“Bergamo Job Festival” approda all’Istituto Superiore Archimede di Treviglio.

L’evento

L’evento, organizzato da Confindustria Bergamo e dall’Ufficio Scolastico per la Lombardia, si propone un doppio focus: da un lato l’orientamento al lavoro e dall’altro la valorizzazione dei percorsi post-diploma. Nella mattinata, di venerdì 31 maggio, il polo tecnico di Treviglio ha ospitato 53 aziende, 4 Istituti Tecnici Superiori e l’Università di Bergamo nell’ambito delle discipline STEM (Science, Tecnology, Engineering and Mathematics) che hanno intrattenuto i ragazzi, delle classi quinte, in colloqui conoscitivi per discutere su prospettive di reciproco interesse.

Apertura ad altre scuole

L’iniziativa è stata aperta a diverse scuole della stessa zona, al fine di creare una rete formativa che offre alle imprese partecipanti un ventaglio di indirizzi di studio diversi e complementari. Presenti, oltre agli studenti dell’Archimede, anche i discenti degli ultimi anni dei rispettivi Istituti superiori: Zenale e Butinone di Treviglio, Cantoni di Treviglio, Don Lorenzo Milani di Romano di Lombardia, Galileo Galilei di Caravaggio, Rubini di Romano di Lombardia e il consorzio Enfapi di Treviglio. L’orientamento al lavoro, ai percorsi universitari tecnico-scientifici e ai corsi ITS rappresentano i punti di forza dell’iniziativa che risponde alla richiesta di professionalità espressa dalle imprese, con particolare riferimento ai diplomati tecnici.

Leggi anche:  1 e 2 agosto “scioperano” i bancomat, 4 e 5 tocca ai caselli in autostrada

Curricula e colloqui lavorativi

A coordinare la giornata il referente dell’orientamento in uscita, prof. Vito Coppola. I “candidati” hanno preparato un curriculum e per la prima volta si sono confrontati con un colloquio lavorativo e orientativo, con l’obiettivo di favorire sia il contatto fra i diplomandi e le diverse aziende presenti, sia l’acquisizione di elementi preziosi ai fini del proseguimento del loro percorso formativo.

TORNA ALLA HOME