Due donne al comando, e per giunta sorelle gemelle. Un “unicum” in un settore a forte connotazione maschile come quello della realizzazione delle piscine, quantomeno nel territorio bresciano. La storia di Heron Piscine è quella delle sue attuali titolari, ossia Vanina e Stefania Guarnati, ma affonda le radici nel lontano 1972. All’epoca l’ingegner Luigi Guarnati, nonno delle due sorelle, fondò l’attività con altri soci, occupandosi principalmente della vendita di piscine fuori terra. L’anno della svolta fu poi il 1974, quando Francesco Guarnati, padre di Vanina e Stefania, e socio fondatore dell’associazione di categoria Assopiscine, entrò in azienda allargando il campo alla costruzione di piscine interrate. L’ingresso di Vanina nella Heron Piscine di Roncadelle risale invece al 2005: è lì che si inizia a scrivere la storia moderna dell’impresa.

Le linee guida di Heron Piscine

«Ho cominciato come impiegata, quindi sono gradualmente cresciuti sia il mio impegno che le mie responsabilità, fino a che nel 2011 sono diventata la titolare dell’azienda, mettendomi in gioco in prima persona per far fronte alla crisi economica – spiega Vanina – Sempre in quell’anno ci siamo spostati a Flero, mentre oggi nella nuova sede di Brescia c’è con me anche mia sorella Stefania, entrata nell’attività nel 2013». Le linee guida seguite dalla Heron Piscine sono piuttosto chiare: «Vogliamo mantenere la qualità che proponeva nostro padre, apportando però miglioramenti nella realizzazione delle piscine», afferma Vanina. Questo significa che il metodo costruttivo adottato è quello “originale”, con l’introduzione però di novità tecnologiche e l’utilizzo di materiali innovativi.

La qualità dei materiali

«Puntiamo molto sulla qualità dei materiali – assicura – Non scommettiamo su prodotti di seconda fascia e ci riforniamo da una ditta spagnola con cui lavoriamo da decenni, sempre impegnata nel rinnovarsi con intelligenza. Valutiamo i pro e i contro delle novità e nulla è lasciato al caso. In questo campo, inoltre, non è possibile ragionare soltanto sulla bellezza estetica». È proprio secondo questi principi che negli ultimi quarant’anni abbondanti sono state realizzate ben 3mila piscine (private e non), in tutta Italia e anche all’estero.

La progettazione è totalmente «fatta in casa»

Heron Piscine si è spinta persino fino agli Emirati Arabi Uniti: «Andiamo orgogliosi del fatto che la progettazione sia totalmente nostra, mentre per la posa e l’installazione ci avvaliamo della competenza tecnica e della capacità della squadra di GhetaCatalin Marian, operativa al 100% in cantiere – prosegue la titolare – Io mi occupo personalmente di coordinare le operazioni, perché il lavoro va fatto secondo criteri da rispettare necessariamente: deve durare nel tempo, garantire sicurezza e affidabilità. E solo dopo il collaudo lasciamo il cantiere».

Ottenere un lavoro perfetto…

Sentendo parlare Vanina si capisce subito di che pasta sia fatta: solare e precisa, lascia trasparire un’ampia determinazione e tanta preparazione. «Le sorprese non ci piacciono: con noi si ha la certezza di ottenere un lavoro perfetto, facciamo le cose come devono essere fatte, senza scorciatoie o furbizie che nel breve futuro potrebbero causare problemi – racconta – Anche per questo motivo non ci affidiamo a squadre esterne, lavoriamo solo con personale fidato: non manderei mai qualcuno che non conosco personalmente e di cui non ho piena fiducia a fare un lavoro da un cliente».

Leggi anche:  Caseificio Defendi, i formaggi della tradizione

Le tre anime di Heron Piscine

Oggi Heron Piscine è un’impresa che poggia su tre anime: la costruzione (progettazione più installazione), la manutenzione e il commercio di prodotti per la costruzione e il mantenimento di piscine. Accanto alla vendita tradizionale troviamo l’area commerce, per cui grande attenzione è destinata all’assistenza, ritenuta fondamentale per gli acquisti online. Attivo dal 2011 il web store è la scommessa per il futuro di Stefania e Vanina: un’opportunità da implementare e far crescere sempre più. A Vanina è affidata anche la conclusione: «La più grande soddisfazione di questo lavoro è vedere le piscine finite e funzionanti, oltre che intuire la fedeltà dei clienti, appagati dal nostro operato».

L’azienda in breve

Realizzazione piscine, ristrutturazioni, assistenza e manutenzione, vendita accessori e prodotti, saune e bagni turchi: tutto questo è il mondo di Heron Piscine. Per quanto riguarda la costruzione di nuove piscine, la realtà che dal gennaio 2018 fa base a Brescia si occupa della parte impiantistica. Ovvero dell’impianto di filtrazione a circuito chiuso, degli accessori di vasca, delle tubazioni, del rivestimento interno di qualsivoglia natura e di tutti gli optional necessari. Non va scordato che nel portafoglio clienti spiccano personalità importanti. Da membri della famiglia Agnelli a celebri calciatori della Nazionale, passando per grandi nomi del panorama industriale lombardo e alcuni paradisiaci resort caraibici. Per informazioni consultare il sito www.heronpiscine.com, il web store www.piscinestoreonline.it, scrivere a info@heronpiscine.com, chiamare lo 030.2580013. Oppure recarsi direttamente a Brescia, in via Viotto 11 (solo su appuntamento).