Già nel 2014, la stretta collaborazione con Contrive s.r.l., produttore di KIP e B.G.M. Elettronica s.r.l., azienda che si è occupata dell’assemblaggio dei componenti, ci ha permesso di mettere sul mercato un dispositivo con tutte le caratteristiche essenziali per evitare il fenomeno.

In che modo il nostro dispositivo rispetta i dettami di Legge?

  1. KIP è un dispositivo totalmente indipendente da smartphone o qualsiasi sistema della vettura.
  2. Il sensore non altera in alcun modo le caratteristiche del seggiolino auto: è svincolato dal seggiolino e liberamente posizionato.

KIP fa molto di più che rispettare le disposizioni di Legge. Abbiamo dato vita ad un dispositivo anti abbandono di classe superiore.

KIP è facile da utilizzare e da configurare, grazie all’assistente virtuale di Telegram, l’app gratuita con cui KIP invia le comunicazioni.

Basta collegare il sensore rileva presenza all’unità elettronica e posizionarlo sulla seduta del seggiolino. A tutto il resto ci pensa KIP.

KIP può inviare avvisi fino a 5 destinatari chat contemporaneamente, ciascuno dei quali riceverà i messaggi Telegram sul proprio smartphone, tablet o computer di casa ed ufficio.

Leggi anche:  Dispositivi antiabbandono, fra sanzioni e rinvii

Il sensore di KIP non contiene trasmettitori radio: nessuna emissione in prossimità del corpo del bimbo.

KIP contiene una batteria ricaricabile da qualsiasi presa USB ed è dotato di un pannello fotovoltaico in grado di mantenere in funzione il dispositivo per lunghi periodi.

KIP è fornito con propria SIM che consente l’utilizzo per almeno 8 anni senza ulteriori costi, non utilizza né traffico dati né SMS di alcun telefono associato per inviare avvisi: nessun costo occulto. In assenza di rete dati, gli allarmi arrivano via SMS.

KIP è completo, sicuro, unico. Puoi acquistare KIP sul nostro sito web o presso i rivenditori convenzionati.

 

 

I.P.