Giornale di Treviglio https://giornaleditreviglio.it Sun, 22 Jul 2018 21:23:42 +0000 it-IT hourly 1 Atto vandalico contro auto in stazione e biglietto minatorio https://giornaleditreviglio.it/cronaca/atto-vandalico-contro-auto-in-stazione-e-biglietto-minatorio/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/atto-vandalico-contro-auto-in-stazione-e-biglietto-minatorio/#respond Sun, 22 Jul 2018 21:22:05 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55221 Un finestrino rotto accompagnato da un messaggio minatorio. Questi i frutti dell’atto vandalico avvenuto venerdì in stazione a Casaletto Vaprio. L’atto vandalico Come ogni mattina, Simona Diani si è recata in stazione per prendere il treno diretto a Milano. Pendolare per lavoro, dopo aver parcheggiato la sua Renault «Modus» nel parcheggio antistante, si è recata al […]

Continua la lettura di Atto vandalico contro auto in stazione e biglietto minatorio su Giornale di Treviglio.

]]>
Un finestrino rotto accompagnato da un messaggio minatorio. Questi i frutti dell’atto vandalico avvenuto venerdì in stazione a Casaletto Vaprio.

L’atto vandalico

Come ogni mattina, Simona Diani si è recata in stazione per prendere il treno diretto a Milano. Pendolare per lavoro, dopo aver parcheggiato la sua Renault «Modus» nel parcheggio antistante, si è recata al binario per prendere il treno delle 6 e 40. Al ritorno l’amara scoperta. Durante la sua assenza, l’automobile ha subito un danno provocato da un atto vandalico. Il finestrino lato passeggero è finito in frantumi, ma non contento, il responsabile ha lasciato scritti su un tovagliolo una serie di insulti.

Biglietto minatorio

Stando a quanto scritto sul tovagliolo, il gesto sarebbe da ricondurre alla musica proveniente dell’autoradio, lasciato acceso dopo che la vittima è  scesa dalla macchina. Peccato che, come gran parte delle automobili di nuova generazione, la «Modus» spenga l’impianto non appena la chiusura centralizzata si attiva. «Quando ho parcheggiato la macchina l’autoradio era accesa – ha spiegato la vittima – Dopo aver parcheggiato, tempo di prendere la borsa e scendere dall’auto, ho chiuso. Così si è spenta anche la radio, perché si disattiva automaticamente quando in macchina non c’è nessuno».

Denunciati ignoti

Non ci sono telecamere in stazione, pertanto è impossibile sperare che un occhio elettronico abbia ripreso quanto accaduto, ma questo non esclude la presenza di eventuali testimoni. La figlia della vittima ha subito diffuso un appello nella speranza di trovare elementi utili a identificare il vandalo. Un passante riferisce di aver visto i vetri rotti già alle 8 e 30 del mattino, mentre usciva di casa. Stando alla testimonianze, l’atto vandalico si sarebbe quindi compiuto in un lasso di tempo di circa due ore.

TORNA ALLA HOME

 

Continua la lettura di Atto vandalico contro auto in stazione e biglietto minatorio su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/atto-vandalico-contro-auto-in-stazione-e-biglietto-minatorio/feed/ 0
Auto ribaltata a Vailate sulla Provinciale 2, grave un 50enne https://giornaleditreviglio.it/cronaca/auto-ribaltata-a-vailate-sulla-provinciale-2-grave-un-50enne/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/auto-ribaltata-a-vailate-sulla-provinciale-2-grave-un-50enne/#respond Sun, 22 Jul 2018 19:55:59 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55232 Il sinistro è avvenuto meno di un’ora fa, alle 20.52, sulla Provinciale 2. Missione ancora in corso. Auto ribaltata La dinamica dell’incidente è ala vaglio dei carabinieri di Crema, giunti sul posto per i rilievi. A soccorrere il 50enne sono giunte un’automedica e un’ambulanza della Croce bianca. Seguono aggiornamenti. TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Auto ribaltata a Vailate sulla Provinciale 2, grave un 50enne su Giornale di Treviglio.

]]>
Il sinistro è avvenuto meno di un’ora fa, alle 20.52, sulla Provinciale 2. Missione ancora in corso.

Auto ribaltata

La dinamica dell’incidente è ala vaglio dei carabinieri di Crema, giunti sul posto per i rilievi. A soccorrere il 50enne sono giunte un’automedica e un’ambulanza della Croce bianca.

Seguono aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Auto ribaltata a Vailate sulla Provinciale 2, grave un 50enne su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/auto-ribaltata-a-vailate-sulla-provinciale-2-grave-un-50enne/feed/ 0
Investito ciclista a Crema, è grave https://giornaleditreviglio.it/cronaca/investito-ciclista-a-crema-e-grave/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/investito-ciclista-a-crema-e-grave/#respond Sun, 22 Jul 2018 19:44:09 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55228 Investito ciclista, è un 53enne che stava pedalando in via Milano a Ombriano, un paio d’ore fa. Investito ciclista Non è ancora chiara la dinamica del sinistro, ma la vittima è grave. La “Bmw” su cui viaggiava un cremasco intorno alle 19.30 l’ha centrato in pieno. L’uomo ha sbattuto sul parabrezza e poi è caduto […]

Continua la lettura di Investito ciclista a Crema, è grave su Giornale di Treviglio.

]]>
Investito ciclista, è un 53enne che stava pedalando in via Milano a Ombriano, un paio d’ore fa.

Investito ciclista

Non è ancora chiara la dinamica del sinistro, ma la vittima è grave. La “Bmw” su cui viaggiava un cremasco intorno alle 19.30 l’ha centrato in pieno. L’uomo ha sbattuto sul parabrezza e poi è caduto al suolo, sbattendo violentemente sull’asfalto. Sul posto sono subito giunte una pattuglia della Polizia stradale,  un’automedica e un’ambulanza della Croce verde, che lo ha trasportato all’ospedale Maggiore in codice rosso.

Seguono aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Investito ciclista a Crema, è grave su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/investito-ciclista-a-crema-e-grave/feed/ 0
Alla scuola materna di Rivolta maestra licenziata via whatsapp https://giornaleditreviglio.it/economia/alla-scuola-materna-di-rivolta-maestra-licenziata-via-whatsapp/ https://giornaleditreviglio.it/economia/alla-scuola-materna-di-rivolta-maestra-licenziata-via-whatsapp/#respond Sun, 22 Jul 2018 16:00:43 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54957 Maestra licenziata alla scuola materna. Dopo un anno di bufere, tra denunce e visite di Ats e Nas, arriva anche questo scossone. Maestra licenziata con un sms Un messaggio mentre si trova in Tunisia con la famiglia. Così l’istituto ha comunicato all’insegnante Clara Pacella, Rsa della Cgil, l’interruzione del rapporto. Dopo querelle sindacali in Tribunale, […]

Continua la lettura di Alla scuola materna di Rivolta maestra licenziata via whatsapp su Giornale di Treviglio.

]]>
Maestra licenziata alla scuola materna. Dopo un anno di bufere, tra denunce e visite di Ats e Nas, arriva anche questo scossone.

Maestra licenziata con un sms

Un messaggio mentre si trova in Tunisia con la famiglia. Così l’istituto ha comunicato all’insegnante Clara Pacella, Rsa della Cgil, l’interruzione del rapporto. Dopo querelle sindacali in Tribunale, il triste epilogo.  Ma la maestra non demorde: «Ho denunciato con coraggio diverse irregolarità ed era abbastanza ovvio che saremmo arrivati a questo punto. Ma impugnerò il licenziamento». Nessun commento da parte della scuola.

Leggi di più su CremascoWeek in edicola.

TORNA ALLA HOME

 

Continua la lettura di Alla scuola materna di Rivolta maestra licenziata via whatsapp su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/economia/alla-scuola-materna-di-rivolta-maestra-licenziata-via-whatsapp/feed/ 0
Padre Zanotti: un brand a sei zeri di beneficenza, leggende e misteri https://giornaleditreviglio.it/cronaca/padre-zanotti-un-brand-a-sei-zeri-di-beneficenza-leggende-e-misteri/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/padre-zanotti-un-brand-a-sei-zeri-di-beneficenza-leggende-e-misteri/#respond Sun, 22 Jul 2018 16:00:17 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54986 Padre Antonio Zanotti, il frate spiranese fondatore della “Comunità Oasi 7” di Antegnate e della cooperativa sociale “Rinnovamento” è finito nella bufera per una brutta storia di sesso e ricatti. Un personaggio “sui generis” e molto carismatico, che ha costruito una sorta di mondo a sé. Che è diventato un vero e proprio brand a […]

Continua la lettura di Padre Zanotti: un brand a sei zeri di beneficenza, leggende e misteri su Giornale di Treviglio.

]]>
Padre Antonio Zanotti, il frate spiranese fondatore della “Comunità Oasi 7” di Antegnate e della cooperativa sociale “Rinnovamento” è finito nella bufera per una brutta storia di sesso e ricatti. Un personaggio “sui generis” e molto carismatico, che ha costruito una sorta di mondo a sé. Che è diventato un vero e proprio brand a sei zeri. Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Padre Zanotti: un brand a sei zeri di beneficenza, leggende e misteri su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/padre-zanotti-un-brand-a-sei-zeri-di-beneficenza-leggende-e-misteri/feed/ 0
Notte bianca dei quattro portoni, un successo FOTO https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-dei-quattro-portoni-un-successo-foto/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-dei-quattro-portoni-un-successo-foto/#respond Sun, 22 Jul 2018 15:51:05 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55191 Notte bianca a Cologno al Serio, ieri, sabato. Nuove norme sulla sicurezza rispettate e serata graziata dalla pioggia. Notte bianca di successo Centro storico invaso da centinaia di persone per la notte bianca dei quattro portoni. L’iniziativa è stata realizzata dal Comune con la collaborazione delle associazioni e dei negozianti di Cologno al Serio. Per […]

Continua la lettura di Notte bianca dei quattro portoni, un successo FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
Notte bianca a Cologno al Serio, ieri, sabato. Nuove norme sulla sicurezza rispettate e serata graziata dalla pioggia.

Notte bianca di successo

Centro storico invaso da centinaia di persone per la notte bianca dei quattro portoni. L’iniziativa è stata realizzata dal Comune con la collaborazione delle associazioni e dei negozianti di Cologno al Serio. Per tutta la sera spettacoli, musica, espositori, giochi e punti di ristoro disseminati per tutto il territorio colognese. Balli, buon cibo e divertimento per una serata graziata dalla pioggia. Tra le novità, per la prima volta gli alpini hanno aperto la loro sede al pubblico, accogliendo i colognesi a visitare e scambiare due parole con una delle associazioni storiche del paese.

I ringraziamenti

Soddisfatto l’assessore agli Eventi e Manifestazioni Mattia Sangaletti. “Sono molto soddisfatto dell’ottima riuscita della manifestazione – ha detto – È stata una battaglia contro il tempo ma alla fine la nostra tenacia è stata premiata. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato: la Proloco, tutti i commercianti di Cologno al Serio, le nostre associazioni, l’oratorio e tutti i vari stand di bancarelle che sono stati nostri ospiti. Ringrazio anche le numerose persone che ci hanno dato fiducia e sono venute a trovarci durante la serata per far vivere questa meravigliosa notte bianca”.

Norme di sicurezza rispettate

Il decreto Minniti non ha fermato la festa. “È per noi motivo di vanto – continua l’assessore – aver potuto garantire ancora una volta il corretto svolgimento della manifestazione nonostante le sempre più stringenti norme in termini di sicurezza. Colgo l’occasione per ringraziare anche coloro che hanno vigilato durante tutta la manifestazione: la Polizia locale, i carabinieri volontari di Urgnano, la Protezione civile e non ultimi i carabinieri del corpo di Urgnano. Grazie a tutti e arrivederci al prossimo anno”.

Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno Notte bianca Cologno

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Notte bianca dei quattro portoni, un successo FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-dei-quattro-portoni-un-successo-foto/feed/ 0
Notte bianca a Calcio è boom di presenze FOTO e VIDEO https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-a-calcio-e-boom-di-presenze-foto-e-video/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-a-calcio-e-boom-di-presenze-foto-e-video/#respond Sun, 22 Jul 2018 15:37:02 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55169 Notte bianca graziata dalla pioggia ieri, sabato, e la gente si è riversata all’ombra dell’imponente chiesa di San Vittore. Notte bianca di successo Grande successo per la notte bianca di ieri, sabato, a Calcio. Via papa Giovanni è stata letteralmente invasa dalla gente, complice anche la bella serata, dopo che le nuvole si sono diradate […]

Continua la lettura di Notte bianca a Calcio è boom di presenze FOTO e VIDEO su Giornale di Treviglio.

]]>
Notte bianca graziata dalla pioggia ieri, sabato, e la gente si è riversata all’ombra dell’imponente chiesa di San Vittore.

Notte bianca di successo

Grande successo per la notte bianca di ieri, sabato, a Calcio. Via papa Giovanni è stata letteralmente invasa dalla gente, complice anche la bella serata, dopo che le nuvole si sono diradate lasciando fare capolino al sole. La via centrale è diventata il cuore pulsante del paese con bancarelle, negozi aperti, tavolini tutti pieni dove poter mangiare, hobbisti e tanta musica.

Tante le attrazioni

Tante le attrazioni per tutti i gusti e le età che hanno animato la serata. In viale della Vittoria e lungo via papa Giovanni punti ristoro, balli, bancarelle, musica live, hobbisti e gruppi sportivi. In piazza San Vittore giochi per i bambini, esibizione di twirling e la fanfara dei bersaglieri di Rocca Franca (Bs) che ha attirato una grande folla ed entrati in paese suonando a bordo delle biciclette. Nella piazza antistante alla banca raduno dei bikers.

Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio Notte bianca Calcio

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Notte bianca a Calcio è boom di presenze FOTO e VIDEO su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-a-calcio-e-boom-di-presenze-foto-e-video/feed/ 0
Canonica in canoa: tutti a bordo per scoprire il paese dal fiume FOTO VIDEO https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/canonica-in-canoa-tutti-a-bordo-per-vedere-il-paese-da-un-altro-punto-di-vista-video-e-foto/ https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/canonica-in-canoa-tutti-a-bordo-per-vedere-il-paese-da-un-altro-punto-di-vista-video-e-foto/#respond Sun, 22 Jul 2018 15:25:59 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55167 “Canonica in canoa” si è rivelato un successo per grandi e piccini. L’evento Patrocinato dai Comuni di Vaprio d’Adda e Canonica d’Adda, l’evento è stato organizzato dal Canoa Club di Vaprio d’Adda all’interno della serie di eventi sportivi finalizzati a commemorare il centenario della morte di un illustre cittadino canonichese, Emilio Baumann, considerato il fondatore della ginnastica […]

Continua la lettura di Canonica in canoa: tutti a bordo per scoprire il paese dal fiume FOTO VIDEO su Giornale di Treviglio.

]]>
“Canonica in canoa” si è rivelato un successo per grandi e piccini.

