Un giovane playmaker per la Blu Basket che ha firmato il toscano Lorenzo Caroti, classe 1997, la scorsa stagione avversario dei biancoblu in A2 con la canotta della Viola Reggio Calabria.

Alla Blu Basket Lorenzo Caroti

Un’altra pedina nello scacchiere di coach Adriano Vertemati per la stagione 2018/2019 in serie A2. La Blu Basket ha firmato Lorenzo Caroti, 21 anni ancora da compiere, toscano di Cecina. Formerà con il giovanissimo Mattia Palumbo la coppia di playmaker di Treviglio. Caroti in biancoblu troverà un compagno di squadra la scorsa stagione a Reggio Calabria, la guardia americana Chris Roberts. Si tratta del terzo innesto per la società trevigliese dopo Roberts e il pivot Edoardo Tiberti, anche lui classe 1997, arrivato da Rimini (serie B).

Il presidente Testa: “Un altro tassello per il quintetto”

“Altro innesto nell’importantissimo ruolo di playmaker. Con Lorenzo Caroti la squadra sta prendendo forma. È un altro tassello che dà grande solidità al quintetto base”, saluta l’arrivo in biancoblu del play di Cecina il presidente Gianfranco Testa. “Lorenzo ha dimostrato in questi ultimi due anni – racconta coach Vertemati – di poter essere un playmaker di primo livello per questo campionato ed ha ancora margini di crescita importanti a mio giudizio. Ho subito pensato a lui per la regia e lui ci ha scelti tra le numerose opportunità che aveva davanti, a dimostrazione della sua forte volontà di sposare il progetto tecnico su di lui e sulla nuova squadra. Sono certo che con Mattia Palumbo costituirà una coppia molto ben assortita: la squadra è in buone mani”.

Leggi anche:  Pallavolo serie C, New Volley bene con la Gardonese

Le cifre di Caroti a Reggio Calabria

Il talentuoso playmaker di Cecina viene da due ottime stagioni in A2 con la Viola Reggio Calabria, dove si è guadagnato un ruolo da assoluto protagonista degli arancio-nero, grazie ad innate doti da trascinatore, canestri importanti, grinta e ottima visione di gioco, caratteristiche che gli hanno valso anche la convocazione in azzurro. Lorenzo Caroti ha chiuso l’ultima stagione sullo Stretto con 7,57 punti realizzati e 3,3 assist serviti ai compagni nei 28 minuti di media in cui è stato sul parquet. “Sono molto contento e non vedo l’ora di intraprendere questa nuova sfida – le prime parole di Caroti da biancoblu -. La società mi ha fatto capire che era molto interessata a me e voleva darmi un ruolo importante e io ho accettato a pieno questa sfida molto stimolante per me! Sono felice di giocare un altro anno insieme a Chris: sono convinto che possiamo fare bene tutti insieme e non vedo l’ora di iniziare”.

TORNA ALLA HOME