Cre Fara, la collaborazione con la parrocchia è saltata e l’Amministrazione corre ai ripari. Sul sito comunale è stato pubblicato un avviso riservato a organizzazioni di volontariato e associazioni per organizzare il servizio a luglio.

Cre Fara, cambio di rotta

Solo qualche settimana fa il sindaco Armando Pecis  aveva annunciato una collaborazione con la parrocchia, cui sarebbe andato un contributo per il Grest. Invece non sarà così. Infatti sul sito internet comunale è apparso un avviso di procedura comparativa “riservata a organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale-sportive per la gestione degli spazi di proprietà comunale idonee all’erogazione del servizio Cre”. Questo per il periodo dal 2 al 28 luglio.

Niente collaborazione con la parrocchia

“A causa di problemi organizzativi e di gestione del personale non siamo riusciti a organizzare il Cre per i bambini delle scuole elementari e medie per tutto il mese di luglio all’oratorio – ha spiegato il sindaco – Al fine di agevolare e supportare i genitori che lavorano abbiamo quindi deciso di attivare il Cre dal 2 al 28 luglio nei plessi scolastici, in modo da garantire totale copertura del mese”.

Leggi anche:  Sanità, più personale per servizi e PS migliori | Il governatore risponde

“Cambiato solo il luogo”

“Ricordiamo invece che il Cre per la scuola materna era già stato previsto per il medesimo periodo – ha concluso Pecis – E’ quindi semplicemente cambiato il luogo in cui è offerto il servizio ma non l’intento della mia Amministrazione che è sempre stato quello di essere accanto alle famiglie”.

TORNA ALLA HOME