Uniti per Offanengo si è presentata ieri sera ai cittadini,  chiedendo il sostegno per continuare il lavoro cominciato nel mandato che volge al termine.

Uniti per Offanengo vuole il bis

Un incontro molto partecipato, che ha avuto luogo nella sala Aldo Moro.
La lista civica sostiene la candidatura di Gianni Rossoni, che si presenta per il secondo mandato e che durante l’incontro ha illustrato i risultati degli ultimi cinque anni spiegando le priorità che impegneranno l’Amministrazione in futuro.
“Abbiamo lavorato molto spinti dal desiderio di rispondere ai bisogni dei nostri concittadini – ha detto Rossoni – e abbiamo raggiunto risultati importanti come la riqualificazione dell’asilo nido, la realizzazione di importanti interventi nell’ambito del decoro urbano, la ristrutturazione del
cimitero, l’insediamento del polo produttivo della “Chromavis” che porterà lavoro. Voglio fornire un dato positivo: il 60% delle domande presentate dalle persone in cerca di occupazione allo sportello comunale sono andate a buon fine. È il segnale che il servizio sta funzionando. Ora ci aspettano altre sfide, in particolare gli interventi di ammodernamento degli edifici scolastici, in merito alle quali però ci siamo portati avanti. Sono stati anni molto produttivi e spero di portare avanti questa esperienza per completare gli impegni presi”.

I candidati

Insieme al sindaco Rossoni hanno potuto fare un breve bilancio della loro esperienza i candidati uscenti: Pierangelo Forner, Marino Severgnini, Gabriele Patrini, Silvia Cremonesi, Elisa Carelli, Enzo Zibelli, Emanuele Cabini, Francesco Schiavini. Accanto loro i nuovi candidati Maria Grazia Nichetti, Pier Antonio Vanzini, Daniel ValentinoBressan e Gaia Mussi.
Nel corso della serata i cittadini hanno potuto fare domande e informarsi in merito agli interventi realizzati e previsti per la comunità offanenghese.

Leggi anche:  Europee e Amministrative 2019: I DATI DEFINITIVI SUL QUORUM

TORNA ALLA HOME