L’evento

Patrocinato dai Comuni di Vaprio d’Adda e Canonica d’Adda, l’evento è stato organizzato dal Canoa Club di Vaprio d’Adda all’interno della serie di eventi sportivi finalizzati a commemorare il centenario della morte di un illustre cittadino canonichese, Emilio Baumann, considerato il fondatore della ginnastica italiana. A partire dalle 14.30 e fino alle 17 di oggi adulti e bambini hanno avuto la possibilità di effettuare una prova a bordo di una canoa e avere così l’opportunità di vedere il paese da un punto di vista insolito ed originale, ovvero quello del fiume Adda.

Lo stesso sindaco di Canonica, Gianmaria Cerea si è lanciato in una prova di canoa. Presenti alla manifestazione anche la Protezione civile e il sindaco di Vaprio d’Adda Andrea Beretta.

Ecco alcune foto scattate durante l’evento:

Canonica in canoa

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Canonica in canoa: tutti a bordo per scoprire il paese dal fiume FOTO VIDEO su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/canonica-in-canoa-tutti-a-bordo-per-vedere-il-paese-da-un-altro-punto-di-vista-video-e-foto/feed/ 0
Tariffa puntuale: a Spirano è ancora scontro tra minoranza e Amministrazione https://giornaleditreviglio.it/politica/tariffa-puntuale-a-spirano-e-ancora-scontro-tra-minoranza-e-amministrazione/ https://giornaleditreviglio.it/politica/tariffa-puntuale-a-spirano-e-ancora-scontro-tra-minoranza-e-amministrazione/#respond Sun, 22 Jul 2018 13:53:36 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55164 La tariffa puntuale torna a scaldare gli animi tra maggioranza e minoranza. «Che fine hanno fatto i benefici della raccolta puntuale?» si è chiesto infatti il capogruppo della lista civica «Spirano Idea Comune» Anselmo Recanati. La vicenda “Due settimane fa è arrivata nelle nostre case la Tari, e qualche cittadino dalla buona memoria ha chiesto per quale ragione la tariffa non fosse cambiata alla luce dell’introduzione della raccolta puntuale – ha […]

Continua la lettura di Tariffa puntuale: a Spirano è ancora scontro tra minoranza e Amministrazione su Giornale di Treviglio.

]]>
La tariffa puntuale torna a scaldare gli animi tra maggioranza e minoranza. «Che fine hanno fatto i benefici della raccolta puntuale?» si è chiesto infatti il capogruppo della lista civica «Spirano Idea Comune» Anselmo Recanati.

La vicenda

“Due settimane fa è arrivata nelle nostre case la Tari, e qualche cittadino dalla buona memoria ha chiesto per quale ragione la tariffa non fosse cambiata alla luce dell’introduzione della raccolta puntuale – ha dichiarato Recanati – Questo è quello che ci si sarebbe aspettati in linea con quanto dichiarato e approvato anche dalla Giunta a marzo 2017, poco prima dell’avviamento di quella fase sperimentale iniziata a giugno 2017, che avrebbe permesso di definire entro fine anno il piano tariffario per il 2018. Tuttavia così non è stato, tanto che si è cercato di far passare come già stabilito il fatto che la tariffa sarebbe partita da gennaio 2019 sostenendo che i dati raccolti nel 2017 non fossero sufficienti per creare uno storico. Peccato che lo scorso anno fosse stato deliberato l’esatto contrario – ha proseguito Recanati –  I dati della raccolta puntuale relativi alla seconda parte del 2017  sono molto chiari e sarebbero stati sufficienti per introdurre la tariffa puntuale dal 2018. Resta da capire quali siano le motivazioni che non hanno permesso ai nostri amministratori di trovare tempo per poter premiare i cittadini che con impegno hanno raggiunto in pochi mesi risultati molto buoni”.

La replica piccata

Non si è fatta attendere la replica del sindaco reggente, Yuri Grasselli: “Come stabilito dopo un anno dall’inizio della raccolta e con in mano i dati completi potremo lavorare per ottimizzare e abbassare la tariffa puntuale – ha spiegato – Se almeno uno dei consiglieri della minoranza fosse stato presente durante il Consiglio in cui si è deliberato della tariffa, l’Amministrazione avrebbe risposto ad ogni loro domanda nella sede adeguata”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Tariffa puntuale: a Spirano è ancora scontro tra minoranza e Amministrazione su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/politica/tariffa-puntuale-a-spirano-e-ancora-scontro-tra-minoranza-e-amministrazione/feed/ 0
Aggiornamento: incidente sulla A4, nessun ferito grave tra le persone coinvolte https://giornaleditreviglio.it/cronaca/aggiornamento-incidente-sulla-a4-nessun-ferito-grave-tra-le-persone-coinvolte/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/aggiornamento-incidente-sulla-a4-nessun-ferito-grave-tra-le-persone-coinvolte/#respond Sun, 22 Jul 2018 12:51:35 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55159 Non ci sono feriti gravi tra le otto persone coinvolte nell’incidente tra più veicoli di questa mattina, sull’autostrada A4. Epilogo positivo Ad essere coinvolte sono state due ragazze di 27 e 18 anni e altre tre donne di 54, 63 e 74 anni. Con loro ad essere soccorsi dai soccorritori del 118 c’erano anche un […]

Continua la lettura di Aggiornamento: incidente sulla A4, nessun ferito grave tra le persone coinvolte su Giornale di Treviglio.

]]>
Non ci sono feriti gravi tra le otto persone coinvolte nell’incidente tra più veicoli di questa mattina, sull’autostrada A4.

Epilogo positivo

Ad essere coinvolte sono state due ragazze di 27 e 18 anni e altre tre donne di 54, 63 e 74 anni. Con loro ad essere soccorsi dai soccorritori del 118 c’erano anche un ragazzo di 33 anni e un 74enne. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente, di cui è stata allertata anche l’Ats di Verona. Fortunatamente nessuna delle persone coinvolte ha riportato condizioni tali da dover essere trasportata in ospedale.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Aggiornamento: incidente sulla A4, nessun ferito grave tra le persone coinvolte su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/aggiornamento-incidente-sulla-a4-nessun-ferito-grave-tra-le-persone-coinvolte/feed/ 0
Piazza Setti: parcheggio a pagamento questa mattina, ma si è trattato di un errore https://giornaleditreviglio.it/politica/piazza-setti-parcheggio-a-pagamento-questa-mattina-ma-si-e-trattato-di-un-errore/ https://giornaleditreviglio.it/politica/piazza-setti-parcheggio-a-pagamento-questa-mattina-ma-si-e-trattato-di-un-errore/#respond Sun, 22 Jul 2018 11:52:17 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55154 Parcheggio a pagamento stamattina in piazza Setti. Tra i cittadini monta la polemica, ma a gettare acqua sul fuoco ci pensa il sindaco Imeri. Non doveva essere gratis? Contrariamente a quanto stabilito dalle tariffe affisse da un paio di settimane infatti alcuni cittadini confermano che questa mattina per posteggiare la propria auto nel parcheggio sotterraneo […]

Continua la lettura di Piazza Setti: parcheggio a pagamento questa mattina, ma si è trattato di un errore su Giornale di Treviglio.

]]>
Parcheggio a pagamento stamattina in piazza Setti. Tra i cittadini monta la polemica, ma a gettare acqua sul fuoco ci pensa il sindaco Imeri.

Non doveva essere gratis?

Contrariamente a quanto stabilito dalle tariffe affisse da un paio di settimane infatti alcuni cittadini confermano che questa mattina per posteggiare la propria auto nel parcheggio sotterraneo abbiano dovuto pagare il biglietto. I più fiduciosi avevano ipotizzato che potesse trattarsi di un errore, molti altri però hanno storto il naso al grido di: “Almeno di domenica dovrebbe essere gratis”.

Molteni ironizza, ma interviene Imeri

Anche il consigliere Pd, Erik Molteni ha prontamente raccolto il disappunto dei cittadini e sulla sua pagina Facebook ha ironizzato: “Va sempre tutto bene in Piazza Setti. Meglio far pagare anche la domenica”. A chiarire la faccenda però ci ha pensato il sindaco Juri Imeri, che ha dichiarato: “Abbiamo già provveduto ad alzare la sbarra. Ovviamente chi ha pagato conservi il biglietto”.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Piazza Setti: parcheggio a pagamento questa mattina, ma si è trattato di un errore su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/politica/piazza-setti-parcheggio-a-pagamento-questa-mattina-ma-si-e-trattato-di-un-errore/feed/ 0
Beerbanda 2018: stasera la chiusura del festival tra musica e buon cibo – FOTO https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/beerbanda-2018-stasera-la-chiusura-del-festival-tra-musica-e-buon-cibo-foto/ https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/beerbanda-2018-stasera-la-chiusura-del-festival-tra-musica-e-buon-cibo-foto/#respond Sun, 22 Jul 2018 11:14:02 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55143 Beerbanda Festival, l’evento organizzato dal corpo musicale F. Poloni di Arcene all’oratorio San Giovanni Bosco di Arcene,  si è confermato un successo. Una festa della musica Il festival ha avuto inizio ieri sera, 21 luglio, e si concluderà questa sera. La prima serata, che ha visto l’esibizione dei Colombia Oasis Tribute band, è andata alla grande e […]

Continua la lettura di Beerbanda 2018: stasera la chiusura del festival tra musica e buon cibo – FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
Beerbanda Festival, l’evento organizzato dal corpo musicale F. Poloni di Arcene all’oratorio San Giovanni Bosco di Arcene,  si è confermato un successo.

Una festa della musica

Il festival ha avuto inizio ieri sera, 21 luglio, e si concluderà questa sera. La prima serata, che ha visto l’esibizione dei Colombia Oasis Tribute band, è andata alla grande e stasera gli organizzatori hanno tutta l’intenzione di replicare ed anzi di concludere col botto. A partire dalle 19 sarà attivo il servizio cucina, mentre alle 20.45 ad riscaldare l’atmosfera ci penseranno i Downtown Mason e i Fairy Taste.

Non solo buona musica

Da non perdere neanche i gustosi panini dedicati ai più celebri musicisti e compositori. C’è l’hamburger Puccini, quello intitolato a Gioachino Rossini, e poi quello dedicato a Mahler e a Giuseppe Verdi. Insomma un tripudio di gusto e fantasia tutta da gustare.

Ecco alcuni scatti della prima serata:

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Beerbanda 2018: stasera la chiusura del festival tra musica e buon cibo – FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/beerbanda-2018-stasera-la-chiusura-del-festival-tra-musica-e-buon-cibo-foto/feed/ 0
Raffica di arresti e denunce nella Bassa: in manette un 22enne dell’Ecuador e un 45enne albanese https://giornaleditreviglio.it/cronaca/raffica-di-arresti-e-denunce-nella-bassa-in-manette-un-22enne-dellecuador-e-un-45enne-albanese/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/raffica-di-arresti-e-denunce-nella-bassa-in-manette-un-22enne-dellecuador-e-un-45enne-albanese/#respond Sun, 22 Jul 2018 10:19:40 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55140 Arresti e denunce a tappeto nella Bassa Bergamasca grazie all’attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri di Treviglio nelle ultime 24 ore. Due arresti a Urgnano e Romano Nelle ultime 24 ore i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno messo in atto un nuovo pattuglione per il controllo straordinario del territorio del Bassa […]

Continua la lettura di Raffica di arresti e denunce nella Bassa: in manette un 22enne dell’Ecuador e un 45enne albanese su Giornale di Treviglio.

]]>
Arresti e denunce a tappeto nella Bassa Bergamasca grazie all’attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri di Treviglio nelle ultime 24 ore.

Due arresti a Urgnano e Romano

Nelle ultime 24 ore i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno messo in atto un nuovo pattuglione per il controllo straordinario del territorio del Bassa Bergamasca al fine così di contrastare la criminalità.  A Urgnano i Carabinieri della Locale hanno arrestato un 22enne dell’Ecuador su disposizione dell’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo. Lo straniero dovrà scontare la pena di 4 anni e 4 mesi di reclusione per condanne definitive per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti commessi in questi anni nella provincia di Bergamo. Il 22enne ora si trova in carcere a Bergamo.

Anche in quel di Romano di Lombardia i carabinieri hanno arrestato un 45enne albanese. Lo straniero, che si trovava in affidamento di prova al servizio sociale in una comunità terapeutica di Romano, ha ulteriormente violato le prescrizioni in essere, subendo così la revoca della misura alternativa e l’applicazione del carcere da parte dell’Ufficio di Sorveglianza di Brescia.

Non sono mancate le denunce

Ad Antegnate, i carabinieri della Stazione di Calcio hanno denunciato in stato di libertà quattro ragazze, una 19enne e tre minorenni tra i 15 ed i 17 anni, tutte residenti in provincia di Brescia e Bergamo, per concorso di persone in furto aggravato. Il gruppo in questione ha infatti rubato diversi capi di abbigliamento da un negozio. Allertati dalla vigilanza del negozio i militari dell’Arma hanno rintracciato le ragazze, denunciandole successivamente alla Magistratura ordinaria o minorile. Le ragazze sono poi tornate dalle loro famiglie e la merce, del valore commerciale di circa 200 euro, è stata restituita al negozio. Ma non è finita qui. A Verdellino infatti i carabinieri della Stazione di Zingonia hanno denunciato in stato di libertà due sinti per minacce aggravate. I due, di nazionalità croata, rispettivamente di 40 e 20 anni e residenti nella Bassa, hanno minacciato dei loro familiari con una pistola scacciacani, successivamente rinvenuta dai militari dell’Arma e poi sequestrata. Il movente del gesto sarebbe da ricercare in screzi tra gruppi familiari contrapposti.

Sventata truffa a Boltiere

In quel di Boltiere i carabinieri della Stazione i Zingonia hanno denunciato in stato di libertà per truffa un 46enne di origini calabresi, dopo che lo stesso, tramite un sito specializzato nelle compravendite tra privati, si era fatto accreditare una somma di denaro contante per la presunta vendita di un prodotto elettronico. Gli accertamenti eseguiti dai militari però hanno permesso di risalire all’uomo, che è successivamente stato denunciato alla Magistratura bergamasca.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Raffica di arresti e denunce nella Bassa: in manette un 22enne dell’Ecuador e un 45enne albanese su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/raffica-di-arresti-e-denunce-nella-bassa-in-manette-un-22enne-dellecuador-e-un-45enne-albanese/feed/ 0
Biciclette abbandonate? Finiranno ai bisognosi https://giornaleditreviglio.it/attualita/biciclette-abbandonate-finiranno-ai-bisognosi/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/biciclette-abbandonate-finiranno-ai-bisognosi/#respond Sun, 22 Jul 2018 10:00:08 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54983 Le biciclette abbandonate verranno donate ai bisognosi. Lo ha deciso la Giunta comunale di Treviglio, che ha così trovato il modo di recuperare spazio nel magazzino dove vengono depositate le “due ruote” recuperate sul territorio e che nessuno reclama. Il Comune le darà all’Auser che, su indicazione dei Servizi sociali, le regalerà a persone che […]

Continua la lettura di Biciclette abbandonate? Finiranno ai bisognosi su Giornale di Treviglio.

