Il Comune di Arcene ottiene la certificazione di paese green, grazie all’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili che alimenta gli stabili comunali.

Comune green contro l’inquinamento

Dal 2010 il Comune di Arcene ha aderito al Consorzio di energia “Cev”, e anche quest’anno ha ricevuto il certificato di paese cento per cento green. Dall’anno di adesione le emissioni di anidride carbonica evitate sono state di 3.047 tonnellate.

Energia per gli stabili comunali

A dare la notizia il vicesindaco Andrea Rozzoni. “Come Comune siamo soci del Consorzio ‘Cev’ che tramite ‘Global Power’ ci fornisce energia elettrica derivante da fonti rinnovabili – ha detto Rozzoni – questa energia è usata negli stabili comunali del centro diurno, le scuole, la biblioteca, il Municipio, il centro sportivo e tutta l’illuminazione pubblica, mediante i pannelli fotovoltaici e impianto geotermico”.

Un segnale importante

“Anche quest’anno l’ente ci ha inviato il certificato in cui si dichiara che tutta l’energia del Comune arriva da fonti rinnovabili – ha proseguito il vicesindaco – proprio nella settimana europea dell’energia sostenibile. Arcene è una goccia rispetto all’Europa, ma è pur sempre un segnale importante, considerati anche gli accordi dell’’Agenda 2030′ intrapresi per lo sviluppo sostenibile”.

Leggi anche:  Camion perde il carico di solvente schiumogeno, chiusa la Pontirolo-Arcene FOTO

TORNA ALLA HOME