Nel corso della sua visita nella Bassa, Molteni riceverà dal segretario della circoscrizione Mauro Brambilla un dossier che fotografa la situazione attuale dei richiedenti asilo sul nostro territorio.

La richiesta dopo lo stop del processo al profugo

La richiesta della seziona leghista della Bassa è giunta al sottosegretario dopo lo stop verificatosi nel corso del processo al profugo 20enne, ospitato fino all’anno scorso all’interno della cascina Fenatica di Fontanella, accusato di aggressione e violenza sessuale ai danni di un’operatrice del centro “Terra Promessa”. A causa di un cavillo il processo del giovane profugo ha subito una battuta d’arresto ritenuta inaccettabile dagli esponenti della Lega, che hanno presentato in merito un’interrogazione parlamentare.

Accelerare i controlli

Ora il proposito del gruppo del Carroccio è quello di rendere più veloci i controlli dei richiedenti asilo, così da espellere gli immigrati senza i requisiti per tale status: “Ho chiesto un intervento sul territorio al sottosegretario al Ministero, Nicola Molteni, perché visiti la cascina Fenatica di Fontanella e le altre strutture di accoglienza site a Romano ed Antegnate al fine di verificare di persona la situazione – ha dichiarato Mauro Brambilla – Grazie alla concretezza del ministro Matteo Salvini sono stati bloccati gli sbarchi, ora è il momento di accelerare anche i procedimenti per la verifica delle richieste di asilo, così da rispedire al proprio Paese chi fino ad ora è stato ospitato a spese degli italiani senza diritto”.

Leggi anche:  Provinciali Bergamo: a Treviglio il vertice dei "ferliani"
Mauro Brambilla, segretario della circoscrizione Lega della Bassa Bergamasca.

Il dossier sui richiedenti asilo

Proprio per accelerare l’iter di controlli, Brambilla il 22 ottobre consegnerà personalmente all’onorevole Molteni un dossier che certifica la situazione dei richiedenti asilo nella Bassa: “Il dossier riporterà la situazione dettagliata della nostra zona, e potrà essere utile nell’accelerare le verifiche per la concessione dello status di rifugiato solo a chi ne ha veramente diritto – ha spiegato Brambilla – L’onorevole Molteni inoltre visiterà in prima persona la cascina Fenatica e i centri d’accoglienza di Antegnate e Romano, così da avere un quadro preciso e dettagliato della situazione”.

 

TORNA ALLA HOME.