Il sindaco di Romano ha aperto nel pomeriggio la campagna elettorale per tentare il bis.

Sebastian Nicoli

Ha scelto una location simbolo del suo mandato Sebastian Nicoli per aprire la campagna elettorale in vista delle elezioni comunali di maggio. Nella sala teatro della Fondazione Opere Pie , il primo cittadino in carica ha incontrato i cittadini. Proprio la Fondazione Opere Pie, al centro di questi tempi, di scontri sindacali tra personale e vertici della Rsa. Un luogo simbolo del cambiamento di Romano sotto la guida della squadra di Nicoli.

Giorgio Gori

Tante le personalità politiche che sono intervenute a dar manforte a Sebastian Nicoli. Su tutti, Giorgio Gori, sindaco di Bergamo che ha raggiunto “l’amico Nicoli”. “Romano rispetto a cinque anni fa è una città viva – ha detto – e Sebastian Nicoli ha il merito di aver raggiunto grandi risultati, attraverso una squadra unita, un particolare che fa la differenza “.

Squadra che vince non si cambia

La ricetta di Sebastian Nicoli è la stessa di cinque anni fa. Confermata nella quasi totalità la Giunta e la formula, conla lista Partito Democratico e la lista civica. Il punto di forza? “I giovani, spazio ai giovani e all’innovazione con idee nuove per una città che sta cambiando. – ha detto Nicoli – In cinque anni abbiamo lavorato al meglio, mettendoci tutto l’impegno e la disponibilità verso i cittadini, una ricetta semplice ma fondamentale per amministrare Romano”.