A Lurano il Comune rinuncia al contributo di Regione Lombardia per la riqualificazione del Centro sportivo “Scaravaggi”, progettata dalla precedente Amministrazione.

Centro sportivo, dove eravamo

Il progetto era stato realizzato dalla precedente Amministrazione per un valore complessivo di 345mila euro, prevedendo una serie di opere oltre alla manutenzione, come una pista da roller e di camminamento. I lavori avrebbero dovuto iniziare a metà giungo ed il progetto aveva ricevuto il contributo a fondo perduto dalla Regione per 50mila euro. Lavori mai iniziati dall’Amministrazione di Ivan Riva che nel Consiglio comunale di giovedì ha spiegato i motivi di questa “difficile” scelta.

La rinuncia al contributo

I motivi sono sostanzialmente tre. “Al momento non abbiamo i fondi necessari per completare l’opera – ha detto il sindaco – dovendo cercare 135mila euro. I documenti che abbiamo trovato in Regione non corrispondono a quelli che abbiamo in Comune e l’area dell’opera non è del tutto comunale come invece prevede il bando. Inoltre abbiamo trovato difetti e carenze nella progettazione”.

Leggi anche:  Economia, Nicoli contro tutti sul futuro "logistico" della Calciana

L’interrogazione della minoranza

La questione è stata portata in Consiglio dalla minoranza “Idea Comune” che nel mese di luglio aveva presentato un’interrogazione. “Perché aspettare quattro mesi per rispondere – ha detto il capogruppo Riccardo Quaini – quando potevate chiamarci per collaborare a risolvere la situazione. Mi sembra sciocco buttare 125mila euro che probabilmente sarebbero arrivati”.

Leggi di più su Giornale di Treviglio in edicola venerdì 6 dicembre

TORNA ALLA HOME