]]>
Le biciclette abbandonate verranno donate ai bisognosi. Lo ha deciso la Giunta comunale di Treviglio, che ha così trovato il modo di recuperare spazio nel magazzino dove vengono depositate le “due ruote” recuperate sul territorio e che nessuno reclama. Il Comune le darà all’Auser che, su indicazione dei Servizi sociali, le regalerà a persone che ne hanno bisogno. Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Biciclette abbandonate? Finiranno ai bisognosi su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/biciclette-abbandonate-finiranno-ai-bisognosi/feed/ 0
Abiti e scarpe abbandonati accanto al cassone della Caritas. E il Comune lo riposiziona https://giornaleditreviglio.it/politica/abiti-e-scarpe-abbandonati-accanto-al-cassone-della-caritas-e-il-comune-lo-riposiziona/ https://giornaleditreviglio.it/politica/abiti-e-scarpe-abbandonati-accanto-al-cassone-della-caritas-e-il-comune-lo-riposiziona/#respond Sun, 22 Jul 2018 09:32:39 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55132 Abiti, scarpe e molto altro ancora abbandonati proprio accanto al cassone della Caritas che ha il compito di raccoglierli per le persone in difficoltà. E’ quanto è successo, ancora una volta, a Lurano. Ma stavolta l’Amministrazione ha preso provvedimenti. Stop all’inciviltà A informare la cittadinanza del provvedimento intrapreso dal Comune ci ha pensato il sindaco […]

Continua la lettura di Abiti e scarpe abbandonati accanto al cassone della Caritas. E il Comune lo riposiziona su Giornale di Treviglio.

]]>
Abiti, scarpe e molto altro ancora abbandonati proprio accanto al cassone della Caritas che ha il compito di raccoglierli per le persone in difficoltà. E’ quanto è successo, ancora una volta, a Lurano. Ma stavolta l’Amministrazione ha preso provvedimenti.

Stop all’inciviltà

A informare la cittadinanza del provvedimento intrapreso dal Comune ci ha pensato il sindaco Dimitri Bugini, che ha dichiarato: “Il continuo verificarsi di un improprio utilizzo del contenitore di abiti e scarpe usati mediante l’abbandono indiscriminato di rifiuti anche diversi da quelli autorizzati ci ha indotto ha prendere la decisione di rimuovere il contenitore e posizionarlo all’interno del Centro di raccolta in via Castel Rozzone – ha spiegato il sindaco – Chi volesse continuare a conferire abiti e scarpe usate lo potrà fare negli orari di apertura del nostro centro di raccolta. Spiace dover assumere decisioni drastiche ma non è più possibile tollerare comportamenti simili, lo scarso senso civico di pochi non permette a tanti di contribuire ad un’azione solidale – ha poi aggiunto Bugini – Passato il periodo estivo riconsidereremo l’opportunità di rivedere questo servizio con diversa modalità. Ringraziamo chi sin ora ha rispettato le modalità di conferimento mentre chiediamo a chi invece ha dimostrato uno scarso senso civico di ricordare che: “La pulizia del mio paese dipende anche da me”.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Abiti e scarpe abbandonati accanto al cassone della Caritas. E il Comune lo riposiziona su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/politica/abiti-e-scarpe-abbandonati-accanto-al-cassone-della-caritas-e-il-comune-lo-riposiziona/feed/ 0
Incidente stradale sul tratto Brescia est della A4: 8 persone coinvolte https://giornaleditreviglio.it/cronaca/incidente-stradale-sul-tratto-brescia-est-della-a4-8-persone-coinvolte/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/incidente-stradale-sul-tratto-brescia-est-della-a4-8-persone-coinvolte/#respond Sun, 22 Jul 2018 09:06:50 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55135 Incidente sulla A4 nel tratto Brescia centro-Brescia est. Più veicoli coinvolti. E’ accaduto poco fa L’incidente che vede coinvolti più veicoli e circa 8 persone è accaduto pochi minuti fa, intorno alle 10.40 sull’autostrada Torino-Venezia e più precisamente nel tratto tra Brescia centro e Brescia Est. I soccorritori del 118 stanno prestando soccorso alle persone […]

Continua la lettura di Incidente stradale sul tratto Brescia est della A4: 8 persone coinvolte su Giornale di Treviglio.

]]>
Incidente sulla A4 nel tratto Brescia centro-Brescia est. Più veicoli coinvolti.

E’ accaduto poco fa

L’incidente che vede coinvolti più veicoli e circa 8 persone è accaduto pochi minuti fa, intorno alle 10.40 sull’autostrada Torino-Venezia e più precisamente nel tratto tra Brescia centro e Brescia Est. I soccorritori del 118 stanno prestando soccorso alle persone coinvolte, ma al momento non si conoscono né le generalità né tanto meno la dinamica dell’incidente che ha coinvolto più di due veicoli.

Seguiranno aggiornamenti.

 

Continua la lettura di Incidente stradale sul tratto Brescia est della A4: 8 persone coinvolte su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/incidente-stradale-sul-tratto-brescia-est-della-a4-8-persone-coinvolte/feed/ 0
Con OpenRoad per aiutare “Amici della pediatria” https://giornaleditreviglio.it/attualita/con-openroad-per-aiutare-amici-della-pediatria/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/con-openroad-per-aiutare-amici-della-pediatria/#respond Sun, 22 Jul 2018 09:00:02 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55013 Con OpenRoad per aiutare “Amici della pediatria”. A Caravaggio una nuova testimonianza di solidarietà. Solidarietà caravaggina Le iniziative dell’associazione OpenRoad hanno permesso di donare all’associazione “Amici della pediatria” di Bergamo 1730 euro raccolti durante le iniziative promosse in primavera. Prima la mostra di foto storiche poi la Sound night ai giardini sono state un successo. […]

Continua la lettura di Con OpenRoad per aiutare “Amici della pediatria” su Giornale di Treviglio.

]]>
Con OpenRoad per aiutare “Amici della pediatria”. A Caravaggio una nuova testimonianza di solidarietà.

Solidarietà caravaggina

Le iniziative dell’associazione OpenRoad hanno permesso di donare all’associazione “Amici della pediatria” di Bergamo 1730 euro raccolti durante le iniziative promosse in primavera. Prima la mostra di foto storiche poi la Sound night ai giardini sono state un successo.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Con OpenRoad per aiutare “Amici della pediatria” su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/con-openroad-per-aiutare-amici-della-pediatria/feed/ 0
Che tempo farà oggi nella Bassa? Domenica soleggiata, ma rischio precipitazioni verso sera https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/che-tempo-fara-oggi-nella-bassa-domenica-soleggiata-ma-rischio-precipitazioni-verso-sera/ https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/che-tempo-fara-oggi-nella-bassa-domenica-soleggiata-ma-rischio-precipitazioni-verso-sera/#respond Sun, 22 Jul 2018 08:23:18 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55128 Che tempo farà oggi nella Bassa Bergamasca? Sarà una domenica di sole, ma fate attenzione perché verso sera potrebbero arrivare delle precipitazioni. Le previsioni per oggi Fin da questa mattina il sole ha fatto capolino nel cielo della bergamasca, con qualche nuvola passeggera in pianura e qualcuna in più sui monti. Dalla tarda mattinata verso […]

Continua la lettura di Che tempo farà oggi nella Bassa? Domenica soleggiata, ma rischio precipitazioni verso sera su Giornale di Treviglio.

]]>
Che tempo farà oggi nella Bassa Bergamasca? Sarà una domenica di sole, ma fate attenzione perché verso sera potrebbero arrivare delle precipitazioni.

Le previsioni per oggi

Fin da questa mattina il sole ha fatto capolino nel cielo della bergamasca, con qualche nuvola passeggera in pianura e qualcuna in più sui monti. Dalla tarda mattinata verso sera però aumenta il rischio di sviluppo di rovesci e temporali prima sull’Appennino Pavese e in seguito anche su Alpi e Prealpi. Nel tardo pomeriggio e in serata poi i temporali potranno localmente interessare le zone della pianura. Un miglioramento è invece previsto nella notte.

Continua la lettura di Che tempo farà oggi nella Bassa? Domenica soleggiata, ma rischio precipitazioni verso sera su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/che-tempo-fara-oggi-nella-bassa-domenica-soleggiata-ma-rischio-precipitazioni-verso-sera/feed/ 0
Sirene di Notte: scontro tra auto e moto a Crema https://giornaleditreviglio.it/cronaca/sirene-di-notte-scontro-tra-auto-e-moto-a-crema/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/sirene-di-notte-scontro-tra-auto-e-moto-a-crema/#respond Sun, 22 Jul 2018 08:07:16 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55125 Scontro tra auto e moto stanotte a Crema, in via Capergnanica. Coinvolto un uomo di 63 anni. Lieto fine Brutto spavento stanotte per un 63enne che è stato suo malgrado coinvolto in un incidente stradale che ha visto lo scontro tra un auto ed una moto in quel di Crema. L’allarme è stato dato intorno […]

Continua la lettura di Sirene di Notte: scontro tra auto e moto a Crema su Giornale di Treviglio.

]]>
Scontro tra auto e moto stanotte a Crema, in via Capergnanica. Coinvolto un uomo di 63 anni.

Lieto fine

Brutto spavento stanotte per un 63enne che è stato suo malgrado coinvolto in un incidente stradale che ha visto lo scontro tra un auto ed una moto in quel di Crema. L’allarme è stato dato intorno all’1.30 di questa mattina, quando i soccorritori sono giunti sul luogo dello scontro per prestare soccorso. Per fortuna le condizioni del 63enne sono velocemente migliorate tanto da raggiungere il vicino ospedale di Crema in codice verde.

Continua la lettura di Sirene di Notte: scontro tra auto e moto a Crema su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/sirene-di-notte-scontro-tra-auto-e-moto-a-crema/feed/ 0
Arredare casa, vincono sempre gli evergreen https://giornaleditreviglio.it/casa/arredare-casa-evergreen/ Sun, 22 Jul 2018 06:51:22 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55122 Arredare casa non è certo semplice. E per completare al meglio la propria abitazione occorre affidarsi a professionisti qualificati che diano giusti consigli. Ogni casa dovrà rispecchiare la personalità e i gusti di chi la abiterà. Tante le proposte che le migliori aziende del settore dell’arredamento propongono in questo periodo, ma per il momento ad […]

Continua la lettura di Arredare casa, vincono sempre gli evergreen su Giornale di Treviglio.

]]>
Arredare casa non è certo semplice. E per completare al meglio la propria abitazione occorre affidarsi a professionisti qualificati che diano giusti consigli. Ogni casa dovrà rispecchiare la personalità e i gusti di chi la abiterà. Tante le proposte che le migliori aziende del settore dell’arredamento propongono in questo periodo, ma per il momento ad andare ancora per la maggiore sono ancora lo stile country e quello moderno. Due modi di concepire l’abitare completamente differenti tra loro e che forse anche per questo continuano a riscuotere consensi. Ecco qualche indicazione per chi non ha le idee chiare.

Arredare casa con l’arte povera o country

Sono mobili che riproducono gli stili tradizionali. Prodotti realizzati utilizzando legno massiccio (noce, ciliegio, salice e castagno) per garantire solidità e lunga durata. Se dovessimo sinteticamente definire questo genere di mobili, diremmo che sono dalle linee semplici, ma di sicura qualità. Il valore della tradizione trova nella linearità e nella solidità delle forme la giusta espressione dello stile di un tempo. Sono strutture che richiamano ad atmosfere del passato; atmosfere che però si richiamano anche alle più moderne innovazioni. E così passato e futuro convivono in un unico ambiente. Alla cucina dalle linee classiche, con telaio in legno massello e bugna impiallacciata, conferisce un importante tocco di eleganza in più la vetrinetta serigrafata.

Lo stile rustico

E poi ecco le mensole a balconcino e le ante dalle basi traforate. Si sta diffondendo, inoltre, uno stile detto rustico caratterizzata da decori equestri sui vetri acidati, cornici e «cimasa» sagomata, che arricchiscono pensili, scolapiatti e piattaia a giorno dallo stile inconfondibile. Per una interpretazione ancor più fedele della cucina di una volta, i mobili sottolavello e sottocottura a giorno, abbinati ai blocchi di lavaggio e cottura in graniglia di marmo, hanno tendine sui tre lati che (per chi bada anche ai minimi dettagli) sono coordinate con il tessuto dei cuscini adagiati sulle sedie, ovviamente in legno come il tavolo in stile country. Alla cappa classica si può sostituire quella «a trombone».

Arredare casa con mobili moderni

Sono razionali e semplici, modulari e componibili. I mobili moderni godono di queste caratteristiche e da esse non possono prescindere. La forma torna a prediligere leggerezza e rigore, rafforzate dalla presenza del colore (blu, sabbia, verde mela, giallo vaniglia, verde acquamarina).
Mobili sobri e composti, ma non per questo meno affascinanti, accompagnano alla notevole componibilità una particolare capacità di organizzare gli spazi e di inventare piacevoli soluzioni come vani aperti, boiserie, basi bombate, vetrine leggermente curve, spazi attrezzati, pratici cassettini, particolari elementi a tavolino e utili ripiani.

Sfruttare lo spazio

Tutto lo spazio è sfruttato a dovere con vetrine che si alternano vicendevolmente ai ripiani dando conferma della flessibilità di siffatte costruzioni. Il noce nazionale o il ciliegio vestono i singoli pezzi che arredano la casa abbinando alla solidità del costrutto una raffinata eleganza. La cucina moderna presenta linee pulite ed essenziali. E’ molto accessoriata e tecnologica (dotata, per esempio, di diversi cassettoni e pensili con anta in vetro grazie ai quali è possibile mantenere tutto a vista).

L’alluminio

L’utilizzo dell’alluminio come materiale protagonista dona all’assieme un’impronta di eleganza asettica e funzionale: la satinatura del metallo può essere abbinata alla laccatura di mensole e cassetti o alla finitura metallizzata che garantisce una singolare lucentezza a tutti gli elementi; il telaio delle ante è in alluminio; l’alternanza tra laccato e vetro satinato spezza il ritmo della composizione; la predisposizione preliminare permette di utilizzare i vari accessori con movimenti semplici e fluidi. Nelle camere da letto moderne le esigenze di funzionalità e di estetica sono sapientemente fuse in armoniche soluzioni.

Continua la lettura di Arredare casa, vincono sempre gli evergreen su Giornale di Treviglio.

]]>
Tivoli Seoul, Ssangyong celebra le sue origini https://giornaleditreviglio.it/motori/tivoli-seoul-ssangyong-origini/ Sun, 22 Jul 2018 06:38:00 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55119 Continua la serie di edizioni limitate di SsangYong. Dopo la presentazione ad inizio giugno di Tivoli Black Edition, la K Collection della Casa automobilistica coreana prosegue con una celebrazione delle proprie origini. Aggiungendo ulteriore carattere ad un modello che fa proprio della grinta e della personalizzazione i suoi tratti distintivi. Ecco la Tivoli Seoul. Tivoli Seoul, si arricchisce […]

Continua la lettura di Tivoli Seoul, Ssangyong celebra le sue origini su Giornale di Treviglio.

]]>
Continua la serie di edizioni limitate di SsangYong. Dopo la presentazione ad inizio giugno di Tivoli Black Edition, la K Collection della Casa automobilistica coreana prosegue con una celebrazione delle proprie origini. Aggiungendo ulteriore carattere ad un modello che fa proprio della grinta e della personalizzazione i suoi tratti distintivi. Ecco la Tivoli Seoul.

