Il play-guardia Mattia Palumbo, classe 2000, della Remer Blu Basket Treviglio è il più giovane giocatore convocato per un mini-raduno in Nazionale A dal Ct Meo Sacchetti.

Mattia Palumbo in Nazionale A

Un premio per la stagione disputata con la canotta della Remer Treviglio in serie A2. Il 17enne play-guardia romano Mattia Palumbo è stato convocato dal Commissario tecnico Meo Sacchetti per un mini-raduno della Nazionale A. Il raduno è in programma dal 22 al 26 maggio a Roma al Centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti” all’Acqua Acetosa. Doppio allenamento, mattina e pomeriggio, per i primi 4 giorni, e un ultimo allenamento sabato 26 maggio nel programma stilato dalla staff azzurro per i 10 giocatori convocati.

Dalla Under 18 il salto in Nazionale maggiore

Il play-guardia romano della Remer Treviglio, quest’anno, è stato tra i protagonisti con la canotta azzurra della Nazionale Under 18. Palumbo, infatti, ha disputato l’Albert Schweitzer Tournament (una sorta di mondiale per la categoria) di Mannheim e Viernheim, in Germania. Gli azzurrini di coach Andrea Capobianco sono saliti sul podio, al terzo posto, superando 89-78 nella finale 3°/4° posto la Russia e Palumbo realizzò 32 punti.

Leggi anche:  Ciclismo Esordienti 1° anno, successo in volata dell’atleta della Imbalplast Soncino

Con Palumbo anche gli ex biancoblu Gaspardo e Marini

Insieme al giovane Mattia Palumbo ci saranno due ex giocatori della Blu Basket Treviglio. Si tratta del lungo Raphael Gaspardo, che milita a Pistoia in serie A, e dell’esterno Pierpaolo Marini, lo scorso anno alla Remer e attualmente tra le fila di Jesi in A2. Gli altri convocati sono: Pietro Aradori, Francesco Candussi, Amedeo Della Valle, Alessandro Gentile, Davide Moretti, Achille Polonara e Amedeo Tessitori.

TORNA ALLA HOME