Ballottaggio Romano, è  ufficiale: come anticipato ieri, domenica, dal Giornale di Treviglio  i due candidati sindaco Romualdo Natali e Luciano Dehò hanno stretto un’alleanza per strappare la città dalle mani del sindaco uscente Sebastian Nicoli.

Elezioni Romano 2019

“Forze unite per senso di responsabilità”

Ecco le motivazioni dell’apparentamento, nella nota ufficiale diffusa dalla coalizione di Natali.

In vista del turno di ballottaggio delle elezioni amministrative del prossimo 9 giugno le liste che hanno sostenuto la candidatura di Luciano Dehò e il candidato Natali Romualdo comunicano la decisione di sottoscrivere un apparentamento ufficiale. La condivisione di un programma per il bene della nostra Città ha portato a questa scelta, determinata dalla volontà di migliorare la nostra Romano aprendo le porte del Comune a tutti i nostri cittadini. Con senso di responsabilità, insieme, abbiamo deciso di unire le nostre esperienze valorizzando le specifiche competenze, al fine dimetter in risalto i punti di incontro a servizio dei cittadini romanesi. Con questo spirito di apertura e di collaborazione ci proponiamo ai romanesi invitandoli a sostenere la candidatura di Romualdo Natali.

Ballottaggio Romano, per Nicoli si mette male

Una mossa, questa, che mette pericolosamente in bilico il secondo mandato di Sebastian Nicoli. Al primo turno infatti, mentre la maggioranza uscente si era fermata attorno al 37,2%, le civiche di Dehò e la corazzata di centrodestra guidata da Natali avevano complessivamente portato a casa circa il 50,6% dei voti. (QUI i risultati).

Leggi anche:  Dimessa dall'ospedale, poi l'infarto: 42enne in coma. Ordinata un'indagine interna

TORNA ALLA HOME