Nella nuova fiction Rai “Il Mondo sulle Spalle”, Beppe Fiorello sarà Marco, personaggio ispirato al Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Enzo Muscia di Saronno e alla storia della A-Novo. A raccontarlo i colleghi di Settegiorni nell’articolo integrale.

Il mondo sulle spalle, storia di un eroe moderno

Un bambino nato prematuro e con problemi cardiaci, la chiusura della fabbrica dove lavorava e il licenziamento. Ma la forza di rialzarsi, il coraggio di rischiare tutto e la capacità di vincere ogni difficoltà. La storia del saronnese Enzo Muscia è stata la musa ispiratrice del nuovo film di Beppe Fiorello “Il Mondo sulle Spalle” che sarà trasmesso martedì sera sulla Rai.

Si inventa un lavoro

Non trovando nessuno disposto a comprare l’azienda chiusa dove lavorava, Enzo Muscia ipoteca la casa, investe la liquidazione, chiede aiuto agli amici, a chiunque e rileva lui stesso l’azienda, chiamandola A-Novo. E a lavorarci, chiama otto colleghi che, come lui, erano rimasti senza lavoro. Nei primi tre anni dalla resurrezione, i dipendenti sono saliti a 38 e il fatturato a due milioni.

Leggi anche:  Prezzo del latte, si va verso un'indicizzazione regionale

TORNA ALLA HOME