Matteo Salvini a Caravaggio inaugura la festa della Lega con un bagno di folla: in migliaia al centro sportivo. Ha ordinato una grigliata e una birra, dopo decine di selfie con i sostenitori.

Bagno di bagno di folla

E’ arrivato pochi minuti fa, in anticipo,  in un centro sportivo gremito. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è in visita nella Bassa   questa sera e l’accoglienza è calorosissima.

Gremito il centro sportivo

Erano in centinaia, ad attenderlo alla Festa della Lega,  a poco meno di un anno di distanza da quando, da segretario e candidato premier in pectore, aveva promesso che sarebbe tornato a Caravaggio “da premier o da ministro”, per “spiegare ai caravaggini cosa starò facendo a Roma”. Era agosto del 2017. Ora torna nella Bassa, per la prima volta dopo la formazione del governo Conte.

Matteo Salvini a Caravaggio

Ad accoglierlo c’è l’establishment leghista di tutta la Bassa e non solo. Il ministro si è concesso a decine di foto e selfie con i sostenitori, a minuti è atteso il discorso. Presenti, tra i tanti, la senatrice Daisy Pirovano, il consigliere regionale Giovanni Malanchini, il capogruppo della Lega di Treviglio Franco Giussani, quello di Caravaggio Giuseppe Prevedini con Ettore Pirovano, il segretario Mauro Brambilla, il vicesindaco di Treviglio Pinuccia Prandina, e il segretario locale Fabio Provenzi, che si è seduto al tavolo della festa insieme a lui e Prevedini. Il ministro ha ordinato una grigliata e una birra.

Leggi anche:  Dopo i Nomadi Salvini canta Vasco e si scaglia contro le famiglie arcobaleno VIDEO

Matteo Salvini a Caravaggio

Ospite d’onore della prima serata della tradizionale kermesse leghista, il segretario federale della Lega e ministro dell’Interno  è  in città per affrontare i temi più caldi dall’immigrazione alla flat tax. La festa, che inizia proprio stasera, proseguirà poi fino all’8 luglio con un programma ricco di presentazioni, confronti e anche divertimento.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da domani, venerdì 29 giugno.

TORNA ALLA HOME