Il giocatore sloveno Mitja Nikolic vestirà la canotta della Remer Treviglio sino al termine della stagione di A2 2018/2019. Allungato l’accordo con il giocatore, mentre non è stato rinnovato quello con l’esterno mancino Matteo Frassineti che domenica a Legnano ha giocato l’ultima gara in biancoblu.

Mitja Nikolic resterà in biancoblu

La 27enne ala slovena Mitja Nikolic resterà in biancoblu sino al termine della stagione. E’ arrivata oggi l’ufficialità da parte della Blu Basket. Arrivato a campionato in corso per sopperire all’assenza di uno dei due stranieri, il lungo Olasewere – che ha ancora problemi al ginocchio operato lo scorso anno -, Nikolic non ci ha messo molto ad entrare nei meccanismi di gioco voluti da coach Adriano Vertemati. Nelle dieci gare giocate sinora a Treviglio, infatti, Nikolic sta viaggiando a 14,6 punti di media realizzati in poco meno di 33 minuti di utilizzo. E quel canestro realizzato a fil di sirena, che ha dato il successo alla Remer nell’overtime contro Trapani, lo ha fatto entrare ancor di più nel cuore dei tifosi biancoblu.

Le sirene di mercato e un addio

Matteo Frassineti a Legnano nell’ultima gara giocata con la canotta della Remer Treviglio

Un impatto, fatto di sostanza oltre che di cifre, quello di Nikolic a Treviglio. E le sirene di mercato non sono mancate. La Baltur Cento (A2 girone Est) era pronta a ingaggiare lo sloveno, una volta scaduto l’accordo “a tempo” con Treviglio, ma i problemi al ginocchio non ancora risolti di Olasewere hanno portato la società del presidente Gianfranco Testa a rivedere le strategie di mercato che verranno attuate dopo la trasferta di Legnano. Mitja resterà al fianco di Chris Roberts come secondo straniero della Remer. La Blu Basket, contestualmente, ha deciso di non rinnovare l’accordo con Matteo Frassineti, 31enne guardia-ala che nelle 15 partite giocate a Treviglio ha viaggiato a 5,3 punti di media realizzati in poco meno di 18 minuti sul parquet.

Leggi anche:  Calcio Promozione, i playoff nel mirino della Colognese

Le mosse delle altre nel girone Ovest

Con la prima giornata del girone di ritorno in serie A2 il mercato invernale si è subito acceso. Soprattutto tra le squadre in lotta per la salvezza. La Bertram Tortona, sconfitta tre settimane fa proprio da Treviglio, ha sostituito entrambi gli stranieri con cui aveva iniziato la stagione: addio agli Usa Preston Knowles (già fuori squadra) e Justin Tuoyo, i “Leoni” hanno firmato prima Tautvydas Lydeka, centro lituano classe ’83 che aveva iniziato la stagione al Rasta Vechta in Bundesliga, poi la guardia italo-argentina Pablo Bertone che risolto il contratto con Varese. Il fanalino di coda Virtus Cassino, invece, ha messo sotto contratto l’americano Mike Hall, appena liberatosi da Ferrara (A2 Est). E anche la Axpo Legnano, sconfitta in casa 87-75 domenica da Treviglio, ha schierato  l’ala-pivot Charles Thomas, 32 anni, la scorsa stagione a Cantù in serie A. Thomas ai Knights ha preso il posto di Makinde London.

TORNA ALLA HOME