La vittoria casalinga di ieri in gara-5 contro Roseto ha proiettato la Remer Treviglio ai quarti di finale playoff del campionato di basket di serie A2. Sfiderà la Tezenis Verona. La serie al via domenica al PalaFacchetti.

Remer Treviglio nella storia

Un’impresa storica, nel secondo campionato nazionale di basket, quella compiuta dalla squadra di Adriano Vertemati. I biancoblu, al termine di una serie lunga, dura e combattuta contro una Cimorosi Roseto a cui va riconosciuto “l’onore delle armi” per aver conteso a lungo il pass per i quarti di finale, sono entrati nella storia della società di basket trevigliese: mai nei 48 anni di storia del sodalizio cittadino la squadra era arrivata tra le prime otto in corsa per la promozione in serie A. E la vittoria 3-2 nella serie è ancora più pesante, perché ottenuta senza una pedina fondamentale nel gioco della Remer come il capitano Andrea Pecchia. La speranza è che lo staff, medico-sanitario e tecnico, riescano a recuperarlo durante la serie contro gli scaligeri.

Che festa al PalaFacchetti!

Quasi 2.500 spettatori sono accorsi mercoledì al PalaFacchetti di Treviglio per l’ultimo atto della serie tra Remer e Cimorosi Roseto. Una splendida cornice di pubblico che al termine del match è esplosa di gioia per la vittoria dei biancoblu. E ora sala l’attesa per i quarti di finale dove l’ostacolo, insidioso, è la Tezenis Verona (che ha chiuso al quarto posto la stagione regolare nel girone Est) che ha superato negli ottavi la Novipiù Casale Monferrato 3-1. Gli scaligeri, allenati da Luca Dalmonte, hanno nello sloveno Aleksander Vujacic (ex giocatore in Nba e serie A italiana), nell’ala Mitchell Poletti (miglior marcatore con 14,3 punti di media), nella coppia di esterni Andrea Amato e il “folletto” Jazzmarr Ferguson, nei lunghi Francesco Candussi e Mattia Udom e nel «sesto uomo» Giovanni Severini un roster di qualità.

Ottavi playoff, i risultati e gli accoppiamenti dei quarti

Tezenis Verona-Novipiù Casale Monferrato 3-1, Benfapp Capo d’Orlando-Orasì Ravenna 3-0, Gsa Udine-Edilnol Pallacanestro Biella 1-3, De’ Longhi Treviso-2B Control Trapani 90-66 (Treviso vince la serie 3-2), Bergamo-Pompea Mantova 72-70 (Bergamo vince la serie 3-2), Zeus Energy Group Rieti-Unieuro Forlì 95-67 (Rieti vince la serie 3-2), Remer Treviglio-Cimorosi Roseto 81-74 (Treviglio vince la serie 3-2), XL Extralight Montegranaro-Benacquista Assicurazioni Latina 71-66 (Montegranaro vince la serie 3-2).
Così i quarti di finale (serie al meglio delle 5 gare, alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa, gara 1 in programma sabato 11 e domenica 12 maggio): Benfapp Capo d’Orlando-Edilnol Pallacanestro Biella, XL Extralight Montegranaro-Bergamo, De’ Longhi Treviso-Zeus Energy Group Rieti, Remer Treviglio-Tezenis Verona.

Leggi anche:  Black-out Treviglio nel quarto finale, va ko

TORNA ALLA HOME