La 23° giornata nel campionato nazionale di basket di A2 vede la Remer Treviglio ospitare la Mens Sana Siena, in piena crisi societaria. I biancoverdi arriveranno domani, domenica, al PalaFacchetti imbottiti di under dopo l’emorragia di giocatori delle scorse settimane.

Remer Treviglio a caccia di un’altra vittoria

Sei vittorie nelle ultime sette partite hanno proiettato la Remer Treviglio di coach Adriano Vertemati in piena zona playoff. I biancoblu domani, domenica, al PalaFacchetti sono chiamati a consolidare la quinta piazza che assegna uno dei posti playoff e l’ostacolo è la Mens Sana Siena che, in piena crisi economica e societaria, arriverà a Treviglio a ranghi ridotti. Stoppata l’emoraggia di giocatori iniziata nelle scorse settimane, la formazione di coach Paolo Moretti avrà (probabilmente) a disposizione, tra i senior, gli esterni Giacomo Sanguinetti e Alex Ranuzzi, oltre all’under Todor Radonjic; in forse la presenza di Ion Lupusor, ala classe1996 che non ha ancora ricevuto il pagamento degli arretrati.

Rispetto all’andata Siena è senza stranieri

Una formazione, quella della ON Sharing Mens Sana Siena che rispetto al match d’andata ha cambiato pelle. La scorsa settimana hanno lasciato la Toscana i due stranieri, A. J. Pacher e Carlos Morais, insieme al capitano Tommaso Marino, regista ed ex di Treviglio, che ha firmato a Ravenna (A2 Est). Prima di loro aveva lasciato Siena Mitchell Poletti e in settimana il playmaker Roberto Prandin accasatosi alla Virtus Roma. Sarà un’impegno, sulla carta, diverso da quello del PalaEstra quando la Remer venne fermata 96-78 dai biancoverdi, ancora a ranghi completi.

Leggi anche:  La Polisportiva Cappuccinese in testa al basket promozione femminile

Capitan Pecchia: “Vogliamo vincere”

Che squadra affronterà la Remer Treviglio domani, palla a due alle 18, al PalaFacchetti? Un problema che in casa Treviglio non si pongono i giocatori e lo staff tecnico come ha spiegato il capitano Andrea Pecchia (trascinatore dei biancoblu nel successo casalingo 94-68 contro Agrigento): “Da parte nostra stiamo lavorando per preparare la partita di domenica per vincere – spiega il capitano della Remer -, qualsiasi squadra andremo ad affrontare che sia di tutti under o di tutti senior, con massimo rispetto e senza sottovalutare l’impegno”.

TORNA ALLA HOME