Tivoli Seoul, si arricchisce la K Collection

Nuovo look e allestimenti personalizzati per Tivoli K Collection Seoul che si colora con le tinte della bandiera della Repubblica Coreana. Due nuove versioni. Blu con tetto bianco e specchietti rossi o rossa con tetto bianco e specchietti blu per esaltare con stile le origini di un’auto dal carattere vivace che non passa inosservata. Tre le motorizzazioni, tutte 1.6 (benzina, diesel e bi-fuel benzina/GPL). Ma, oltre ai colori, elementi come il badge personalizzato sui montanti posteriori danno a Tivoli Seoul quel tocco di “coreanità” che la rende davvero unica, in particolar modo se si pensa che lo speciale allestimento sarà, come tutti quelli della K Collection, in edizione limitata.

Dal Dandy Blue al FlamingRed

Tivoli Seoul mette ancora più brio ad uno dei modelli più colorati della gamma SsangYong. Grazie alle speciali verniciature metallizzate «Dandy Blue» e «FlamingRed», alle luci diurne al led, ai vetri privacy, ai cerchi in lega leggera da 18″ con taglio diamantato silver. Questa nuova personalizzazione di Tivoli si caratterizza ulteriormente per gli specchietti a cromatura invertita nelle due versioni rispetto al colore della scocca. Conservando i sistemi di sicurezza top di gamma di Tivoli ed un sistema di entertainment che unisce utilità a divertimento.

Per un target giovane e dinamico

Se la sicurezza è garantita da Forward Collision Warning, frenata automatica A.E.B.S(Autonomous Emergency Braking System), E.S.P. (Sistema di controllo della stabilità), B.A.S. (Sistema di assistenza della forza frenante), Sistema di controllo totale della trazione (F.T.C.S.). E poi dispositivo di assistenza in salita (H.S.A). Nell’abitacolo il divertimento è assicurato dallo Smart Audio System 7″ Touch screen, radio con MP3, prese HDMI / USB e 6 altoparlanti, il Bluetooth con comandi al volante, cruise control e computer di bordo completati dalla retrocamera per visione posteriore. Tivoli Seoul si rivolge ad un target dinamico e giovane strizzando l’occhio anche al pubblico femminile molto attento allo stile originale ed espressivo della propria personalità e creatività.

Continua la lettura di Tivoli Seoul, Ssangyong celebra le sue origini su Giornale di Treviglio.

]]>
Nuova Nissan Leaf, l’auto elettrica più venduta in Europa https://giornaleditreviglio.it/motori/nuova-nissan-leaf-lauto-elettrica-piu-venduta-in-europa/ Sun, 22 Jul 2018 06:28:51 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55116 La nuova Nissan LEAF è da sempre l’auto elettrica più venduta al mondo e in Italia e ora, nella prima metà dell’anno, anche in Europa: la vettura elettrica a zero emissioni continua a conquistare clienti in tutto il continente. Tra gennaio e giugno 2018 sono stati immatricolati in Europa oltre 18.000 nuovi esemplari di Nissan […]

Continua la lettura di Nuova Nissan Leaf, l’auto elettrica più venduta in Europa su Giornale di Treviglio.

]]>
La nuova Nissan LEAF è da sempre l’auto elettrica più venduta al mondo e in Italia e ora, nella prima metà dell’anno, anche in Europa: la vettura elettrica a zero emissioni continua a conquistare clienti in tutto il continente. Tra gennaio e giugno 2018 sono stati immatricolati in Europa oltre 18.000 nuovi esemplari di Nissan LEAF. I clienti europei hanno ordinato in totale più di 37.000 nuove LEAF dall’inizio delle vendite avviate lo scorso ottobre 2017.

Nuova Nissan Leaf, i numeri in Italia

In Italia Nissan ha immatricolato 2.600 Nissan LEAF dal lancio ad oggi. Confermandosi come l’auto 100% elettrica più venduta nel nostro paese e dallo scorso dicembre ha registrato circa 1.500 ordini per il nuovo modello di Nissan LEAF, pari a circa 2 volte il numero delle unità vendute negli ultimi 2 anni. La nuova Nissan LEAF garantisce sostenibilità, piacere di guida, sicurezza e connettività. Oltre alle straordinarie prestazioni di un propulsore 100% elettrico, nuovo design e sistemi avanzati di assistenza alla guida. La batteria da 40 kWh offre un’autonomia di percorrenza pari a 270 chilometri nel percorso combinato e 389 chilometri in città, conformemente al nuovo standard europeo WLTP in materia di emissioni ed economia dei consumi.

I premi ricevuti

Il veicolo 100% elettrico ha conquistato diversi riconoscimenti per le sue tecnologie rivoluzionarie, le prestazioni e il nuovo design. Tra questi emergono il premio “2018 World Green Car”, conferito al Salone dell’Auto di New York, le “5 stelle per la sicurezza” assegnate sia dall’European New Car Assessment Programme sia dal Japan New Car Assessment Program e di recente in Italia l’Infomotori Web Award (IWA) 2018. La nuova LEAF è l’icona della Nissan Intelligent Mobility. La roadmap strategica che si propone di ridefinire il modo in cui i veicoli sono guidati, alimentati e integrati nella società. Vanta una serie di tecnologie innovative senza precedenti, come Nissan ProPILOT, ProPILOT Park e e-Pedal, che stanno riscuotendo un enorme successo tra i clienti. A oggi il 72% dei proprietari di LEAF ha scelto la tecnologia avanzata di assistenza alla guida ProPILOT, disponibile come optional.

Un fenomeno globale

La forte domanda che ha interessato la nuova Nissan LEAF nei primi sei mesi dell’anno ne consolida la posizione di auto elettrica più venduta al mondo. Con oltre 340.000 unità vendute su scala globale dal lancio della prima LEAF nel 2010. Di recente, la casa automobilistica ha consegnato la 100.000a Nissan LEAF a un cliente europeo.

Continua la lettura di Nuova Nissan Leaf, l’auto elettrica più venduta in Europa su Giornale di Treviglio.

]]>
Come fare le pizzette montanare https://giornaleditreviglio.it/cucina/come-fare-le-pizzette-montanare/ Sun, 22 Jul 2018 06:18:09 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55113 Se siete da soli e desiderate togliervi uno sfizio, se avete un po di tempo libero, se volete sorprendere i vostri amici con una specialità tanto tradizionale quanto… insolita, ecco a voi la ricetta per la preparazione delle pizzette montanare. Ecco come fare le pizzette montanare. Come fare le pizzette montanare Per l’impasto servono 800 […]

Continua la lettura di Come fare le pizzette montanare su Giornale di Treviglio.

]]>
Se siete da soli e desiderate togliervi uno sfizio, se avete un po di tempo libero, se volete sorprendere i vostri amici con una specialità tanto tradizionale quanto… insolita, ecco a voi la ricetta per la preparazione delle pizzette montanare. Ecco come fare le pizzette montanare.

Come fare le pizzette montanare

Per l’impasto servono 800 gr. di farina 0, 200 gr. di farina 00, 50 gr. di lievito di birra, 200 gr. di latte,1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaio raso di sale fino, 50 gr. di olio, 350 gr. di acqua. Stemperare il lievito in un po’ di acqua tiepida , unirvi una manciata di farina fino ad avere un impasto fluido ma omogeneo, coprire e lasciare riposare almeno 1/2 ora. Mettere la farina sulla spianatoia, aggiungere gli ingredienti rimasti e la pasta già lievitata. Impastate con energia fino ad avere un impasto morbido ed elastico che ben si stacchi alla spianatoia. Ponete il tutto in una terrina, incidetevi una croce e coprite, lasciando lievitare almeno 2 ore.

Che cosa serve per il condimento

Intanto, per il condimento preparate un buon sugo di pomodoro con olio aglio e basilico. A questo punto, con l’impasto formate delle palline del diametro di 10 cm. Aprite l’impasto con le mani in modo da formare una bella pizzetta rotonda e friggete in olio bollente. Quando è pronta mettete sulla pizzetta il pomodoro e un pò di mozzarella o formaggio.

Continua la lettura di Come fare le pizzette montanare su Giornale di Treviglio.

]]>
Il gelato artigianale fa bene alla salute https://giornaleditreviglio.it/cucina/il-gelato-artigianale-fa-bene-alla-salute/ Sun, 22 Jul 2018 06:05:34 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55110 Il gelato artigianale? Può essere alimento perfetto anche per sostituire un pasto e per di più è sano e nutriente. I maestri gelatieri italiani propongono gusti diversi, dai più classici a quelli più innovativi, ma tutti con un unico denominatore comune: sono buoni e fanno bene. Forse non tutti sanno infatti che il buon gelato […]

Continua la lettura di Il gelato artigianale fa bene alla salute su Giornale di Treviglio.

]]>
Il gelato artigianale? Può essere alimento perfetto anche per sostituire un pasto e per di più è sano e nutriente. I maestri gelatieri italiani propongono gusti diversi, dai più classici a quelli più innovativi, ma tutti con un unico denominatore comune: sono buoni e fanno bene. Forse non tutti sanno infatti che il buon gelato fa bene alla mente e anche al corpo. Alla mente perché rigenera l’umore, al corpo perché è ricco di sostanze nutritive fondamentali. Latte, panna, uova, zucchero e/o frutta sono gli ingredienti naturali necessari per prepararlo.

Il gelato artigianale, un alimento completo

Oggi è possibile mangiare il gelato artigianale in centinaia di gusti diversi, realizzati con cura e amore dai nostri maestri gelatieri. I suoi maggiori «estimatori» solitamente si distinguono fra coloro che amano i gusti a base crema (fiordilatte, cioccolato …) morbidi, ricchi e nutrienti; e chi invece preferisce i sorbetti alla frutta (composti da acqua, zucchero e frutta) più leggeri e dissetanti. In Italia siamo da sempre grandi consumatori di gelato: per i bambini è una merenda ideale, per i più grandi un piacere quasi irrinunciabile, soprattutto in primavera e in estate (anche se la bella stagione si lascia un po’ a desiderare come quest’anno…). Potremmo definirlo un alimento completo a tutti gli effetti, ottimo sia per i grandi che per i più piccini.

Ideale per una dieta ben equilibrata

Il valore energetico del gelato a base di latte è pari a circa 220 calorie per 100 grammi di prodotto; leggermente più basso quello del sorbetto alla frutta, che si ferma a circa 168 calorie per 100 grammi. Apporta principi nutritivi in forma digeribile e assimilabile, ideale per una dieta ben equilibrata. Proteine, carboidrati, lipidi zuccheri solubili, vitamine sono contenuti nei diversi gusti. Le proteine sono indispensabili per i bambini nella fase della crescita: sono costituite da catene di composti più semplici detti «aminoacidi». I carboidrati (o glucidi) si dividono in zuccheri semplici e zuccheri composti o amidi: entrambi i gruppi hanno una funzione energetica. Gli zuccheri semplici possono essere monosaccaridi (glucosio, fruttosio, galattosio) o disaccaridi (lattosio, saccarosio, maltosio).

Ulteriori benefici

Gli amidi sono formati da lunghe catene di piccole unità, costituite da zuccheri semplici. Anche i grassi (o lipidi) sono «fornitori di energia» ma, a parità di peso, ne forniscono circa il doppio rispetto ai carboidrati. Sono trasportatori della vitamina A, D, E, e K. Le vitamine sono sostanze di cui l’organismo necessita poiché regolano il funzionamento di tutti i processi vitali. Possono essere assimilate mediante l’assunzione di frutta e verdura. La loro mancanza può provocare vere e proprie malattie, nonché l’arresto della crescita nei bambini. Infine i sali minerali, indispensabili all’organismo, hanno la funzione di rafforzare le ossa e i denti e di affiancarsi ai globuli rossi nella composizione del sangue. Si trovano in vari alimenti come il latte e i suoi derivati (calcio, fosforo potassio).

Regaliamoci un po’ di relax

Con un gelato artigianale vi regalerete un po’ di relax mentre tutto corre intorno a voi basterà assaporare il gusto prescelto e chiudere un attimo gli occhi. Fragola, limone, lampone, mirtilli, more, menta, mela, arancia, liquirizia, frutti di bosco, pistacchio, fiordilatte, crema, cioccolato, tiramisù, stracciatella, gianduia, cocco, perfino la rosa… e sono altre decine i gusti che per questione di spazio e di memoria non sono in questo elenco. Per assaggiare tutti i gusti nella vostra gelateria di fiducia, non basterà l’intera estate!

Continua la lettura di Il gelato artigianale fa bene alla salute su Giornale di Treviglio.

]]>
Sistemi antintrusione per la casa d’estate https://giornaleditreviglio.it/casa/sistemi-antintrusione-per-la-casa-destate/ Sun, 22 Jul 2018 05:55:56 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55107 Le statistiche parlano chiaro: 70 abitazioni su 1000 in un anno vengono visitate dai ladri. Un furto ogni due minuti: una media che ha dell’incredibile. Come risolvere il problema? Ecco allora i sistemi antintrusione per la casa, utili soprattutto d’estate. Recenti statistiche dicono che le abitazioni provviste di un sistema di allarme hanno 4 volte […]

Continua la lettura di Sistemi antintrusione per la casa d’estate su Giornale di Treviglio.

]]>
Le statistiche parlano chiaro: 70 abitazioni su 1000 in un anno vengono visitate dai ladri. Un furto ogni due minuti: una media che ha dell’incredibile. Come risolvere il problema? Ecco allora i sistemi antintrusione per la casa, utili soprattutto d’estate. Recenti statistiche dicono che le abitazioni provviste di un sistema di allarme hanno 4 volte meno probabilità di subire un furto.
La maggioranza dei colpi messi a segno sono opera di malviventi dilettanti, i quali usano metodi che sono senza dubbio grossolani e brutali.

L’importanza dei sistemi antintrusione

Infatti spaccano, mettono a soqquadro, non esitano a malmenare le persone e spesso il danno provocato supera di gran lunga l’entità del loro «bottino». Per scoraggiare i delinquenti e farli desistere dall’azione a volte sono utili una buona porta blindata, robuste inferriate alle finestre e alle altre aperture della casa, il suono di una sirena antifurto possibilmente collegato con le forze di vigilanza e l’accensione delle luci… E’ importante che tutta la casa abbia lo stesso livello di protezione, adeguato al rischio reale esistente, per cui una buona difesa attiva e passiva si dimostra particolarmente efficiente.

Il sistema perimetrico

Un impianto antifurto efficace può essere realizzato con protezione perimetrica oppure volumetrica. Se proprio si vuole “esagerare” è possibile realizzare un impianto misto che preveda l’installazione di un mix di sistemi antintrusione. Il sistema perimetrico, grazie a una rete di sensori, “scatta” nel momento in cui dalle porte o dalle finestre entra un estraneo nell’abitazione. I sensori vengono incorporati negli infissi e non ne condizionano l’aspetto estetico. Il sistema perimetrico può essere attivato anche quando la casa è abitata, magari nottetempo: una caratteristica rassicurante particolarmente per tutti coloro che sono in casa da soli e temono la visita dei soliti ignoti.

