Sarà Ubiale Clanezzo, tra la val Brembana e la valle Imagna, l’unico Comune bergamasco che beneficerà di una quota degli ulteriori 2,7 milioni messi in campo da Regione Lombardia per i territori colpiti dal maltempo di quest’anno. Si tratta di fondi “aggiuntivi”, rispetto a quelli già stanziati.

Alla Bergamasca mezzo milione

Per Ubiale Clanezzo si stanzieranno 500 mila euro per “la messa in sicurezza da fenomeni di crollo della strada che collega il capoluogo (Ubiale, ndr) con la frazione Clanezzo. Giovanni Malanchini, consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, parla di “un aiuto concreto e indispensabile per soddisfare una richiesta urgente di intervento idrogeologico pervenuta dal Comune”.

Foroni: “Per coprire situazioni non affrontate”

“Gli otto interventi che finanziamo riguardano gli intensi fenomeni meteo verificatisi nella nostra regione nel periodo tra maggio e ottobre di quest’anno, e vanno a coprire le situazioni non affrontate da altri piani di emergenza già finanziati dal Dipartimento di Protezione civile – ha commentato invece l’assessore alla partita, Pietro Foroni – Grazie a residui di economie e con le risorse al momento disponibili, Regione Lombardia ha così voluto provvedere a soddisfare le richieste più urgenti”.

Leggi anche:  Dopo la grandine e i temporali sulla Bassa ancora maltempo PREVISIONI METEO

Gli altri interventi finanziati

Sondrio
-Villa di Chiavenna, lavori urgenti di potenziamento delle opere di difesa passiva della caduta massi a protezione delle abitazioni in località Calestro, 510.000 euro

-Campodolcino, ripristino urgente della funzionalità dei paravalanghe a protezione dell’abitato di Fraciscio, 170.000 euro;

Lecco
-Primaluna, realizzazione di opere idrauliche sul torrente Molinara 300.000 euro;

-Premana, Realizzazione di opere di regimazione idraulica lungo il torrente Varrone, 450.000
euro;

Pavia
-Casteggio e altri comuni, interventi di manutenzione e ripristini spondali del rio Rile e del torrente Riazzolo, 294.625 euro;

Brescia
-Ono San Pietro, realizzazione di rilevato deviatore a protezione dell’abitato da possibili colate detritiche, 300.000 euro;

Como
-Sorico, consolidamento strada interessata da dissesto idrogeologico che collega la frazione Bugiallo con il capoluogo, 200.000 euro.

TORNA ALLA HOME