Plastica monouso bandita dai tavoli della mensa. E’ la scelta ecologica presa dalla scuola paritaria «Conventino-La Sorgente» di Caravaggio per difendere l’ambiente ed educare le giovani generazioni a delle sane abitudini.

Plastica monouso bandita dalla mensa

Lunedì, all’ora di pranzo, i bambini e i ragazzi, si sono trovati davanti una bella sorpresa: una linea di distribuzione nuova di zecca che, grazie alle novità introdotte, offrirà ai ragazzi un servizio ancor più efficiente, senza perdere di vista la cura dell’ambiente. Questo obiettivo, infatti, sarà raggiunto attraverso l’adozione di bicchieri e caraffe in plastica dura lavabile, piatti compostabili e posate di acciaio.

Educare alle buone abitudini

“La nostra scuola sarà in grado di limitare notevolmente la produzione di rifiuti, riducendo in questo modo il proprio impatto ambientale – ha spiegato la dirigente scolastica Genny Scaperrotta – In questo modo cerchiamo di insegnare fin da piccoli delle buone abitudini che nel tempo diventeranno la normalità. In questo modo, nonostante un investimento notevole in termini economici, abbiamo ridotto moltissimo la mole di rifiuti prodotti ogni giorno che si aggirava intorno ai 20 sacchi a settimana”.

TORNA ALLA HOME