E quello volumetrico

Il sistema volumetrico, dal canto suo, si accorge della presenza di un intruso cogliendo differenze di temperature o spostamenti d’aria. I sensori, in questo caso, sono piazzati in aree di passaggio obbligate come i corridoi, gli ingressi e le anticamere. I cambi di temperatura vengono letti da sensori all’infrarosso, mentre il movimento d’aria dagli apparati a microonde. In questo settore esistono anche sensori a doppia tecnologia: a microonde e all’infrarosso. La gestione dell’impianto antifurto può essere effettuata sia via cavo che via radio. La soluzione via cavo garantisce minimi costi di gestione e scarsa manutenzione. I sistemi radio, dal canto loro, se sono dell’ultima generazione non sono perturbabili in alcun modo.

Le forze dell’ordine

Praticamente tutti i sistemi dall’allarme sono collegabili via telefono a una centrale operativa (carabinieri, polizia, sicurezza privata, numeri personali…). Il combinatore telefonico che generalmente si installa in queste circostanze può anche essere collegato a una linea cellulare. Grazie ad esso le forze dell’ordine sono avvisate anche qualora i ladri abbiano tagliato i fili del telefono. Ribadiamo nuovamente che il grado di “inviolabilità” della vostra abitazione dovrà essere commisurato al valore degli oggetti che custodisce: più sono preziosi i beni più dovrete pensare di proteggere la vostra casa. Infine, nel caso risediate in una zona a rischio vi consigliamo vivamente un sistema antintrusione da azionare anche di notte per difendere voi stessi e la vostra famiglia dagli attacchi dei malintenzionati purtroppo sempre più frequenti anche dalle nostre parti.

Continua la lettura di Sistemi antintrusione per la casa d’estate su Giornale di Treviglio.

]]>
Come avere una abbronzatura perfetta e in sicurezza https://giornaleditreviglio.it/salute/come-avere-una-abbronzatura-perfetta-e-in-sicurezza/ Sun, 22 Jul 2018 05:44:34 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55104 Come avere una abbronzatura perfetta e in totale sicurezza? Siamo in estate, tempo di solleone e mai come in questo periodo bisogna coniugare bellezza con benessere e salute. Abbronzarsi è rilassante, riposante e un «must» ma si sa che non è proprio il massimo per la nostra pelle. Soprattutto se si tende a esagerare. Ecco […]

Continua la lettura di Come avere una abbronzatura perfetta e in sicurezza su Giornale di Treviglio.

]]>
Come avere una abbronzatura perfetta e in totale sicurezza? Siamo in estate, tempo di solleone e mai come in questo periodo bisogna coniugare bellezza con benessere e salute. Abbronzarsi è rilassante, riposante e un «must» ma si sa che non è proprio il massimo per la nostra pelle. Soprattutto se si tende a esagerare. Ecco dunque cosa bisognerebbe fare per piacersi belli scuri e non farsi male.

Come avere una abbronzatura perfetta

I medici e i dermatologi consigliano di consumare cibi che favoriscano l’abbronzatura: frutta e verdura fresca di stagione come angurie, meloni, pesche e albicocche che contengono molte vitamine e sali minerali; fra ortaggi preferire le carote cotte (ma anche crude, che risultano dissetanti) con un filo d’olio: esse sono una fonte preziosa di betacarotene che stimola la melanina. Anche i pomodori fanno molto bene perché contengono un antiossidante che impedisce l’azione dei radicali liberi. Mangiare una manciata di mandorle al giorno la settimana prima di partire per le vacanze aiuta il corretto sviluppo delle cellule, in quanto racchiudono acidi grassi utili per un’epidermide sana. Ricordarsi di bere molto, anche se sembra di non avere sete: l’idratazione è importante e comincia dall’interno, servono circa due litri di acqua al giorno (pasti compresi).

L’evoluzione dell’abbronzatura

Guardare la propria pelle e controllare come si evolve l’abbronzatura: non grattarsi ma accarezzarsi magari usando una spugnetta umida. Il viso, che le donne spesso «soffocano» con il trucco, va sempre pulito in profondità per farlo respirare. E per eliminare i batteri accumulati durante la giornata. Molto indicate le saune, non superiori ai 20 minuti, soprattutto se seguite da una brevissima doccia fredda. Dormire molto e riposarsi, anche al pomeriggio un’oretta o più. L’estate e le vacanze sono tempo di relax, ricordiamolo sempre: il mancato riposo, alla lunga, si rivela un’abitudine molto negativa per il benessere e la bellezza.

Gli orari migliori

Evitare di fare le ore piccole contribuisce a ricaricare le batterie del derma attraverso un salutare ricambio cellulare, e a conferire un aspetto più luminoso in vista dei «bagni solari». Ricordarsi che esporsi al sole nell’orario fra le 12 e le 16 non fa bene. Meglio un pranzo leggero con pennichella subito dopo piuttosto che arrostirsi in spiaggia. Usare creme a protezione adeguata, soprattutto nei primi giorni di esposizione quando il rischio-scottature è alto. Per i bambini (o per chi ha i capelli rossi) occorre fare ancor più attenzione.

Continua la lettura di Come avere una abbronzatura perfetta e in sicurezza su Giornale di Treviglio.

]]>
Alimentazione del cane, fondamentale per il benessere https://giornaleditreviglio.it/salute/alimentazione-del-cane-benessere/ Sun, 22 Jul 2018 05:37:21 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55101 Alimentazione del cane, un argomento fondamentale per il benessere dei nostri amici animali. Fino a pochi decenni orsono la loro dieta era rappresentata da cibi casalinghi cotti, avanzi del pasto famigliare, frattaglie e ossa. L’alternativa preconfezionata era scelta da pochi. Oggi, fortunatamente, la situazione è molto cambiata. Ci sono negozi altamente specializzati che offrono una […]

Continua la lettura di Alimentazione del cane, fondamentale per il benessere su Giornale di Treviglio.

]]>
Alimentazione del cane, un argomento fondamentale per il benessere dei nostri amici animali. Fino a pochi decenni orsono la loro dieta era rappresentata da cibi casalinghi cotti, avanzi del pasto famigliare, frattaglie e ossa. L’alternativa preconfezionata era scelta da pochi. Oggi, fortunatamente, la situazione è molto cambiata. Ci sono negozi altamente specializzati che offrono una miriade di proposte. Si spazia dai croccantini alle “scatolette”, dagli spuntini alle mousse, per arrivare a premietti di tutti i tipi con pollo, manzo, coniglio, cervo, cinghiale, quaglia, salmone e tante altre fonti proteiche. Il tema è delicato perché il benessere dei nostri amici più cari dipende proprio dalla loro alimentazione.

Alimentazione del cane, le tendenze

Da qualche tempo, sta crescendo la tendenza ad utilizzare cibi crudi, cercando di riportare la dieta alle origini, ai tempi in cui si procacciavano il cibo autonomamente. La cosiddetta dieta Barf (Biologically Appropriate Raw Food) segue il concetto dell’adattamento al sistema predatore-preda e si basa essenzialmente su razioni di carne cruda, ossa, frattaglie, verdura e frutta. Tutto ciò in netta contrapposizione rispetto ai cibi industriali che vengono incolpati di essere ricchi di additivi e conservanti. Ovviamente anche le diete più naturali nascondono delle insidie. Non subendo un processo di cottura aumentano i rischi di tipo infettivo ed igienico; inoltre è possibile la creazione di squilibri proteici o vitaminici nel caso in cui la composizione del pasto risultasse inadeguata.

I resti dei nostri pasti

Solo pericoli si nascondono infine dietro una terza scelta alimentare, quella che è rappresentata da ingredienti o resti dei nostri pasti. Con fritti, oli, sughi, sale, spezie, zuccheri aumentano notevolmente i disturbi gastrointestinali o cutanei, le intolleranze o le malattie organiche. Detto tutto questo resta una conclusione: meglio evitare la terza opzione, perché l’apparato digerente di cani e gatti non è come quello degli esseri umani.

Continua la lettura di Alimentazione del cane, fondamentale per il benessere su Giornale di Treviglio.

]]>
Pendolari di Morengo sul piede di guerra: 18 cancellazioni in 20 giorni https://giornaleditreviglio.it/attualita/pendolari-di-morengo-sul-piede-di-guerra-18-cancellazioni-in-20-giorni/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/pendolari-di-morengo-sul-piede-di-guerra-18-cancellazioni-in-20-giorni/#respond Sat, 21 Jul 2018 19:00:24 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54987 Non ce la fanno decisamente più i pendolari di Morengo a sopportare i continui disagi che ogni giorno devono affrontare per poter andare al lavoro. L’odissea dei pendolari di Morengo Devono essere a Brescia, per lavoro o per studio, entro le 8 del mattino. Per questo prendono il treno 10901 che passa da Morengo alle […]

Continua la lettura di Pendolari di Morengo sul piede di guerra: 18 cancellazioni in 20 giorni su Giornale di Treviglio.

]]>
Non ce la fanno decisamente più i pendolari di Morengo a sopportare i continui disagi che ogni giorno devono affrontare per poter andare al lavoro.

L’odissea dei pendolari di Morengo

Devono essere a Brescia, per lavoro o per studio, entro le 8 del mattino. Per questo prendono il treno 10901 che passa da Morengo alle 6.35. O almeno, lo prenderebbero, se il treno non fosse sistematicamente cancellato praticamente ogni giorno. Nell’ultimo mese il treno ha effettuato la corsa, peraltro in ritardo, solamente due volte.  Ai viaggiatori di Morengo non resta che aspettare il treno successivo che però non arriva prima delle 8.35. Così l’ultima spiaggia è spostarsi a Romano e sperare che almeno il treno che passa dalla stazione più grande non sia cancellato o in ritardo. Cosa che, inutile a dirlo, accade spesso.

Inutili i reclami

Ogni reclamo è inutile. Gli operatori del call center Trenord sostengono di non avere nessun potere in merito. Così i pendolari hanno deciso di scrivere una lettera di segnalazione a Giancarlo Giorgetti. Ma non hanno mai ottenuto risposta. “Siamo stufi – hanno detto-. Paghiamo per un servizio che non abbiamo. E’ una presa in giro”.

Continua la lettura di Pendolari di Morengo sul piede di guerra: 18 cancellazioni in 20 giorni su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/pendolari-di-morengo-sul-piede-di-guerra-18-cancellazioni-in-20-giorni/feed/ 0
Rubava all’Ovs, dipendente licenziata e denunciata https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rubava-allovs-dipendente-licenziata-e-denunciata/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rubava-allovs-dipendente-licenziata-e-denunciata/#respond Sat, 21 Jul 2018 15:30:22 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55010 Per mesi ha sottratto merce dal negozio portandosela a casa come se nulla fosse. Domenica, però, è scattata la trappola. La dipendente infedele è stata beccata e licenziata in tronco prendendosi anche una denuncia. Rubava all’Ovs, beccata dipendente infedele E’ successo all’Ovs di Caravaggio a pochi passi dal Centro commerciale. Domenica, alla fine del turno […]

Continua la lettura di Rubava all’Ovs, dipendente licenziata e denunciata su Giornale di Treviglio.

]]>
Per mesi ha sottratto merce dal negozio portandosela a casa come se nulla fosse. Domenica, però, è scattata la trappola. La dipendente infedele è stata beccata e licenziata in tronco prendendosi anche una denuncia.

Rubava all’Ovs, beccata dipendente infedele

E’ successo all’Ovs di Caravaggio a pochi passi dal Centro commerciale. Domenica, alla fine del turno la donna, 38 anni, è stata sorpresa con una maglia rubata nascosta nella borsa. Sul posto sono stati quindi chiamati i carabinieri della stazione cittadina che hanno rilevato quanto accaduto.
La donna è stata denunciata per furto e nei suoi confronti è scattato immediatamente il licenziamento.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Rubava all’Ovs, dipendente licenziata e denunciata su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rubava-allovs-dipendente-licenziata-e-denunciata/feed/ 0
Maurizio Bizzoni indagato per falso in atto pubblico e corruzione https://giornaleditreviglio.it/cronaca/maurizio-bizzoni-indagato-per-falso-in-atto-pubblico-e-corruzione/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/maurizio-bizzoni-indagato-per-falso-in-atto-pubblico-e-corruzione/#respond Sat, 21 Jul 2018 15:25:38 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54970 Maurizio Bizzoni, noto medico otorino di Treviglio, è indagato per falso in atto pubblico e corruzione in un’inchiesta della Procura di Ivrea in Piemonte. La stessa che vede coinvolto anche Rino Gattuso, ex calciatore della Nazionale e oggi allenatore del Milan, Bizzoni, però, cade dalle nuvole: “Non ne so nulla”. Leggi di più sul Giornale […]

Continua la lettura di Maurizio Bizzoni indagato per falso in atto pubblico e corruzione su Giornale di Treviglio.

]]>
Maurizio Bizzoni, noto medico otorino di Treviglio, è indagato per falso in atto pubblico e corruzione in un’inchiesta della Procura di Ivrea in Piemonte. La stessa che vede coinvolto anche Rino Gattuso, ex calciatore della Nazionale e oggi allenatore del Milan, Bizzoni, però, cade dalle nuvole: “Non ne so nulla”. Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Maurizio Bizzoni indagato per falso in atto pubblico e corruzione su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/maurizio-bizzoni-indagato-per-falso-in-atto-pubblico-e-corruzione/feed/ 0
Rubate bandiere dell’Italia e del Pd alla Festa de l’Unità https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rubate-bandiere-dellitalia-e-del-pd-alla-festa-de-lunita/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rubate-bandiere-dellitalia-e-del-pd-alla-festa-de-lunita/#respond Sat, 21 Jul 2018 13:36:21 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55089 Rubate bandiere dell’Italia e del Pd alla Festa de l’Unità di Treviglio. La scorsa notte sono stati piegati i sostegni e sono state sfilate. Rubate bandiere, Pd indignato “Un atto di puro vandalismo considerato il bottino puramente simbolico – ha detto il segretario del circolo trevigliese  Davide Beretta – Un gesto di pura stupidità visto il rischio che può […]

Continua la lettura di Rubate bandiere dell’Italia e del Pd alla Festa de l’Unità su Giornale di Treviglio.

]]>
Rubate bandiere dell’Italia e del Pd alla Festa de l’Unità di Treviglio. La scorsa notte sono stati piegati i sostegni e sono state sfilate.

Rubate bandiere, Pd indignato

“Un atto di puro vandalismo considerato il bottino puramente simbolico – ha detto il segretario del circolo trevigliese  Davide Beretta – Un gesto di pura stupidità visto il rischio che può correre chi lo ha compiuto. Abbiamo presentato denuncia alla Polizia. Una sola nota positiva: nonostante le posizioni del nostro Governo nazionale, le istituzioni europee hanno ancora credito. Le bandiere EU sono state lasciate garrire al vento. Non tutto è compromesso, possiamo ripartire”.

Continua la lettura di Rubate bandiere dell’Italia e del Pd alla Festa de l’Unità su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rubate-bandiere-dellitalia-e-del-pd-alla-festa-de-lunita/feed/ 0
Mercato Lombardia, il futuro ha gli occhi a mandorla https://giornaleditreviglio.it/economia/mercato-lombardia-il-futuro-ha-gli-occhi-a-mandorla/ https://giornaleditreviglio.it/economia/mercato-lombardia-il-futuro-ha-gli-occhi-a-mandorla/#respond Sat, 21 Jul 2018 12:56:47 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55082 Secondo la Fondazione Italia Cina il Paese asiatico rappresenta uno dei mercati del futuro per l’economia lombarda. Mercato Lombardia: si guarda alla Cina E’ stato presentato oggi a Palazzo Lombardia dalla Fondazione Italia Cina il Rapporto annuale sulla Cina. Un documento di sintesi sull’andamento dell’economia cinese, degli interscambi con il nostro Paese e di scenario […]

Continua la lettura di Mercato Lombardia, il futuro ha gli occhi a mandorla su Giornale di Treviglio.

