Lega Nord Crema: “Ad Agnadello atti gravissimi”. La segreteria provinciale della Lega condanna fermamente i gravi gesti di intimidazione ed esprime solidarietà nei confronti dell’ex candidato sindaco di Agnadello Luca Rimanti.

Lega Nord Crema: “Ad Agnadello atti gravissimi”

“Riteniamo inaccettabile quanto accaduto ad Agnadello. Mai avremmo pensato che sul nostro territorio un cittadino candidato in un piccolo comune fosse costretto a scegliere se presenziare ad una competizione elettorale o tutelare la propria famiglia. Di fronte ad una situazione così grave mi aspetto la più ampia solidarietà da parte di tutte le forze politiche. La democrazia è un valore fondante della nostra comunità, atti di questa gravità colpiscono i pilastri delle nostre istituzioni.” dichiara l’on. Rebecca Frassini Commissario provinciale della Lega.

La segreteria provinciale della Lega condanna fermamente i gravi gesti di intimidazione ed esprime solidarietà nei confronti dell’ex candidato sindaco di Agnadello Luca Rimanti che, a causa delle pesanti minacce ricevute, è stato costretto a ritirare la candidatura per tutelare la propria famiglia e la propria incolumità. Assolutamente giusta la decisione della Lega di Agnadello di continuare in questa battaglia, per portare un cambiamento anche a livello locale come sta facendo Matteo Salvini a livello nazionale. Bene fa la Lega di Agnadello ad andare avanti senza paura.

Leggi anche:  Brignano e il ritorno all'agricoltura

LEGGI ANCHE:

Luca Rimanti minacciato, ritirata la candidatura a Sindaco di Agnadello

Candidato sindaco minacciato ad Agnadello, la Lega: “Fatto gravissimo, ma andiamo avanti”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE