Martina Caironi, campionessa paralimpica bergamasca, è stata sospesa dalle gare in quanto positiva a un test anti-doping.

Caironi sospesa per doping

Non potrà gareggiare fino a nuovo ordine Martina Caironi, 30 anni, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Londra nei 100 metri piani e portabandiera tricolore a Rio. Nativa di Alzano, Caironi è risultata infatti positiva a un test antidoping a sorpresa, ordinato dall’Organizzazione nazionale antidoping. La Seconda sezione del Tribunale nazionale antidoping ha quindi accolto la richiesta della Procura nazionale antidoping disponendo l’immediata sospensione . Campionessa paralimpica sui 100 metri a Londra 2012 e a Rio nel 2016, Caironi ha nel proprio palmares cinque titoli mondiali. E’ risultata positiva in un solo campione del controllo, al “Clostebol Metabolita”, indice di possibile utilizzo di steroidi anabolizzanti.

TORNA ALLA HOME