Conferma in blocco per lo staff tecnico e medico della Blu Basket 1971 Treviglio. Uno staff che si allarga con l’ingresso di un secondo preparatore atletico. E’ Daniel Zambelli, trentenne fratello di Mauro Zambelli assistente di coach Adriano Vertemati.

Blu Basket, si allarga lo staff

La Blu Basket 1971 Treviglio ha confermato in toto lo staff tecnico e medico-sanitario che è stato protagonista di tante ottime stagioni sportive. La prima mossa è stato il prolungamento del contratto con coach Vertemati sino al 2022. Confermati al suo fianco i due assistent coach: il fidato e storico Mauro Zambelli, e “l’ultimo” arrivato, Gian Marco Petitto che nel 2018/2019 ha vissuto la sua prima stagione in serie A2 a Treviglio (dopo l’esperienza come assistente allenatore a Bergamo). Confermatissimi anche il trainer, Sergio Bonardi, che da anni si prende cura dei muscoli dei giocatori, lo storico medico sociale Roberto Gatti e l’ortopedico, il dottor Paolo Bertacchi. Confermato anche Sebastian Guzzetti, il 32enne preparatore atletico ed osteopata che avrà al suo fianco il volto nuovo Daniel Zambelli.

Conosciamo meglio Daniel

Blu Basket
Daniel Zambelli con la canotta del Cral Dalmine

La novità in casa Blu Basket Treviglio per la stagione 2019/2020 è l’innesto di un secondo preparatore atletico, Daniel Zambelli, fratello di Mauro, trentenne laureato in scienze motorie, ed un diploma di Massaggiatore e capo bagnino degli stabilimenti idroterapici. Daniel ha alle spalle quattro anni come Istruttore di fitness e group training alla Prostaff di Chiari e al Cus Dalmine. Importante per la reciproca conoscenza, il tirocinio svolto alla BluBasket nel prima parte della scorsa stagione sportiva proprio al fianco di Sebastian Guzzetti e Sergio Bonardi: al PalaFacchetti ha avuto modo di toccare con mano come preparare e migliorare la performance sportiva di un atleta attraverso trattamenti idonei (bendaggi, massaggio sportivo, chinesiotaping) e assisterlo in caso di necessità durante l’allenamento e nel post allenamento (manualità defaticanti, crioterapia, stretching). Zambelli jr ha anche un passato – e un presente – come giocatore di basket (Bluorobica, Verdello, Mornico, Albino, San Pellegrino, Dalmine). “Sono molto impaziente di intraprendere questa avventura al fianco di Sebastian e dello staff tecnico della Blu Basket – ha dichiarato Daniel -. Per me si tratta di un’esperienza nuova e stimolante. Ringrazio la società per l’opportunità, sperando in un’annata positiva sotto ogni punto di vista”.

Leggi anche:  Gusmaroli lascia l'Asd Spinese

Tutti ansiosi di riprendere l’attività

Lo staff tecnico e medico-sanitario della Blu Basket 1971 Treviglio scalpita dalla voglia di tornare in palestra a lavorare con coach Vertemati. “Sono felice di poter continuare a lavorare in una società che eccelle per la capacità di coniugare pianificazione e risultati – afferma Mauro Zambelli -. Ho ancora negli occhi gli spalti gremiti del Palafacchetti di fine stagione; non vedo l’ora di dare il mio contributo per creare una squadra che sappia vincere e far emozionare nuovamente i tifosi”. Sulla stessa lunghezza d’onda il collega Petitto. “Ringrazio la società per la rinnovata fiducia, dopo un anno che è stato veramente incredibile. Non vedo l’ora di tornare a lavorare sul campo con Adriano, Mauro e tutto lo Staff e con la squadra per preparare al meglio una nuova impegnativa stagione e contribuire a dare ancora molte soddisfazioni ai nostri eccezionali tifosi”. Il grazie alla società per la conferma arriva anche da Seba Guzzetti: “non vede l’ora di rimettersi al lavoro in palestra, affiancato dalla new entry”.

TORNA ALLA HOME