La marcia del Fontanella capolista è sontuosa, o quasi: 14 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte. I biancorossi guidano la classifica del girone C di Seconda categoria dall’alto dei 46 punti conquistati, con 8 punti di vantaggio sulla seconda, il Grassobbio.

Fontanella capolista in Seconda

Il ruolino di marcia del Fontanella  dice 14 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte. I biancorossi guidano la classifica del girone C di Seconda categoria con 46 punti conquistati e il gran bel vantaggio di 8 lunghezze sulla seconda, il Grassobbio (38). I bassaioli vantano una partita in più avendo giocato e vinto a Brusaporto nella giornata in cui i campionati erano bloccati per la neve; ma è chiaro che il vantaggio sulle inseguitrici è di certo importante. Della grandissima stagione dei biancorossi ne parliamo con l’allenatore Massimiliano Bertolotti, nato a Crema il 7 settembre del 1975, residente a Izano sempre nel cremasco, in panchina già giovanissimo, a 17 anni quando ha iniziato allenando i Pulcini del Vaiano Cremasco.

“Squadra giovane ma con elementi di categorie superiori”

L’età media della formazione di Fontanella è di 25 anni. “Sono giocatori giovani ma che hanno però già fatto categorie più alte della Seconda – spiega il mister -. Sono stati bravi ad adattarsi a questa realtà non facile, a cominciare dagli allenamenti che da tre alla settimana passano a due. Prima di iniziare il campionato abbiamo guardato prima alla persona e poi al giocatore”. Sugli obiettivi stagionali della sua squadra Bertolotti, oggi, non esita. “Sinceramente non credevo di fare una stagione di questo genere. Visto come vanno le cose a questo punto l’intenzione è di arrivare dritti in Prima categoria. Non possiamo certo nasconderci ora”.

Leggi anche:  Ciclista investito a Covo, 29enne trasportato in elisoccorso SIRENE DI NOTTE

Domenica in casa il derby con la Brignanese

Dopo una serie di 10 vittorie consecutive, domenica scorsa il Fontanella ha pareggiato 0-0 con il Comun Nuovo, quarta forza del girone. Domenica sul campo di casa invece arriva la Brignanese, decima. Mister Bertolotti spiega che derby sarà. “Ricordo una squadra ben organizzata nella fase difensiva che nella gara di andata ci aveva concesso pochi spazi. Davanti c’è un giocatore esperto e molto forte come Vinciguerra al quale dovremo prestare molta attenzione. Arrivano da un brutto risultato e vorranno sicuramente riscattarsi e fare lo sgambetto alla prima in classifica; è uno degli obiettivi di tutte le nostre avversarie, come è giusto che sia. Diciamo che è una partita delicata, da gestire bene e con molta attenzione”.

Leggi l’intervista completa sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola da oggi.

TORNA ALLA HOME