Migliorare il piazzamento dello scorso campionato, che in parole povere significa centrare i playoff, traguardo non raggiunto di un soffio nel 2018/19 per la noiosa «forbice» prevista dal regolamento. Questa l’intenzione emersa dalla presentazione ufficiale della Colognese versione 2019-2020.

Novità nella Colognese

Tanti i volti nuovi dell’ambiente, a partire dalla panchina dove è stato scelto l’ex Calvenzano Alessandro Brusaferri. «Rivolgo il benvenuto a tutti – ha detto il mister -, qualche giocatore già lo conosco. Mi piace lavorare e far parlare il campo, la squadra è importante, ci sono le potenzialità per far bene». Diverse le new entry anche nella rosa: sono infatti arrivati a Cologno Sirtoli e Pasini dalla Forza e Costanza, Corna dal San Paolo D’Argon, Carminati dal Brusaporto, La Morgia dal Calvenzano, Dembele dalla Pagazzanese, Pesenti dall’Oratorio Cologno e Cristarella dalla Luisiana. Non mancano nemmeno i giovani ingressi: Carminati, Pata e Casarotti dal Caravaggio, Vanoni e Cavalleri dalla Trevigliese, Bottinelli dall’Acos Treviglio, Bariani dalla Luisiana e Adobati dalla Ghisalbese.

Le conferme

Staff e dirigenza

Capitolo riconferme illustri: vestiranno nuovamente la casacca gialloverde Genova, Longo, Paganelli, Stortini, Baron, Galligani, Alloni, Radavelli, Giuliani e Rota.
Soddisfatto del mercato il presidente Giacomo Costa. «Benvenuti a tutti, ci aspettiamo naturalmente un buon anno. Molti sono i confermati, sono dei buoni giocatori ma possono ancora migliorare. Ci sono poi anche degli innesti interessanti: grazie al nostro direttore sportivo Sergio Pesenti, per i nuovi è stata fatta una scelta accurata. Siamo convinti di aver allestito una buona squadra, spero i giocatori stiano sempre bene così da poter dare il massimo anche sul campo. Tutto ciò che serve per fare un buon anno non manca. Noi ci crediamo, sia nei confermati sia in quelli nuovi, sono contento della squadra e anche dello staff tecnico che è importante».
La preparazione scatterà il 18 agosto: la Colognese vuole essere grande protagonista.

Leggi anche:  Latitanti ed evasioni, controlli e arresti dei carabinieri nella Bassa

TORNA ALLA HOME