Ieri lo avevano annunciato e oggi, come atteso, hanno incrociato le braccia in segno di protesta. Sono i lavoratori della Eurogravure, la maxi tipografia di Treviglio che si trova al Pip1. I sindacati e le Rsu hanno indetto lo sciopero dopo che la proprietà, il Gruppo Pozzoni, ieri mattina ha comunicato di aver disdetto gli accordi di secondo livello.

Eurogravure in sciopero

I lavoratori questa mattina si sono ritrovati davanti all’azienda insieme ai colleghi assunti dalla cooperativa Project e ai sindacati. Per tutta la mattina hanno impedito anche l’accesso ai Tir e in questi minuti è atteso l’arrivo del sindaco di Treviglio Juri Imeri. Nel frattempo l’azienda non è intervenuta in alcun modo.

Accordi disattesi

Contro il mancato rispetto degli accordi stanno manifestando non solo gli operai dipendenti, ma anche i lavoratori sotto cooperativa che spingono per partecipare al tavolo delle trattative. Lo sciopero continuerà almeno fino alle 17 di oggi.

Il sindaco “Già fissato un incontro”

Poco dopo la una è arrivato sul posto il sindaco di Treviglio Juri Imeri . Dopo aver ascoltato le istanze dei dipendenti dell’azienda e dei lavoratori della cooperativa Project che si occupano del confezionamento il primo cittadino ha annunciato di aver già fissato un incontro con Giovanni Malanchini, in rappresentanza di Regione Lombardia. L’incontro si terrà mercoledì prossimo. Nel frattempo i lavoratori hanno annunciato che lo sciopero continuerà fino a questa sera alle 17. Ancora da decidere e la mobilitazione proseguirà anche domani.

TORNA ALLA HOME

Leggi anche:  Spazzatura nella roggia in via Jenner FOTO