Il Partito Democratico chiede al presidente della commissione Attività produttive del Consiglio regionale di convocare al più presto un’audizione delle rappresentanze sindacali, datoriali e della proprietà della Mercatone Uno, dopo la notizia della chiusura per fallimento di tutti i punti vendita arrivata nei giorni scorsi. La richiesta è stata avanzata dai consiglieri democratici della commissione stessa.

Mercatone Uno, Scandella: “Serve iniziativa regionale”

“Siamo fortemente preoccupati per i lavoratori della Mercatone Uno e le famiglie dopo i drammatici sviluppi dei giorni scorsi – dichiara il consigliere regionale Jacopo Scandella -. A fianco al tavolo nazionale, al Ministero dello Sviluppo Economico, riteniamo si debba aggiungere un’iniziativa regionale, visto il forte impatto sull’occupazione, tenuto conto anche dell’indotto dell’azienda. Occorre conoscere a fondo i contorni della vicenda e verificare le possibilità di intervento della Regione.

Lavoratori in presidio

Oggi, giovedì 30 maggio, i lavoratori del punto vendita di Verdello saranno in presidio davanti al negozio. Il presidio sarà in concomitanza dell’assemblea di Fisascat Cisl e Filmcams Cgil con i lavoratori. Sempre oggi, dalle 9 alle 12, in presidio anche i lavoratori del presidio storico di Imola. I sindacati chiedono che i lavoratori vengano tutelati attivando gli ammortizzatori sociali, promessi dal ministro del Lavoro Luigi di Maio ma soprattutto giungendo a un bando per l’individuazione di investitori affidabili e sostenibili.

Leggi anche:  Mecatone Uno cassa integrazione fino a dicembre, firmato l'accordo

TORNA ALLA HOME