Corso di italiano per stranieri con maschi e femmine divisi a Spino d’Adda, Luciano Sinigaglia, segretario della Lega del paese, non ci sta.

Corso di italiano per stranieri, ma uomini e donne divisi

C’è scritto nero su bianco sul sito del Comune ed è difficile, scorrendo le news sulla schermata home, non farci caso.
«L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il professor Claudio Bordogna, organizza un corso gratuito di alfabetizzazione, cultura ed integrazione rivolta agli uomini stranieri. L’iniziativa partirà il 15 ottobre e si terrà tutti i lunedì sera, dalle 20 alle 21.30, presso i locali della ex biblioteca. Per informazioni ed iscrizioni contattare l’ufficio per i servizi sociali».  E poi quello rivolto alle donne. «Il gruppo di volontariato “La forza delle donne” in collaborazione con l’Amministrazione propone un corso di alfabetizzazione ed integrazione per donne straniere. L’iniziativa si terrà a partire dal mese di ottobre ogni martedì e giovedì, dalle 9.30 alle 11.30 presso la cascina Carlotta. Il programma prevede il corso di prima alfabetizzazione per le nuove arrivate, il corso avanzato e tante attività. Rivolgersi alla biblioteca per informazioni».

Il leghista Sinigaglia non ci sta

Insomma, si tratta chiaramente di due corsi separati in base al sesso, almeno, così, ha dedotto Sinigaglia, che venuto in possesso di queste informazioni ha dato in escandescenze. “Non è così che funziona qui – ha detto adirato – Qui non ci sono distinzioni sessiste fra uomini e donne, sintomo di un’Amministrazione troppo debole”.

Leggi anche:  Si fingono bisognosi d'aiuto, in realtà è una truffa

Leggi di più sul CremascoWeek in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME