Faster trasloca a Caravaggio? Se ne parla da tempo, ma martedì l’ex consigliere comunale Giacomo Melini ha dato per certa la notizia.

Faster: Rivolta addio

Si era vociferato di un trasferimento della multinazionale passata in mani americane a Casirate, poi a Caravaggio, ma a dare la notizia del trasferimento in via Panizzardo nella cittadina bergamasca come certa è l’ex consigliere comunale.

“Complimenti alla Giunta RivolTiAmo per le politiche urbanistiche e di gestione del territorio – ha scritto sui social – La società che fa capo alla Faster ha sottoscritto un preliminare di acquisto dell’area di 200.000 mq. nel territorio di Caravaggio. È solo dal 2011 che la Faster chiede una sistemazione definitiva sul territorio. L’assessore all’Urbanistica Fabio Calvi è bravo a denunciare i pollai abusivi e incapace di gestire situazioni di pianificazione macro, come già sperimentato per spostamento Molino Seragni”.

“No comment”

L’azienda per ora si trincera dietro un “no comment”, che non conferma né smentisce la notizia. Il sindaco Calvi dal canto suo afferma di non avere comunicazioni in merito.
“Ho sentito l’amministratore delegato 15 giorni fa e mi aveva confermato che non era ancora stata presa una decisione”, ha detto.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio, RomanoWeek e Cremascoweek in edicola.

Leggi anche:  Il Ministro del Welfare Alessandra Locatelli in visita a Rivolta VIDEO FOTO

TORNA ALLA HOME