Dopo le proteste dello scorso anno, la Eurogravure e i sindacati (Cgil, Cisl e Uil) hanno trovato l’accordo. Ma a rimetterci maggiormente, con tutta probabilità, saranno i dipendenti della cooperativa “Projet Log” di Inzago, circa un centinaio, che si occupavano del reparto di confezionamento della tipografia di via della Costa.

Internalizzato il confezionamento

L’intesa, siglata lo scorso 26 giugno, oltre a prevedere la soppressione degli accordi di secondo livello (tra cui la 14esima e, per gli ex dipendenti Rcs, la 15esima), istituisce, in sostituzione anche un “Premio di ottimizzazione oraria”, finalizzato a contenere il tasso di assenze nello stabilimento. Ma, come detto, prevede anche l’internalizzazione dell’attività di confezionamento (finora in capo alla Projet Log), al fine di riportare «in toto» in azienda l’intero ciclo grafico.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME