Dicono che per ognuno di noi ci siano al mondo altre 7 persone identiche. Ognuno di noi, in sostanza, avrebbe 7 sosia al mondo. Uno dei sosia del consigliere regionale di Spirano Giovanni Malanchini è candidato alle elezioni…in Ungheria.

Malanchini e il sosia ungherese

A far notare la strana somiglianza uno degli amici dell’ex sindaco di Spirano che da anni collabora con Malanchini nel progetto del Dabb. In viaggio in Polonia Bortolo Ghislotti ci ha messo ben poco a notare, sui manifesti elettorali, un viso davvero familiare. Quello dell’amico Giovanni Malanchini.”Sa pöl mia (non è possibile) – ha scritto Ghislotti su Facebook –  fai 900 km arrivi in Ungheria e mi trovo che Giovanni Malanchini si è candidato anche con Orban sotto falso nome e con gli occhiali neri anziché verdi”.

Il commento di Malanchini

Lo stesso Malanchini non ha mancato di notare l’incredibile somiglianza con il candidato ungherese. Con la consueta ironia ha commentato, in risposta anche a chi ha fatto notare che il sosia dimostra qualche anno meno del “Sindech”. “Questa è la mia versione comunista. Sembro più giovane perché i comunisti non lavorano e si mantengono meglio“.

Leggi anche:  Gattino salvato dalla Polizia locale in cerca di adozione