Anche quest’anno sarà organizzato il CRI-NEVE – Centro Ricreativo Invernale – aperto durante le lunghe vacanze scolastiche natalizie e darà la possibilità, soprattutto a
molti genitori che in questo periodo non possono assentarsi dal lavoro, di iscrivere i propri figli, certi di una collocazione professionale sperimentata in questi anni, nei
diversi Centri Ricreativi estivi e invernali gestiti da Città del Sole.

Cri Neve, dal 23 al 3 gennaio

Il filo conduttore di quest’anno sarà “La magia delle feste”. I bambini e i ragazzi si divertiranno insieme al personale educativo, con giochi di gruppo, tornei a squadre e attività di laboratorio; nella mattinata troverà spazio anche lo svolgimento dei compiti delle vacanze. Il CRI-NEVE si svolgerà nella scuola Mozzi di via Vespucci n.2, per la prima settimana nei giorni 23-24-27-28 dicembre e per la seconda il 30-31 dicembre, 2-3 gennaio ed è riservato ai bambini e ragazzi della fascia d’età tra i tre e tredici anni.

Iscrizione e costi

L’iscrizione si effettuerà on-line al sito: www.cooperativa-cittadelsole.it, fino ad esaurimento posti a partire da lunedì 25 novembre fino a domenica 15 dicembre. Per informazioni sarà attivo anche il numero di telefono 035.5098746/7 int.6 della Cooperativa Città del Sole.

Per le scuole elementari e medie la quota di partecipazione è di 65 euro (per residenti), 88 euro (per non residenti) con la possibilità del tempo prolungato (7.30-18) al costo di 11 euro.

Per la scuola dell’infanzia la quota di partecipazione sarà di 65 euro (per residenti), 82 euro (per non residenti) e sempre 11 euro per usufruire del tempo prolungato (7.30-18).

Leggi anche:  Nonni e bambini: un magico incontro al Centro Diurno di Treviglio FOTO

Sulla quota del secondo figlio si effettuerà lo sconto del 10% e del 15% sulla quota del terzo figlio e successivi. La quota è comprensiva di: mensa, assicurazione,
laboratori e attività. I genitori saranno informati settimanalmente sulla programmazione attraverso un cartellone e potranno relazionarsi con il coordinatore utilizzando anche lo Sportello Psicopedagogico.

Il vicesindaco: “Un’esperienza per riflettere sui veri valori”

“L’Amministrazione ripropone anche quest’anno, per il periodo natalizio e di chiusura delle scuole, il CRI-NEVE – ha commentato il vicesindaco e assessore ai Servizi alla Persona Pinuccia Zoccoli Prandina – Un’esperienza di crescita per bambini e ragazzi, attraverso una metodologia d’intervento che si basa su tre scelte significative: Accogliere – Incoraggiare – Sostenere. La preparazione degli educatori e animatori della Cooperativa Città del Sole garantirà una relazione di ascolto, itinerari settimanali flessibili e un progetto educativo di ampio respiro. Le attività proposte avranno lo scopo di valorizzare la pluralità dei linguaggi e delle forme espressive, in modo che ogni bambino possa scoprire il piacere del “fare” e del “creare”, così da svelare le risorse che ognuno ha dentro di sé. La magia del Natale creerà un’atmosfera ideale per riflettere su ciò che realmente è importante e sui veri doni che questa ricorrenza può farci. L’Amministrazione comunale sarà compagna di viaggio attenta e presente”.

TORNA ALLA HOME