Era arrivato clamorosamento ultimo tra i membri della sua lista. Luigi Gastoldi (ex candidato sindaco cinque anni fa per “ViviBariano”) alle elezioni di domenica scorsa ha ottenuto solo 13 preferenze, piazzandosi all’ultimo posto rispetto agli altri «compagni» della lista civica guidata dal nuovo sindaco Andrea Rota. Gastoldi non ha preso abbastanza voti per sedere ai banchi del Consiglio comunale, eppure il suo destino politico non si ferma certo a quelle 13 preferenze. Gastoldi, nonostante sia uscito dalla porta, è pronto a rientrare dalla finestra con un incarico politico molto importante e delicato. Rota infatti ha intenzione di “recuperare” il suo braccio destro nominandolo assessore esterno, affidandogli delle deleghe estremamente importanti. Il 64enne, ex dirigente sindacale di livello nazionale ormai in pensione, diventerà infatti assessore al Bilancio, opere pubbliche e personale: incarichi molto delicati, da Gastoldi dipenderanno molte delle decisioni dell’Esecutivo Rota.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME