Il recente incidente all’intersezione fra la Melotta e la strada che conduce verso nord a Torlino e verso sud a Scannabue, su cui ancora indaga la Polizia locale di Palazzo Pignano, non ha lasciato indifferente la politica locale. Così, la minoranza di «Nuova vita per Torlino» guidata da Andrea Ladina, ha deciso di intavolare la questione dell’incrocio pericoloso, da dibattere al prossimo Consiglio comunale.

Incrocio pericoloso

All’altezza dell’intersezione fra le strade che conducono a Scannabue e Torlino c’è un grosso pericolo per la visibilità. Gli automobilisti sono obbligati a fare costante attenzione nell’immettersi sulla provinciale, ma talvolta succede l’irreparabile, come accaduto la settimana scorsa a una 51enne di Palazzo Pignano. Al prossimo Consiglio comunale verrà pertanto discussa la proposta della minoranza di Torlino per mettere in sicurezza questo incrocio pericoloso.

Un incrocio canalizzato

Un’interrogazione che riguarda l’incrocio stradale tra la provinciale Melotta e la strada comunale per Torlino, recentemente teatro dell’ennesimo incidente. Per Ladina e compagni, i problemi di sicurezza rendono necessario un confronto con il Comune di Palazzo Pignano (il Comune che ha giurisdizione sul tratto interessato) e la Provincia per la realizzazione di un incrocio canalizzato. Già a ottobre 2017, l’ex sindaco di Torlino Giuseppe Figoni, in seguito a un incidente a catena che coinvolse tre autoveicoli, aveva lanciato un appello per mettere in sicurezza l’intersezione mediante l’installazione di un semaforo intelligente, che rallentasse il flusso automobilistico.

Leggi anche:  La “rivoluzione verde” della Rigenerazione urbana in Lombardia

Pericolo per gli studenti

In estate, la visibilità è compromessa dalla vegetazione che cresce a ridosso delle banchine, mentre d’autunno a causa della nebbia. A spaventare è soprattutto il passaggio dello scuolabus dall’intersezione, che in periodo scolastico transita per l’incrocio fino a 6 volte al giorno. Chissà che la situazione, questa volta, si sblocchi definitivamente.

TORNA ALLA HOME