Matteo Renzi arriva a Treviglio per presentare il suo libro “Un’altra strada. Idee per l’Italia di domani”, e il “Tnt” è colmo di gente. Questa mattina c’era con lui sul palco anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori.

Renzi a Treviglio per un nuovo futuro

Il leitmotiv dell’incontro è stata una nuova visione del futuro contro la politica del Governo gialloverde. “Un libro che serve a dire a tutti gli italiani – ha detto dal palco – che credo fortemente nel nostro Paese e nella politica. E’ un libro che nasce dal desiderio di esprimere la mia profonda fiducia nel futuro, e non nella paura, come gli attuali leader al governo vogliono far credere. Quello di oggi è un mondo dove ci sono fitte reti di opportunità che devono essere colte dai giovani, ma il M5S e Lega danno un’idea del futuro che è buio e paura”.

Tanti gli argomenti toccati

“Voglio che il mio libro – ha continuato l’ex premier – che affronta diverse tematiche, dall’immigrazione alla crisi finanziaria, all’investimento sulla cultura e sull’innovazione , sia un aiuto concreto per vivere con curiosità, entusiasmo e voglia di mettersi in gioco, per cogliere le profonde opportunità che ci riservano gli anni a venire”.

Leggi anche:  Dai camminatori della farmacia "Guarnieri" un aiuto alla Comunità alloggio

Stoccate contro il governo

Diverse stoccate contro l’azione politica di Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Il “Tnt” era pieno e Renzi è riuscito a conquistare i trevigliesi con battute ironiche. “Vorrei una politica – ha dichiarato sul tema dell’immigrazione – dove i valori restano, mentre i Salvini passano”, schierandosi contro la propaganda del Governo su un tema che viene spacciato come un problema degli ultimi anni, dimenticando che nel 1900 erano gli Italiani ad emigrare in America.

TORNA ALLA HOME