Elezioni Brignano: l’ex vicesindaco Stefano Biffi si è dimesso anche dal Consiglio comunale. Stasera in Consiglio la sostituzione, mentre si allunga l’ombra di un’operazione elettorale per riportare la Lega a una maggioranza “piena” al governo del paese.

Venerdi scorso le dimissioni

E’ arrivata un po’come un fulmine a ciel sereno la notizia che  venerdì  l’assessore Biffi, esponente leghista nell’Esecutivo civico di Beatrice Bolandrini, ha annunciato le proprie dimissioni dalla Giunta. Formalmente, la rinuncia è avvenuta dopo la nomina dello stesso Biffi a presidente della Associazione Sportiva brignanese, il gruppo che gestisce il centro sportivo e il cui vertice è incompatibile con la carica di consigliere. La mossa però fa parecchio discutere.

La posizione della Lega

A tal proposito, tempo fa Sandro Tura, segretario della Lega brignanese aveva infatti messo in dubbio la partecipazione del Carroccio a una lista a sostegno della ricandidatura di Bolandrini.  “Se sarà necessario fare qualche alleanza la faremo, e in quel caso i numeri che porteremo avranno il loro peso, altrimenti valuteremo di correre da soli” aveva detto. Forse che le dimissioni di Biffi (ex vicesindaco, nonché protagonista  nel 2014 dello spostamento di gran parte dei voti del Carroccio brignanese verso la lista civica di Bolandrini) preludano a qualcosa di più?  Stasera in Consiglio comunale, forse, se ne saprà di più.