]]>
Secondo la Fondazione Italia Cina il Paese asiatico rappresenta uno dei mercati del futuro per l’economia lombarda.

Mercato Lombardia: si guarda alla Cina

E’ stato presentato oggi a Palazzo Lombardia dalla Fondazione Italia Cina il Rapporto annuale sulla Cina. Un documento di sintesi sull’andamento dell’economia cinese, degli interscambi con il nostro Paese e di scenario sulle
prospettive per le imprese.

“Quello organizzato da Fondazione Italia Cina è un evento molto
importante, così come sono importanti i temi trattati – ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione,
Università, Export e Internazionalizzazione Fabrizio Sala intervenendo al convegno – La Cina infatti rappresenta per noi uno dei mercati del futuro
fondamentali per la nostra economia”.

Un treno diretto Italia-Cina

“In termini infrastrutturali ci siamo concentrati su alcune iniziative, tra cui il treno diretto Italia Cina in partenza da Mortara – ha aggiunto – Rappresentano una grande opportunità per i nostri operatori economici. In questo senso è
fondamentale fare focus su settori, prodotti, servizi e soprattutto aree geografiche in cui possiamo essere forti e competitivi sul mercato cinese”.

Quaranta milioni di euro sul piatto

“Ci apprestiamo ad investire 40 milioni di euro per i settori di
Internazionalizzazione ed Export – ha spiegato il vicepresidente – Una parte di questi fondi saranno dedicati alle missioni economiche che certamente coinvolgeranno anche la Cina. L’accento sarà posto, inoltre, sull’organizzazione di meeting qui in Lombardia, che rappresenta una piazza sempre più reattiva a livello internazionale.

A settembre tavolo unico

“A settembre  sarà convocato il tavolo unico dell’internazionalizzazione per concordare una strategia condivisa e per non andare all’estero in ordine sparso – ha cocluso Sala – Strategia e gioco di squadra sono infatti fondamentali per vincere la sfida della competitivita’ sui mercati
internazionali”

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Mercato Lombardia, il futuro ha gli occhi a mandorla su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/economia/mercato-lombardia-il-futuro-ha-gli-occhi-a-mandorla/feed/ 0
Cinema all’aperto nel cortile della rocca di Romanengo https://giornaleditreviglio.it/attualita/cinema-allaperto-nel-cortile-della-rocca-di-romanengo/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/cinema-allaperto-nel-cortile-della-rocca-di-romanengo/#respond Sat, 21 Jul 2018 12:30:47 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55074 Con agosto è tempo anche di cinema all’aperto. L’associazione culturale “Eppurquelsogno” di Romanengo e dintorni, propone una rassegna cinematografica nella prima decade. Cinema all’aperto: “Sotto il cielo infinito” E’ il titolo alla rassegna estiva di Romanengo, che si tiene nel cortile della rocca, riconosciuta come prezioso sito storico e archeologico del castrum rumenenghi. La rassegna si suddivide […]

Continua la lettura di Cinema all’aperto nel cortile della rocca di Romanengo su Giornale di Treviglio.

]]>
Con agosto è tempo anche di cinema all’aperto. L’associazione culturale “Eppurquelsogno” di Romanengo e dintorni, propone una rassegna cinematografica nella prima decade.

Cinema all’aperto: “Sotto il cielo infinito”

E’ il titolo alla rassegna estiva di Romanengo, che si tiene nel cortile della rocca, riconosciuta come prezioso sito storico e archeologico del castrum rumenenghi.
La rassegna si suddivide in due filoni cinematografici. Uno dedicato ai registi cremaschi, Luca Guadagnino e Marco Tullio Giordana. E ricordi cinefili di due grandi registi recentemente scomparsi, Vittorio Taviani ed Ermanno Olmi. Quindi il film della serata di festa ferragostana.

Programma

Mercoledì 1 agosto “Chiamami col tuo nome” – Regista Luca Guadagnino
Sabato 4 agosto “Nome di Donna” – Regista Marco Tullio Giordana
Mercoledì 8 agosto “La Notte di San Lorenzo” – Registi F.lli Taviani
Sabato 11 agosto “Cento Chiodi” – Regista Ermanno Olmi
Sabato 15 agosto “In viaggio con Jacquelline” – Regista Mohamed Hamidi

Inizio dalle ore 21.15. Ingrsso libero. In caso di maltempo proiezione nella sede Auser al Centro Civico/Casa del Volontariato.

Continua la lettura di Cinema all’aperto nel cortile della rocca di Romanengo su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/cinema-allaperto-nel-cortile-della-rocca-di-romanengo/feed/ 0
Gravi incidenti ad Almenno e Bagnatica, tra i feriti una bambina https://giornaleditreviglio.it/cronaca/gravi-incidenti-ad-almenno-e-bagnatica-feriti-in-codice-rosso/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/gravi-incidenti-ad-almenno-e-bagnatica-feriti-in-codice-rosso/#respond Sat, 21 Jul 2018 12:00:26 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55071 Gravi incidenti quasi in conemporanea. Ad Almenno San Salvatore è avvenuto alle 13.35, a Bagnatica alle 13.40. Gravi incidenti, codice rosso Le missioni sono in corso. Ad Almenno un’auto è finita contro un ostacolo in viale dei Caduti e ci sono cinque feriti. Sul posto due albulanze e un’auotmedica. A Bagnatica, sulla SS498, scontro tra […]

Continua la lettura di Gravi incidenti ad Almenno e Bagnatica, tra i feriti una bambina su Giornale di Treviglio.

]]>
Gravi incidenti quasi in conemporanea. Ad Almenno San Salvatore è avvenuto alle 13.35, a Bagnatica alle 13.40.

Gravi incidenti, codice rosso

Le missioni sono in corso. Ad Almenno un’auto è finita contro un ostacolo in viale dei Caduti e ci sono cinque feriti. Sul posto due albulanze e un’auotmedica. A Bagnatica, sulla SS498, scontro tra due vetture. Due i feriti. Sul posto tre ambulnze.

Aggiornamento

Allarme rientrato, i feriti sono stati rcoveratin codice giallo e verde. Tra loro una bambina di 11 anni, rimasta coinvolta ad Almenno.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Gravi incidenti ad Almenno e Bagnatica, tra i feriti una bambina su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/gravi-incidenti-ad-almenno-e-bagnatica-feriti-in-codice-rosso/feed/ 0
Inaugurato il nuovo Cammino dell’Alta Via delle Grazie https://giornaleditreviglio.it/attualita/inaugurato-il-nuovo-cammino-dellalta-via-delle-grazie/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/inaugurato-il-nuovo-cammino-dellalta-via-delle-grazie/#respond Sat, 21 Jul 2018 10:27:50 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55064 Domenica 15 luglio è stato inaugurato il Cammino dell’Alta Via delle Grazie. Si tratta di un percorso di 12 giorni e 315 km, da Bergamo a 18 Santuari della Valle Seriana. Un nuovo cammino di fede Oggi è possibile camminare a piedi da Pavia e Milano a Bergamo o viceversa, usufruendo di una nuova tappa di 18 km […]

Continua la lettura di Inaugurato il nuovo Cammino dell’Alta Via delle Grazie su Giornale di Treviglio.

]]>
Domenica 15 luglio è stato inaugurato il Cammino dell’Alta Via delle Grazie. Si tratta di un percorso di 12 giorni e 315 km, da Bergamo a 18 Santuari della Valle Seriana.

Un nuovo cammino di fede

Oggi è possibile camminare a piedi da Pavia e Milano a Bergamo o viceversa, usufruendo di una nuova tappa di 18 km che dal Santuario di Sotto il Monte, la Madonna delle Caneve, conduce al Santuario di Santa Maria delle Grazie a Bergamo. Che è il punto di partenza del Cammino dell’Alta Via delle Grazie.

Non solo un cammino di “passaggio”

Un percorso che offre al pellegrino elementi paesaggistici, artistici e devozionali suggestivi. Si passa da Sotto il Monte a Bergamo per i Comuni di Botta, Mapello, Locate Bergamasco, Ponte S. Pietro, e Mozzo. Si toccano i Santuari della Madonna di Prada e della Madonna del Bosco, le Chiese della Madonna del Giglio, di San Martino della Pigrizia e di Sant’Alessandro in Colonna.

A piedi o in bici

Una tappa che può essere camminata in modo autonomo e che ha il grande pregio di unire Pavia e Milano a Bergamo a piedi o in bicicletta, lungo le Alzaia del Naviglio Pavese, della Martesana. Un tragitto “lento e sostenibile” di notevole fascino, con suggestioni artistico-culturali che solo a piedi si possono cogliere pienamente. Da Milano a Bergamo si incontrano, oltre ai siti leonardeschi lungo l’Adda, ben tre siti patrimonio Unesco. Il primo è il Cenacolo di Santa Maria delle Grazie a Milano, poi il sito archeologico industriale di Crespi d’Adda e le mura venete di Bergamo.

Sulle orme di Renzo dei Promessi sposi

Un percorso che ricorda idealmente la lunga camminata che il protagonista manzoniano Renzo Tramaglino fece quando fuggì a piedi da Milano a Bergamo. Ma che in futuro consentirà, in senso inverso, ai bergamaschi che volessero camminare la Francigena verso San Pietro, di raggiungere quel Cammino europeo sino alle reliquie di Pietro Apostolo.  Potranno iniziare a camminare direttamente da casa, raggiungendo a piedi già da Bergamo la città di Pavia, ove la Francigena transita, in direzione Roma.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Inaugurato il nuovo Cammino dell’Alta Via delle Grazie su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/inaugurato-il-nuovo-cammino-dellalta-via-delle-grazie/feed/ 0
Frode fiscale da oltre 44 milioni di euro, coinvolti sette bergamaschi https://giornaleditreviglio.it/altro/frode-fiscale-da-oltre-44-milioni-di-euro-coinvolti-sette-bergamaschi/ https://giornaleditreviglio.it/altro/frode-fiscale-da-oltre-44-milioni-di-euro-coinvolti-sette-bergamaschi/#respond Sat, 21 Jul 2018 09:44:34 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55045 L’operazione che ha scoperto la frode fiscale è stata condotta dalla Guardia di finanza di Gorizia. Società di comodo all’estero Tramite società di comodo in Slovacchia e Ungheria venivano effettuate finte vendite di materiale ferroso a imprese italiane compiacenti, che contabilizzavano gli acquisti come fittizi costi di esercizio. Una frode attuata da 39 persone domiciliate […]

Continua la lettura di Frode fiscale da oltre 44 milioni di euro, coinvolti sette bergamaschi su Giornale di Treviglio.

]]>
L’operazione che ha scoperto la frode fiscale è stata condotta dalla Guardia di finanza di Gorizia.

Società di comodo all’estero

Tramite società di comodo in Slovacchia e Ungheria venivano effettuate finte vendite di materiale ferroso a imprese italiane compiacenti, che contabilizzavano gli acquisti come fittizi costi di esercizio. Una frode attuata da 39 persone domiciliate tra le province di Brescia, Bergamo, Roma, Milano, Monza Brianza, Verona e Padova. Sono state tutte denunciate a vario titolo per emissione di fatture per operazioni inesistenti, ma anche dichiarazione fraudolenta, occultamento di scritture contabili, emesso versamento di Iva e riciclaggio.

Scoperti con un gruzzolo nell’auto

Al valico di confine “San Pietro” le Fiamme Gialle goriziane durante un ordinario controllo del territorio, a ridosso della frontiera italiana, avevano fermato una vettura. A bordo tre persone tra cui un bergamasco, provenienti dalla Slovacchia. Sull’auto ben occultato hanno trovato denaro contante per 271.830 euro senza la prescritta dichiarazione valutaria. Qust’ultima è obbligatoria nel caso in cui si importi una somma pari o superiore ai diecimila euro.

Scoperte otto società fraudolente

Una scoperta che aveva dato il là ad attività investigative, coordinate dalla Procura di Gorizia, condotte tramite l’esecuzione di 46 decreti di perquisizione domiciliare e locale con l’impiego di 120 militari. Sono stati effettuati accertamenti bancari su 82 conti italiani ed esteri, un approfondimento di 24 operazioni sospette da parte di istituti di credito e si è avuto accesso a sei cassette di sicurezza che hanno permesso di individuare le società fraudolente. Otto slovacche e una ungherese.

Coinvolte cinque imprese bergamasche

Le fatture, contabilizzate come fittizi costi d’esercizio negli anni dal 2012 al 2015, sono riconducibili a 25 imprese italiane del settore della compravendita dei metalli ferrosi. Cinque delle quali hanno sede in provincia di Bergamo. Aziende di medie dimensioni, con giri d’affari tra i tre e gli otto milioni di euro. Oltre ai cinque imprenditori, sono altri due i bergamaschi coinvolti.  Il loro ruolo era quello dello staffettista, col compito di riportare in Italia il denaro che le imprese “bonificavano” appoggiandosi alle società estere. Circa 13 degli oltre 44 milioni oggetto della frode sono riconducibili alla provincia di Bergamo.

Fatture false

Le società cartiere venivano utilizzate per emettere le fatture inesistenti, oltre che predisporre falsi documenti di trasporto e ordini di acquisto e aprire conti correnti presso istituti di credito con sede in Slovacchia e Ungheria. Qui veniva accreditato il denaro relativo agli acquisti inesistenti di materiali ferrosi da parte delle società italiane. Denaro che poi veniva prelevato in contanti dagli staffettisti e introdotto in Italia, in alcuni casi per importi anche fino a 400mila euro. Si passava dai valichi delle province di Gorizia, Udine e Trieste per aggirare le disposizioni antiriciclaggio. Nel mirino dei militari, ora, una serie di professionisti che avrebbero contribuito alla realizzazione del reato.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Frode fiscale da oltre 44 milioni di euro, coinvolti sette bergamaschi su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/altro/frode-fiscale-da-oltre-44-milioni-di-euro-coinvolti-sette-bergamaschi/feed/ 0
L’aria condizionata non funziona, genitori in rivolta alla “Margheritina” https://giornaleditreviglio.it/cronaca/laria-condizionata-non-funziona-genitori-in-rivolta-alla-margheritina/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/laria-condizionata-non-funziona-genitori-in-rivolta-alla-margheritina/#respond Sat, 21 Jul 2018 09:30:50 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55008 L’aria condizionata non funziona, genitori in rivolta alla “Margheritina”. Mercoledì sopralluogo dell’Ats con rilevazioni ben oltre i 30 gradi. Genitori infuriati Il Cre alla scuola dell’infanzia di via Carlo Porta a Caravaggio si è rivelato più rovente del previsto. Colpa del malfunzionamento dell’impianto di raffrescamento segnalato più volte dai genitori che, infuriati, hanno deciso di […]

Continua la lettura di L’aria condizionata non funziona, genitori in rivolta alla “Margheritina” su Giornale di Treviglio.

