Si è “svegliata” d’una tratto nelle ultime due settimane la politica luranese, dopo dieci anni in cui nel feudo di Dimitri Bugini sembrava si fosse completamente addormentata.  Sono infatti ben tre le liste in campo per le comunali di maggio, tutte e tre decisamente battagliere. La prima a uscire allo scoperto è stata la lista di partito di Ivan Riva, due settimane fa.

Ma un’altra vera sorpresa dei giorni scorsi è la nuova lista civica che schiera l’architetto Orietta Scaravaggi. “ViviLurano” il nome del gruppo, che ha chiesto all’architetto trevigliese di prenderne le redini alcune settimane fa. Nata a Lurano ma residente a Treviglio, dove gestisce lo studio di famiglia in viale Battisti, Scaravaggi ha mantenuto buoni contatti in paese. Classe 1968, urbanista e collaboratrice per anni del Politecnico per i corsi di Urbanistica Ambientale, Pianificazione urbanistica e Progettazione architettonica, è Consulente tecnica d’ufficio per i Tribunali di Bergamo e Brescia e membro della Giunta nazionale esecutiva del Coordinamento nazionale dei periti ed esperti forensi.

Una “figlia d’arte” anche in politica

E’ alla sua prima esperienza politica ma in famiglia non sono pochi ad aver lasciato un segno in politica, a Lurano e non. Il padre Giuseppe, architetto, fu assessore ai Lavori pubblici negli anni Sessanta: portò in paese le reti idriche e del gas, la scuola elementare, e donò in seguito terreno e progetto per la scuola materna. Lo zio Frumenzio invece fu il fondatore della società calcistica ProLurano: a lui è intitolato lo spazio civico comunale.
Curiosità: tra i cugini dell’architetto ci sono Diego Scaravaggi (che invece come detto è in lista con la lista di maggioranza “Idea Comune”) e Angela Brambati, storica voce dei «Ricchi e poveri». Il fratello Loris è invece, a Treviglio, coordinatore di Forza Italia.

Leggi anche:  Eletto il sindaco (per ora) dei ragazzi. Il nuovo Consiglio si è insediato

“Continuità con il lavoro di mio padre”

“Mi candido per dare continuità al lavoro svolto da mio padre, per una lista completamente apartitica” ha detto Orietta Scaravaggi, che sabato 11 maggio presenterà la squadra al centro civico luranese intitolato allo zio. “Per professione so perfettamente leggere un Pgt – ha continuato – e credo che il “Principato” di Lurano, come mi piace chiamarlo, abbia bisogno di attenzione, soprattutto per quanto riguarda alcune recenti trasformazioni in questo settore”. Con lei corrono alla carica di consiglieri Fabio Pruto, Irene Resmini, Demis Resmini, Valentino Rama, Marco Raimondi, Ivan Poletti, Marco Raimondi, Ivan Raimondi, Andrea Giavazzi, Carlo Boschi e Giuseppe Regonesi.

TORNA ALLA HOME