Ad imporsi in questa seconda gara del Fosso Bergamasco è stato ancora una volta Raffaele Carrara, già vincitore della prima tappa. In campo femminile ha vinto invece Elisabetta Manenti, tornata in gara dopo la vittoria del circuito dello scorso anno.

La manifestazione

E’ tornato nella Bassa il Fosso Bergamasco, circuito di undici gare podistiche competitive calendarizzate tra fine aprile e inizio luglio. Dopo la prima tappa, svoltasi venerdì scorso in quel di Carobbio degli Angeli, i podisti bergamaschi sono tornati nella Bassa ieri sera, a Cologno al Serio.
Sin dal tardo pomeriggio di ieri, infatti, presso l’oratorio cittadino hanno iniziato a radunarsi gli atleti – quasi 400 – che hanno poi preso parte alla gara, partita dal centro cittadino.

Carrara si conferma, Manenti torna a gareggiare

Dopo la manifestazione promozionale riservata a bambini e ragazzi, che hanno corso lungo un tracciato di circa 900 metri, alle 20:30 è iniziata la competizione valida come seconda tappa del Fosso Bergamasco 2019.
Ad imporsi in campo maschile è stato ancora una volta Raffaele Carrara, già vincitore della prima tappa del circuito. Carrara, dopo un primo giro nel terzetto di testa, ha staccato gli avversari tagliando il traguardo con oltre venti secondi di distacco sul secondo classificato, Mattia Bertocchi.
In campo femminile, invece, è tornata a gareggiare e vincere Elisabetta Manenti, leader indiscussa del Fosso 2018. Dopo l’assenza alla gara di settimana scorsa, la martinenghese è tornata a gareggiare e vincere. Dietro di lei la leader del circuito 2019, la ciseranese Alice Colonetti, autrice di un’ottima rimonta dopo un primo giro concluso in quarta posizione.

Leggi anche:  Intossicazione da farmaci, grave un bambino di 9 anni
Raffaele Carrara durante la gara.

Ristoro e premiazioni

Al termine della gara gli atleti hanno avuto modo di rifocillarsi presso il ricco ristoro allestito dai volontari, gli atleti del gruppo Atletica Cologno. Al termine della serata sono stati premiati i due leader della classifica generale a punti, Raffaele Carrara e Alice Colonetti, che hanno confermato le “maglie arancio”. Oltre a loro, ricchi premi anche per i primi cinque classificati di ciascuna categoria d’età prevista dal regolamento. Ecco i loro nomi:

CATEGORIA A: Raffaele Carrara, Riccardo Maestrelli, Hamocch Abdel Tabbar, Simone Fumagalli, Roberto Avogadro, Simone Viola.

CATEGORIA B: Mattia Bertocchi, Omar Zanetti, Andrea Guttadauro, Marco Vittorio Fumagalli, Giorgio Soldani.

CATEGORIA C: Mauro Previtali, Mauro Arnoldi, Paolo Valoti, Marco Giuliano Giupponi, Alberto Parigi.

CATEGORIA D: Giorgio Campana Binaghi, Emanuele Zenucchi, Paolo Tomasoni, Mauro Gagliardini, Driss Jezm.

CATEGORIA E: Gianfranco Mazzucchelli, Giuseppe Fagiani, Franco Possoni, Roberto Battaglini, Giovanni Capasso.

CATEGORIA F: Elisabetta Manenti, Alice Colonetti, Irene Faccanoni, Diana Gusmini, Sarah Zerbini, Sara Panzeri.

CATEGORIA G: Chiara Milanesi, Elena Salvi, Eveline Muriira, Daniela Majer, Marta Foresti.

CATEGORIA H: Anna Carla Gherardi, Nadia Calvi, Giuseppina Aceti, Lucia Dozio, Manuela Ponzi.

 

Ecco alcune foto della serata:

 

TORNA ALLA HOME.