Finalmente il grande giorno è arrivato, stasera prima partita dell’Atalanta in Champions League. Un appuntamento, quello di stasera sul campo della Dinamo Zagabria, che è l’avverarsi di uno di quei sogni che sembrano impossibili. Invece eccoci qui.

Atalanta in Champions League, Gasp “Ce la siamo conquistata”

«È un’emozione positiva, ce la siamo conquistata sul campo dopo un campionato straordinario ed è la prima volta nella storia. Abbiamo sensazioni molto buone, siamo felici di poterci giocare certe partite e c’è grande curiosità per vedere di cosa si tratta: il livello è molto alto, vogliamo vedere cosa siamo capaci di fare – ha detto Gasperini in conferenza stampa – L’aspetto ambientale – ha aggiunto  – è certamente importante, ma si gioca sempre a pallone e anche in stadi importanti abbiamo fatto vedere cose egregie. Questa squadra ha giocato a Dortmund, in casa dell’Everton e anche nei più importanti d’Italia conquistando anche dei risultati ottimi. Sarà importante scendere in campo con le nostre caratteristiche, ormai grazie a internet si riescono a vedere le partite di tutte le avversarie: noi conosciamo loro e loro conoscono noi. Sarà fondamentale pensare a come riusciremo a fare la nostra figura e il nostro gioco, al turnover ci penseremo magari dalla Fiorentina».

Gomez “Per Bergamo è un’occasione storica”

Emozione in conferenza stampa anche nelle parole del capitano Papu Gomez ” ercheremo di fare quello che da tre anni mettiamo in campo nel campionato e proveremo a mostrarlo anche in Europa. Nella competizione più importante. Per Bergamo e per tutti i tifosi è un’occasione storica. La società ha sempre lavorato bene ma da quando è arrivato il mister è cambiata la mentalità, la crescita è stata incredibile. Non vogliamo fermarci”.

Leggi anche:  Alessio Martinelli del Team Giorgi si aggiudica il Calice d’Oro 2019

La formazione

L’Atalanta è partita da Orio ieri nel primo pomeriggio ed è atterrata a Zagabria dopo nemmeno un’ora di volo. Di sicuro giocheranno i migliori con Gollini in porta, difesa a tre composta da Toloi, Djimsiti e Masiello e centrocampo formato da Hateboer e Gosens sulle corsie esterne e de Roon con Freuler in mezzo. In attacco, Gomez trequartista e Ilicic a supporto dello straripante Zapata. Le frecce a disposizione del tecnico a gara in corso sono Malinovskyi e Pasalic, oltre a Muriel.

In 30mila a Zagabria

Atalanta in Champions League
Uno degli autobus partiti questa mattina alla volta di Zagabria

In un’occasione così importante non poteva mancare il supporto dei tifosi. La marea neroazzurra sta letteralmente invadendo Zagabria in queste ore. Attesi al Maksmir oltre 30mila tifosi della Dea, che stanno arrivando alla spicciolata in città con 45 autobus e un aereo, oltre a chi si sposta con mezzi privati. L’emozione è tanta, già sui pullman si respira aria da stadio, con cori e rime a sostegno della squadra. “Quello che conta è la testa – è l’opinione più condivisa dai tifosi – abbiamo le carte in regola, basta che i ragazzi rimangano concentrati”. Ma comunque vada questa prima sarà sicuramente un successo.