]]>
L’aria condizionata non funziona, genitori in rivolta alla “Margheritina”. Mercoledì sopralluogo dell’Ats con rilevazioni ben oltre i 30 gradi.

Genitori infuriati

Il Cre alla scuola dell’infanzia di via Carlo Porta a Caravaggio si è rivelato più rovente del previsto. Colpa del malfunzionamento dell’impianto di raffrescamento segnalato più volte dai genitori che, infuriati, hanno deciso di scrivere anche all’Ats.

Dal Comune rassicurano

Il vicesindaco Ivan Legramandi, che ha incontrato i genitori ha spiegato: “Si tratta di un guasto più grave del previsto, ci attiveremo per evitare lo stesso problema il prossimo anno”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di L’aria condizionata non funziona, genitori in rivolta alla “Margheritina” su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/laria-condizionata-non-funziona-genitori-in-rivolta-alla-margheritina/feed/ 0
Bergamina, conto alla rovescia per l’apertura della Variante https://giornaleditreviglio.it/attualita/bergamina-conto-alla-rovescia-per-lapertura-della-variante/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/bergamina-conto-alla-rovescia-per-lapertura-della-variante/#respond Sat, 21 Jul 2018 09:00:25 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54964 La nuova Variante alla Bergamina che collega il casello Brebemi di Treviglio-Casirate con la rotatoria sulla Rivoltana ad Arzago aprirà a breve. Probabilmente entro martedì. Un’opera attesa da tempo (e che doveva essere realizzata prima dell’autostrada A35), che permetterà a Casirate e Arzago di eliminare i mezzi pesanti dai rispettivi centri. Leggi di più sul […]

Continua la lettura di Bergamina, conto alla rovescia per l’apertura della Variante su Giornale di Treviglio.

]]>
La nuova Variante alla Bergamina che collega il casello Brebemi di Treviglio-Casirate con la rotatoria sulla Rivoltana ad Arzago aprirà a breve. Probabilmente entro martedì. Un’opera attesa da tempo (e che doveva essere realizzata prima dell’autostrada A35), che permetterà a Casirate e Arzago di eliminare i mezzi pesanti dai rispettivi centri. Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Bergamina, conto alla rovescia per l’apertura della Variante su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/bergamina-conto-alla-rovescia-per-lapertura-della-variante/feed/ 0
Rivolta, spaccata alla Addatel ma i ladri portano via cellulari… finti FOTO https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rivolta-spaccata-alla-addatel/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rivolta-spaccata-alla-addatel/#respond Sat, 21 Jul 2018 08:58:15 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55047 Una banda ha colpito stanotte al negozio di telefonia sfondando la vetrata con un furgone rubato a Melzo. Un furgone sfonda la vetrina di Addatel Stanotte, poco dopo le 24, spaccata al negozio di telefonia che affaccia sulla Rivoltana. I malviventi hanno sfondato la serranda con un furgone rubato a Melzo, lanciandolo in retromarcia. Ladri […]

Continua la lettura di Rivolta, spaccata alla Addatel ma i ladri portano via cellulari… finti FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
Addatel

Una banda ha colpito stanotte al negozio di telefonia sfondando la vetrata con un furgone rubato a Melzo.

Un furgone sfonda la vetrina di Addatel

Stanotte, poco dopo le 24, spaccata al negozio di telefonia che affaccia sulla Rivoltana. I malviventi hanno sfondato la serranda con un furgone rubato a Melzo, lanciandolo in retromarcia.

Ladri beffati

Il kommando, formato da tre uomini, ha arraffato i cellulari ma non si è accorto che si trattava di copie identiche. Una volta raccolto il bottino, la banda ha abbandonato il furgone ed è fuggita a bordo di un’auto guidata da un complice.

Testimone allerta i carabinieri

“Un passante ha assistito alla scena – ha spiegato il maggiore della Compagnia di Crema, Giancarlo Carraro – Ha chiamato il 112 e sul posto sono giunte la Radiomobile e una pattuglia della stazione locale. Dei ladri però ormai più nessuna traccia. I militari hanno rintracciato il proprietario del furgone, rubato a Melzo. Non si era accorto del furto ed è venuto a recuperarlo. Purtroppo non ci sono immagini di telecamere, ma lavoreremo sulla testimonianza”.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Rivolta, spaccata alla Addatel ma i ladri portano via cellulari… finti FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/rivolta-spaccata-alla-addatel/feed/ 0
Notte bianca a Caravaggio rimandata a sabato 28 https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-a-caravaggio-rimandata-a-sabato-28/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-a-caravaggio-rimandata-a-sabato-28/#respond Sat, 21 Jul 2018 08:25:32 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55043 Notte bianca caravaggina rimandata causa allerta meteo. Notte bianca salta per rischio maltempo Ad annunciarlo con un comunicato ufficiale è la Pro loco. “Vista l’allerta meteo e il grosso rischio di organizzare la notte bianca 2018 con un tempo non sicuro – si legge – la manifestazione verrà rimandata a sabato 28 luglio”. TORNA ALLA […]

Continua la lettura di Notte bianca a Caravaggio rimandata a sabato 28 su Giornale di Treviglio.

]]>
Notte bianca caravaggina rimandata causa allerta meteo.

Notte bianca salta per rischio maltempo

Ad annunciarlo con un comunicato ufficiale è la Pro loco.

“Vista l’allerta meteo e il grosso rischio di organizzare la notte bianca 2018 con un tempo non sicuro – si legge – la manifestazione verrà rimandata a sabato 28 luglio”.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Notte bianca a Caravaggio rimandata a sabato 28 su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/notte-bianca-a-caravaggio-rimandata-a-sabato-28/feed/ 0
Arrestato terrorista internazionale https://giornaleditreviglio.it/altro/arrestato-terrorista-internazionale/ https://giornaleditreviglio.it/altro/arrestato-terrorista-internazionale/#respond Sat, 21 Jul 2018 08:12:01 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55040 Arrestato terrorista internazionale. I carabinieri ieri pomeriggio lo hanno sorpreso all’interno di un hotel in pieno centro a Sarnico. Arrestato terrorista internazionale I militari della stazione di sarnico, in collaborazione con la Questura di Bergamo e in raccordo con la Direzione Centrale di Polizia Criminale hanno rintracciato e arrestato un belga di origini marocchine. Il […]

Continua la lettura di Arrestato terrorista internazionale su Giornale di Treviglio.

]]>
Arrestato terrorista internazionale. I carabinieri ieri pomeriggio lo hanno sorpreso all’interno di un hotel in pieno centro a Sarnico.

Arrestato terrorista internazionale

I militari della stazione di sarnico, in collaborazione con la Questura di Bergamo e in raccordo con la Direzione Centrale di Polizia Criminale hanno rintracciato e arrestato un belga di origini marocchine. Il 65enne è risultato segnalato per ricerche in campo internazionale per l’arresto provvisorio ai fini estradizionali per reati connessi al terrorismo.

Era in vacanza sul lago

L’uomo, El Mahmoudi Lahbib, che risiede a Bruxelles dal 1977, era in vacanza con la moglie di origini algerine e una conoscente, in un albergo sulla sponda occidentale del lago d’Iseo. E’ risultato destinatario di un mandato di cattura internazionale finalizzato all’estradizione. Lo ha emesso a marzo la Procura Generale presso la Corte di Appello di Rabat, in Marocco. I reati contestati sono attentato alla sicurezza dello Stato, partecipazione ad associazione terroristica, triplice omicidio e violazione della legge sulle armi e sugli esplosivi. Ma anche associazione criminale finalizzata alla commissione di atti di terrorismo.

Membro di un’organizzazione

Appartiene a una struttura terroristica, riconducibile a Belliraj Abdelkader e composta da circa 35 persone. Tra le attività criminali sono emersi il duplice omicidio del direttore di un centro islamico e del suo vice, l’omicidio di un cittadino egiziano dipendente dell’Ambasciata dell’Arabia Saudita a Bruxelles. Ma anche traffico di armi e di passaporti falsi. L’arrestato, sorpreso dall’irruzione dei carabinieri nella struttura ricettiva, è stato trasferito nella Casa Circondariale di Bergamo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la successiva estradizione.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Arrestato terrorista internazionale su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/altro/arrestato-terrorista-internazionale/feed/ 0
Pedone falciato a Levate: è grave SIRENE DI NOTTE https://giornaleditreviglio.it/cronaca/pedone-falciato-a-levate-e-grave-sirene-di-notte/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/pedone-falciato-a-levate-e-grave-sirene-di-notte/#respond Sat, 21 Jul 2018 07:28:07 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55036 Pedone falciato sulla SS42. E’ stato trasportato in ospedale in codice rosso. Pedone falciato Questa mattina, alle 5.39, lungo la SS42, due ambulanze e un’automedica sono accorse a Levate per soccorrere due persone coinvolte in un incidente stradale. Entrambe sono state ricoverate alll’ospedale Papa Giovanni XXIII a Bergamo. Una in codice rosso. TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Pedone falciato a Levate: è grave SIRENE DI NOTTE su Giornale di Treviglio.

]]>
Pedone falciato sulla SS42. E’ stato trasportato in ospedale in codice rosso.

Pedone falciato

Questa mattina, alle 5.39, lungo la SS42, due ambulanze e un’automedica sono accorse a Levate per soccorrere due persone coinvolte in un incidente stradale. Entrambe sono state ricoverate alll’ospedale Papa Giovanni XXIII a Bergamo. Una in codice rosso.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Pedone falciato a Levate: è grave SIRENE DI NOTTE su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/pedone-falciato-a-levate-e-grave-sirene-di-notte/feed/ 0
In comunità per rapina viola le prescrizioni, 16enne arrestato https://giornaleditreviglio.it/cronaca/in-comunita-per-rapina-viola-le-prescrizioni-16enne-arrestato/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/in-comunita-per-rapina-viola-le-prescrizioni-16enne-arrestato/#respond Sat, 21 Jul 2018 07:12:49 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55034 A Pontirolo Nuovo 16enne arrestato. Si trovava in comunità per una violenta rapina di gruppo ai danni di un giovane. A Pontirolo 16enne arrestato Ieri sera i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato su ordinanaza di custodia cautelare in carcere un 16enne marocchino precedentemente residente in provincia di Brescia. A gennaio il minorenne, insieme ad […]

Continua la lettura di In comunità per rapina viola le prescrizioni, 16enne arrestato su Giornale di Treviglio.

]]>
A Pontirolo Nuovo 16enne arrestato. Si trovava in comunità per una violenta rapina di gruppo ai danni di un giovane.

A Pontirolo 16enne arrestato

Ieri sera i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato su ordinanaza di custodia cautelare in carcere un 16enne marocchino precedentemente residente in provincia di Brescia. A gennaio il minorenne, insieme ad altri suoi tre coetanei e un maggiorenne, aveva compiuto una violenta rapina a Brescia ai danni di un altro giovane. Alla vittima avevano infatti rubato il cellulare, del denaro contante e anche il giubbotto. In conseguenza delle ripetute percosse subite con testate e pugni, il ragazzo riportò una prognosi di 15 giorni. Le contestazioni furono di rapina aggravata e lesioni personali in concorso. Successivamente, il “branco” di giovani violenti in stile “Arancia Meccanica” minacciarono altresì la vittima della rapina per fargli ritrattare la denuncia formalizzata alle Autorità competenti, ricevendo così un’ulteriore grave contestazione penale: vale a dire tentata estorsione in concorso.

Dalla comunità al carcere

Collocato in comunità a Pontirolo, quale misura cautelare non custodiale, il 16enne marocchino ha proseguito però nella sua condotta antisociale. Tant’è che è risultato positivo agli stupefacenti e si è reso protagonista di comportamenti violenti gravi nei confronti degli altri ospiti della struttura. A questo punto è stata inevitabile la segnalazione al Gip del Tribunale per i Minorenni di Brescia, che ha disposto l’aggravamento della misura. Ieri l’esecuzione da parte dei militari della Stazione di Fara Gera d’Adda, competenti per territorio, della misura custodiale del carcere. Ora il 16enne marocchino si trova all’Istituto di Pena minorile “Cesare Beccaria” di Milano.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di In comunità per rapina viola le prescrizioni, 16enne arrestato su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/in-comunita-per-rapina-viola-le-prescrizioni-16enne-arrestato/feed/ 0
Centro sportivo Verdellino “Così lo strapperemo al degrado” https://giornaleditreviglio.it/attualita/centro-sportivo-verdellino-cosi-lo-strapperemo-al-degrado/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/centro-sportivo-verdellino-cosi-lo-strapperemo-al-degrado/#respond Sat, 21 Jul 2018 07:00:52 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54990 Ultimi step per l’ufficializzazione, ma ormai i giochi sono fatti. Il centro sportivo  Verdellino tornerà presto a nuova vita, dopo aver passato dei momenti decisamente non facili. Qusi fatta per la Polisportiva Sarà la costituenda Polisportiva a prendere in carico la gestione e la manutenzione della struttura. A guidare l’associazione sarà l’allenatore calcistico Livio Sporchia. […]

Continua la lettura di Centro sportivo Verdellino “Così lo strapperemo al degrado” su Giornale di Treviglio.

]]>
Ultimi step per l’ufficializzazione, ma ormai i giochi sono fatti. Il centro sportivo  Verdellino tornerà presto a nuova vita, dopo aver passato dei momenti decisamente non facili.

Qusi fatta per la Polisportiva

Sarà la costituenda Polisportiva a prendere in carico la gestione e la manutenzione della struttura. A guidare l’associazione sarà l’allenatore calcistico Livio Sporchia. “Eventi, collaborazioni e promozione dello sport per adulti e anziani. Stiamo già stilando un calendario di iniziative. Toglieremo il centro sportivo al degrado”. 

Bando per il ristorante del centro sportivo Verdellino

Per quanto riguarda la parte commerciale, il bar e il ristorante, sarà preso in gestione da un privato. Pochi giorni fa è stato indetto il bando che prevede, oltre al canone annuo, che il gestore si impegni a fare alcune migliorie alla struttura.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Centro sportivo Verdellino “Così lo strapperemo al degrado” su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/centro-sportivo-verdellino-cosi-lo-strapperemo-al-degrado/feed/ 0
I brasiliani di Bariano tornano nella Bassa FOTO https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/i-brasiliani-di-bariano-tornano-nella-bassa-foto/ https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/i-brasiliani-di-bariano-tornano-nella-bassa-foto/#respond Fri, 20 Jul 2018 23:29:11 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55020 Sono stati circa una settantina, in buona parte brasiliani, i membri della famiglia Tirloni recatisi in visita al cospetto del sindaco di Bariano, Fiorenzo Bergamaschi, sulle tracce delle proprie origini bergamasche. Origini di famiglia Ha dell’incredibile la storia della famiglia Tirloni, originaria di Bariano e sparsa, ora, tra i due emisferi del pianeta. A dare […]

Continua la lettura di I brasiliani di Bariano tornano nella Bassa FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
Sono stati circa una settantina, in buona parte brasiliani, i membri della famiglia Tirloni recatisi in visita al cospetto del sindaco di Bariano, Fiorenzo Bergamaschi, sulle tracce delle proprie origini bergamasche.

