Centro culturale nella stazione di Verdellino, oggi il via libera della Regione. Nel progetto predisposto dal Comune al piano terra la grande sala diventerà un’esposizione fotografica permanente a cura del locale circolo fotografico, mentre il piano superiore sarà adibito a sede delle associazioni.

Centro culturale in stazione

È stata approvata oggi, 1° ottobre, in Giunta regionale la convenzione per la riqualificazione di alcuni locali della stazione ferroviaria di Verdello-Dalmine nel Comune di Verdellino. L’impegno finanziario di Regione Lombardia ammonta a 50mila euro, che serviranno per riqualificare alcuni ambienti dell’immobile.

Franco: “Fondamentale l’impegno dell’Amministrazione”

“Grazie a questa convenzione –spiega Paolo Franco, consigliere regionale – alcuni locali della stazione ferroviaria di Verdellino potranno essere utilizzati da parte di associazioni per attività sociali e di pubblico interesse. Fondamentale, per il raggiungimento di questo risultato, è stato l’impegno dell’Amministrazione comunale e l’interessamento dell’assessorato alle Infrastrutture con il lavoro iniziato da Alessandro Sorte“.

Al fianco del Comune

Il consigliere regionale spiega inoltre che “ad oggi continuiamo, grazie alla collaborazione con l’assessorato, ad affiancare il Comune di Verdellino per proseguire nella riqualificazione dell’area: un paio di settimane fa ci siamo fatti promotori di un’incontro in Regione, per continuare nelle richieste al fine di ottenere maggior sicurezza con telecamere e nuova illuminazione”.

Leggi anche:  Mancano i segretari comunali: a Bergamo è un'emergenza

LEGGI ANCHE: LA STAZIONE DI VERDELLINO DIVENTERA’ UN CENTRO CULTURALE

TORNA ALLA HOME