Locatelli, che circa due settimane fa ha formato la lista “Lega – Salvini Premier”, ha attaccato duramente Ghilardi rispondendo colpo su colpo alle recenti dichiarazioni della sindaca.

“Ghilardi? Camaleontica”

In un lungo comunicato stampa Locatelli ha espresso la propria posizione, accusando la sindaca di aver preso iniziative – come la propria candidatura alle regionali del 4 marzo scorso e la ricandidatura annunciata alle amministrative dell’anno prossimo – senza avvisare il gruppo di maggioranza: “Ha sempre professato civismo, poi si è candidata con Forza Italia, e quando ha perso è tornata a millantare un civismo sfrenato” ha detto il consigliere.

“Io? Sempre stato leghista”

“Sono leghista da sempre, ma ciò non significa che non abbia a cuore tutti i cittadini – ha proseguito Locatelli – Come dice Salvini, del resto, fare politica significa alzarsi la mattina con una sola priorità, il bene comune. Ho sempre portato le mie proposte e le mie istanze, troppo poco spesso ascoltate, e non ho mai parlato di poltrone o assessorati. Il sindaco forse crede di poter dare dell’ignorante a tutti quelli che non si allineano al suo pensiero, ma non è così. Mi piacerebbe che imparasse a dialogare con le persone e stare in mezzo alla gente”.

Leggi anche:  Vittorio Poma, Upl: “La riforma Delrio è stata una scelta scellerata” VIDEO

 

Leggi l’intervista completa sul Giornale di Treviglio in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.