Origini di famiglia

Ha dell’incredibile la storia della famiglia Tirloni, originaria di Bariano e sparsa, ora, tra i due emisferi del pianeta. A dare vita alla famiglia è stato l’antenato Alessandro Tirloni, barianese nato nel 1852 e partito, nel ’74, alla volta del Nuovo Mondo. In Brasile Alessandro ha fondato, insieme ad altri coloni lombardo-veneti, quella che è oggi la cittadina di Botuverà, grande approssimativamente come Bariano. Nel 1909, però, la nostalgia dell’Italia ha avuto la meglio e Alessandro è rimpatriato con la moglie e otto dei dodici figli avuti in Brasile. La famiglia Tirloni si è dunque stabilita a Covo, dove Alessandro è vissuto fino alla morte.

Riunione di famiglia

Sabato scorso i Tirloni, comprendenti un ramo familiare italiano e uno brasiliano, hanno organizzato una riunione di famiglia alla scoperta delle proprie origini. Una delegazione di circa 70 membri, per buona parte brasiliani, ha incontrato il sindaco di Bariano Fiorenzo Bergamaschi e gli ha raccontato le vicende del proprio antenato.
Il sindaco, dal canto suo, ha mostrato ai discendenti di Alessandro il registro storico delle nascite dove era attestata l’appartenenza dell’antenato alla comunità barianese.

Una famiglia e due culture

Interessante e suggestivo il confronto tra Tirloni italiani e brasiliani. Come lo stesso Bergamaschi ha avuto modo di apprezzare, infatti, i “cugini” d’oltreoceano hanno mantenuto vive negli anni le tradizioni della loro terra d’origine e conservano ad oggi un forte legame sentimentale con la provincia di Bergamo (tanto da aver fatto tradurre la messa in dialetto bergamasco, come potrete leggere qui). A Botuverà, infatti, oltre al portoghese si parla un dialetto misto tra bergamasco e veneto e si celebra ogni anno una “festa bergamasca”.

 

Puoi trovare maggiori informazioni sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola da venerdì 20 luglio.

TORNA ALLA HOME.

Continua la lettura di I brasiliani di Bariano tornano nella Bassa FOTO su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cultura-e-turismo/i-brasiliani-di-bariano-tornano-nella-bassa-foto/feed/ 0
Festa dell’Unità, via la donna sexy dal banner dello sponsor https://giornaleditreviglio.it/attualita/festa-dellunita-via-la-donna-sexy-dal-banner-dello-sponsor/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/festa-dellunita-via-la-donna-sexy-dal-banner-dello-sponsor/#respond Fri, 20 Jul 2018 20:00:06 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54962 La donna succinta che compariva sul banner del sexy shop “L’isola del piacere” di Treviglio, uno degli sponsor della Festa dell’Unità, è stata rimossa. A chiederlo era stata Milva Facchetti, presidente della Casa delle donne. Una proposta che ha trovato concorde anche il Partito Democratico. “Il sesso lo fanno sia gli uomini che le donne, […]

Continua la lettura di Festa dell’Unità, via la donna sexy dal banner dello sponsor su Giornale di Treviglio.

]]>
La donna succinta che compariva sul banner del sexy shop “L’isola del piacere” di Treviglio, uno degli sponsor della Festa dell’Unità, è stata rimossa. A chiederlo era stata Milva Facchetti, presidente della Casa delle donne. Una proposta che ha trovato concorde anche il Partito Democratico. “Il sesso lo fanno sia gli uomini che le donne, quindi perché non vengono utilizzate anche immagini maschili come ha fatto Bruno Manenti nella sua vignetta?”, ha detto Facchetti. Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Festa dell’Unità, via la donna sexy dal banner dello sponsor su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/festa-dellunita-via-la-donna-sexy-dal-banner-dello-sponsor/feed/ 0
Alla guida della Bcc per 25 anni, Mozzanica piange Passoni https://giornaleditreviglio.it/cronaca/alla-guida-della-bcc-per-25-anni-mozzanica-piange-passoni/ https://giornaleditreviglio.it/cronaca/alla-guida-della-bcc-per-25-anni-mozzanica-piange-passoni/#respond Fri, 20 Jul 2018 19:14:25 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55005 Mozzanica piange Mosè Passoni, storico presidente della Bcc del paese. Si è spento venerdì a 73 anni dopo aver lottato contro la malattia la storica guida della Cassa Rurale mozzanichese. Addio a Mosè Passoni Geometra, attivo nel campo dell’edilizia, Passoni era molto conosciuto in paese sia per la sua professionalità che per l’impegno profuso in […]

Continua la lettura di Alla guida della Bcc per 25 anni, Mozzanica piange Passoni su Giornale di Treviglio.

]]>
Mozzanica piange Mosè Passoni, storico presidente della Bcc del paese. Si è spento venerdì a 73 anni dopo aver lottato contro la malattia la storica guida della Cassa Rurale mozzanichese.

Addio a Mosè Passoni

Geometra, attivo nel campo dell’edilizia, Passoni era molto conosciuto in paese sia per la sua professionalità che per l’impegno profuso in anni di presenza all’interno della Bcc di cui è stato presidente dal 3 maggio 1985 al 20 maggio 2010.

«La Banca lo vuole ringraziare a nome dei soci della Bcc e del personale, ma soprattutto a nome del territorio e delle comunità di cui la Bcc di Mozzanica è espressione viva e sincera per aver dato tanto alla nostra banca – ha fatto sapere la Bcc di Mozzanica diretta da Natale Raimondi – Nel 2016 ha deciso di non ripresentare la sua candidatura, non certo per disaffezione, ma per lasciare il giusto spazio al ricambio e ai giovani, fermo restando il suo immutato affetto per la Bcc. Grazie Mosè di quanto hai fatto per la Banca e per tutti noi e di quanto ci hai dato».

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Alla guida della Bcc per 25 anni, Mozzanica piange Passoni su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/cronaca/alla-guida-della-bcc-per-25-anni-mozzanica-piange-passoni/feed/ 0
Il paese piange Gianluigi Vassalli, cuore del gruppo Aido https://giornaleditreviglio.it/attualita/il-paese-piange-gianluigi-vassalli-cuore-del-gruppo-aido/ https://giornaleditreviglio.it/attualita/il-paese-piange-gianluigi-vassalli-cuore-del-gruppo-aido/#respond Fri, 20 Jul 2018 16:30:53 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54998 L’impegno di Gianluigi Vassalli era partito nel 1981, quando sua figlia Giuseppina era morta ancora adolescente in un incidente stradale. La morte di Giuseppina I genitori della giovane, Gianluigi Vassalli e Angela Merisio, avevano deciso di donare gli organi della figlia, e a seguito del loro impegno era stata fondata la sezione Aido di Fara […]

Continua la lettura di Il paese piange Gianluigi Vassalli, cuore del gruppo Aido su Giornale di Treviglio.

]]>
L’impegno di Gianluigi Vassalli era partito nel 1981, quando sua figlia Giuseppina era morta ancora adolescente in un incidente stradale.

La morte di Giuseppina

I genitori della giovane, Gianluigi Vassalli e Angela Merisio, avevano deciso di donare gli organi della figlia, e a seguito del loro impegno era stata fondata la sezione Aido di Fara Olivana, Sola e Isso. Nel corso degli anni Gianluigi ha continuato il proprio impegno all’interno dell’associazione, di cui è stato vicepresidente dal 1994 a pochi giorni fa, quando si è spento a causa di alcune complicazioni sopraggiunte a seguito di un’operazione chirurgica.

Il ricordo dei figli

Gianluigi ha lasciato così tre figli adulti, Ivan, Massimo e Giuseppina – omonima della figlia venuta a mancare in giovane età – tutti e tre residenti a Sola. “Nostro padre era un uomo buono, sempre gentile con tutti e allegro, lo ricorderemo così” hanno detto i suoi cari poco prima dei funerali di Gianluigi, svoltisi mercoledì mattina a Fara.

“Siamo vicini alla famiglia, non dimenticheremo”

Anche il gruppo Aido di Fara, Sola e Isso ha voluto salutare il proprio vicepresidente. Il presidente del gruppo, Giuseppe Compagnoni, caro amico del defunto, ha ricordato Gianluigi per la passione e l’impegno profusi negli anni: “E’ stato lui a rimettere insieme il gruppo nel 1994, dopo che si era un po’ disgregato. Ha fatto molto per l’Aido, non lo dimenticheremo”.

 

E’ possibile leggere l’articolo completo in memoria di Gianluigi sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola da oggi, venerdì 20 luglio.

 

TORNA ALLA HOME.

Continua la lettura di Il paese piange Gianluigi Vassalli, cuore del gruppo Aido su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/attualita/il-paese-piange-gianluigi-vassalli-cuore-del-gruppo-aido/feed/ 0
Bordello e asilo condividono la pubblicità del tabellone luminoso https://giornaleditreviglio.it/attualita/bordello-e-asilo-condividono-la-pubblicita-del-tabellone-luminoso/ Fri, 20 Jul 2018 16:26:24 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=55001 Bordello e asilo condividono la pubblicità sul cartellone luminoso posto in via Vittorio Veneto all’ingresso del paese. Bordello e asilo Il Comune multa i clienti delle prostitute ma all’ingresso del paese c’è la pubblicità del più grande bordello del Canton Ticino. Ha del paradossale la scoperta fatta dal gruppo di minoranza Una sola comunità. Nel […]

Continua la lettura di Bordello e asilo condividono la pubblicità del tabellone luminoso su Giornale di Treviglio.

]]>
Bordello e asilo condividono la pubblicità sul cartellone luminoso posto in via Vittorio Veneto all’ingresso del paese.

Bordello e asilo

Il Comune multa i clienti delle prostitute ma all’ingresso del paese c’è la pubblicità del più grande bordello del Canton Ticino. Ha del paradossale la scoperta fatta dal gruppo di minoranza Una sola comunità. Nel mirino degli esponenti dell’opposizione è finita una réclame che appare sul cartellone luminoso posto in via Vittorio Veneto, all’ingresso del paese. Sul tabellone si leggono in sequenza, il benvenuto del Comune, la pubblicità di un asilo nido e quella di un certo «Club Oceano».

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Bordello e asilo condividono la pubblicità del tabellone luminoso su Giornale di Treviglio.

]]>
Polizia locale Verdellino Valois smentisce la convenzione con Brembate https://giornaleditreviglio.it/politica/polizia-locale-verdellino-valois-smentisce-la-convenzione-con-brembate/ https://giornaleditreviglio.it/politica/polizia-locale-verdellino-valois-smentisce-la-convenzione-con-brembate/#respond Fri, 20 Jul 2018 16:00:12 +0000 https://giornaleditreviglio.it/?p=54997 La Polizia Locale di Verdellino non si convenzionerà con quella di Brembate. O almeno, non per il momento. Lo afferma, smentendo categoricamente quanto apparso questa mattina sulla stampa, il vicesindaco e assessore alla sicurezza di Verdellino Umberto Valois. Polizia locale Verdellino, con Brembate solo il comandante Nessuna convenzione dunque, ma semplicemente un cambio ai vertici […]

Continua la lettura di Polizia locale Verdellino Valois smentisce la convenzione con Brembate su Giornale di Treviglio.

]]>
La Polizia Locale di Verdellino non si convenzionerà con quella di Brembate. O almeno, non per il momento. Lo afferma, smentendo categoricamente quanto apparso questa mattina sulla stampa, il vicesindaco e assessore alla sicurezza di Verdellino Umberto Valois.

Polizia locale Verdellino, con Brembate solo il comandante

Nessuna convenzione dunque, ma semplicemente un cambio ai vertici della Polizia Locale. L’intenzione dell’Amministrazione verdellinese è quella di stringere un accordo con Brembate per la condivisione del comandante Manolo Peroni. Un accordo non dissimile da quello che c’era fino ad ora con Ciserano. La convenzione per la condivisione del comandante Andrea Redaelli però, veniva rinnovata ogni mese. Una costante incertezza che, Valois lo ha dichiarato più volte, non consente una programmazione adeguata del lavoro degli agenti.  “Ci sono stati dei contatti con Brembate – ha detto Valois – ma ancora non c’è nulla di fatto e soprattutto per il momento si è parlato solo della condivisione del comandante e non di una convenzione tra i due corpi di Polizia”.

Ancora scintille con Ciserano

Non sono piaciute a Valois le parole dure che il sindaco di Ciserano Enea Bagini ha lanciato a mezzo stampa contro l’Amministrazione guidata da Silvano Zanoli, definita “Inconsistente per quanto riguarda le politiche sulla sicurezza condivisa”. “Sull’inconsistenza delle politiche di sicurezza forse bisognerebbe chiedersi se il modello da adottare sia quello di Ciserano, dove per il troppo degrado si è ora costretti ad abbattere i palazzi”.

Ce n’è anche per Boltiere

Ma anche le parole della sindaca di Boltiere Armida Forlani, che ha accusato Verdellino di assegnare agli agenti compiti che spetterebbero ai carabinieri, non sono piaciute a Valois. “Tutto quello che abbiamo chiesto agli agenti era lecito e previsto nei Piani Esecutivi di Gestione. Mi sembra meno lecito che gli agenti di polizia vadano nelle torri Anna e Athena a sfasciare gli appartamenti. In ogni caso mi preme di sottolineare che i sindaci non ci hanno mai risposto, se non a mezzo stampa, quando gli abbiamo chiesto di mettere nero su bianco quello che intendevano fare”.

E i soldi della caserma?

Ci sono rancori sopiti che, si sa, difficilmente si dimenticano. E basta poco per farli tornare a galla. Parlando di sicurezza era inevitabile chiedersi come fosse andata a finire  la vicenda della spartizione delle spese di ristrutturazione della caserma dei carabinieri di Corso Asia. In territorio di Verdellino la caserma copre però anche Ciserano e Boltiere. Che però non hanno versato la propria parte per la sistemazione. “Boltiere aveva detto da subito di non avere fondi a bilancio – ha ricordato Valois -. Ciserano aveva assicurato che sarebbero arrivati. Li stiamo ancora aspettando”.

“Noi restiamo disponibili”

Nonostante i rapporti tra le due Amministrazioni siano ormai ai ferri corti Valois lascia la porta socchiusa ai vicini di casa. “Noi siamo sempre stati a favore della convenzione con Ciserano e Boltiere – ha detto – . Tanto è vero che avevamo ceduto alla richiesta di Bagini per quanto riguarda il comandante, che sarebbe stato quello di Ciserano. Anche la convenzione che abbiamo mandato ai due Comuni era esattamente quella che avevano stipulato tra loro, modificata dal comandante Redaelli per inserire il Comune di Verdellino. Non abbiamo imposto nulla, abbiamo solo chiesto chiarezza e stabilità. E restiamo disponibili a stipulare la convenzione con Ciserano da gennaio.  Evidentemente però il problema non è nostro. Forse al sindaco Bagini faceva comodo parlare di sicurezza condivisa solo fino al 4 marzo, dopodichè è tornato a guardare il suo orticello”.

Continua la lettura di Polizia locale Verdellino Valois smentisce la convenzione con Brembate su Giornale di Treviglio.

]]>
https://giornaleditreviglio.it/politica/polizia-locale-verdellino-valois-smentisce-la-convenzione-con-brembate/feed/ 0