Altra impresa della Remer Treviglio che supera in casa Rieti nello scontro diretto per la terza posizione (seconda ai playoff) nel girone Ovest di serie A2. La Virtus Roma, vittoriosa a Legnano sale in A. Capo d’Orlando è testa di serie ai playoff. Biancoblu che affronteranno al primo turno Roseto.

Remer Treviglio ai playoff con Roseto

La Remer Treviglio supera 73-70 la Zeus Energy Group Rieti, dopo una vera e propria battaglia, e si qualifica al secondo posto nella griglia playoff (dietro Capo d’Orlando). La squadra di coach Adriano Vertemati affronterà così ai playoff Roseto, che a Est ha chiuso all’ottavo posto in classifica. Remer con il fattore campo a favore giocherà le prime due sfide in casa, al PalaFacchetti domenica 28 e martedì 30 aprile. La sfida contro Rieti ha visto i biancoblu inseguire gli ospiti partiti a mille (10-27 al 10′). Basse percentuali da tre per Treviglio, priva di capitan Andrea Pecchia, al riposo i padroni di casa erano sotto di 10 punti.

Leggi anche:  Primo referto rosa al PalaFacchetti per la Bcc Treviglio

Una ripresa in crescendo

La seconda metà gara ha visto la Remer Treviglio crescere sia nel gioco che nell’intensità difensiva e, nonostante i falli, Nikolic, Roberts e Reati, insieme al play Caroti hanno ingranato un’altra marcia permettendo ai biancoblu di rimontare, piano piano, i reatini. Sui 5 punti consecutivi segnati da Caroti, primo vantaggio di Treviglio, il palazzetto è esploso, così come sulla bomba di Reati fuori equilibrio che ha ributtato indietro una Zeus Energy che non ha mai mollato affidandosi a Bobby Jones, Daniele Toscano ma anche all’ex Simone Tomasini. Solo nel finale, dopo aver ribaltato il dato sui rimbalzi (40-36), Treviglio ha potuto esultare sull’ultimo tiro provato da Rieti ma non andato a buon fine.

TORNA ALLA HOME