Tamburello Arcene sul primo gradino del podio nazionale con la vittoria dello scudetto al campionato di serie D.

Tamburello Arcene campione d’Italia

Grande festa per Arcene che vince lo scudetto d’Italia del tamburello della serie D. La finale nazionale si è disputata sabato a San Pietro in Cariano a Verona contro i mantovani del Guidizzolo in una partita emozionante fatta di continue rimonte. Lo scudetto di serie D torna così in Bergamasca dopo tre anni.

Due set di rimonte

Oltre due ore di adrenalina per il quintetto biancazzurro che ha battuto i mantovani del Guidizzolo, favoriti alla vigilia. Nei primi due set, la squadra che era partita meglio, l’Arcene nella prima frazione ed il Guidizzolo nella seconda, alla fine veniva rimontata, ribaltando completamente la situazione. Nel primo set e nella prima frazione del secondo i mantovani l’hanno fatta da padroni, facendo quasi perdere le speranze ai bergamaschi. La svolta è arrivata grazie alla grinta del fondocampista Giovanni Pagnoncelli che da capitano ha guidato la sua squadra alla rimonta, vincendo il secondo set.

Leggi anche:  Volley Offanengo, tris per la Chromavis Abo

Tutto si è deciso nel tiebreak

A questo punto lo scudetto si è deciso nel tiebreak che ha tenuto giocatori e spettatori con i nervi a fior di pelle. Infatti ancora una volta il Guidizzolo è partito in vantaggio e poi l’Arcene ha rimontato fino al 5-5, per poi affondare definitivamente i mantovani sull’ 8-6. Grandissima festa per i giocatori, l’allenatore Giovanni Poma e il presidente Corrado Gatti e ovviamente per tutti gli arcenesi.

TORNA ALLA HOME