Tassa rifiuti non pagata a Ghisalba, tra il 2011 e il 2017 si parla di ben 500 mila euro, che il Comune aveva cercato di appianare solo negli anni 2013 e 2014, accantonando soldi per 90mila euro.

Tassa rifiuti, la minoranza attacca

“Continuità e rinnovamento” ha chiesto spiegazioni alla maggioranza sul mancato rimborso dei fondi accantonati per coprire i buchi, soldi che avrebbero dovuto tornare ai cittadini una volta riscossi i crediti non pagati. “Ci sono cifre ancora da riscuotere esorbitanti – ha detto il capogruppo Gianluigi Conti – Perché non avete accantonato gli anni successivi?”. Il sindaco Antonio Pezzoli: “Abbiamo spedito migliaia di solleciti – ha detto – qualcuno piano piano sta pagando. Ma ci vuole molto tempo e alla fine dell’anno il servizio lo dobbiamo pagare…”.

Leggi di più su RomanoWeek in edicola

TORNA ALLA HOME