Emergenza treni: che fine farà il sistema ferroviario? Ne discutono i dem con una serie di incontri che hanno l’obiettivo di analizzare la situazione trasporti nella nostra regione. Una situazione che lo scorso anno, per diversi motivi (basti pensare alla tragedia di Pioltello o la rischio corso dai pendolari lecchesi, valtellinesi e brianzoli per il giunto rotto sulla Lecco – Milano) tragica, e per altri drammatica ( ritardi, soppressioni, cancellazioni praticamente all’ordine del giorno tanto che alcuni pendolari hanno persino scritto una lettera a Babbo Natale chiedendo una sorta di intervento miracoloso). Il 2019 invece, ed è notizia di ieri, è iniziato con la modifica dell’orario dei bus sostitutivi….

Emergenza treni in Lombardia

LEGGI ANCHE Bus al posto dei treni: scattano oggi le modifiche sulla Milano-Lecco-Sondrio-Tirano

“Il gruppo consiliare regionale del Partito Democratico ha deciso di dedicare alcuni momenti forti alla maggiore emergenza esistente oggi in Regione Lombardia: la situazione del sistema ferroviario” spega infatti il consigliere dem regionale lecchese Raffaele Straniero. “Il primo appuntamento si terrà sabato prossimo, 12 gennaio, dalle ore 9.30 alle 13, a Milano, Palazzo Pirelli, 31° piano (Belvedere Iannacci), e vedrà a confronto pendolari, amministratori, Trenord e RFI in un Convegno dal titolo “La locomotiva”, che sarà concluso dal capogruppo PD alla Camera dei Deputati, Graziano Delrio”.

Leggi anche:  Preferenze candidati Mornico: tutti i numeri | Elezioni comunali 2019

 

Il programma del convegno e i relatori

Davvero articolato il programma dei lavori che vedrà coinvolti tutti gli “attori” (di quella che i viaggiatori, purtroppo spesso definiscono una tragedia o una farsa)

L’intervista all’Ad di Trenord Marco Piuri

LEGGI ANCHE  Trenord, Piuri “Nel 2019 treni più affidabili e regolari”